EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: cesenatico

Vacanze a settembre: ecco alcune mete low cost

Anche settembre è un mese ideale per le vacanze estive. Vi sono bellissime mete low cost, in Europa, ideali per una vacanza settembrina rilassante.

Vacanze a settembre: ecco alcune mete low costSulla Riviera Romagnola, vengono proposte alcune offerte veramente allettanti.                        Dall’1 al 30 settembre il Consorzio Riccione Turismo, per invogliare il turismo settembrino, a deciso di trasformare l’IMU 2012 pagata dai turisti, che vorranno soggiornare nei 40 hotel che hanno aderito all’iniziativa, in buoni vacanza. Per avere accesso a questo sconto, occorre prenotare un soggiorno di minimo 7 giorni per due persone nel periodo sopra citato e consegnare la copia del proprio modello F24 alla reception del hotel. Per maggiori informazioni: www.visitriccione.com.

A Cesenatico, fino al 22 settembre, per  coloro che trascorreranno le vacanze con i propri bambini nei Riccihotels Family Resort saranno offerte settimane speciali ed altre offerte nelle due formule di hotel e residence, con soggiorni gratis per i bambini fino ai 6 anni e per i nonni; spiaggia gratis e tanto altro ancora. Infine, sempre a Cesenatico,

Il Consorzio Turistico Cesenatico Bellavita, che ha aderito al progetto Green To Me, offre uno sconto o un cadeau di 50 euro, per un soggiorno minimo di sette giorni, a tutti coloro che dimostreranno di essere giunti nella cittadina rivierasca con un mezzo ecologico, quali  auto elettrica, ibrida, a metano o alimentata a gpl. Per maggiori informazioni: www.cesenaticobellavita.it

In Sardegna, in questa bellissima e paradisiaca isola italica, esattamente all’Hotel Acquadulci, a Chia (CA), in località Spartivento, dal 21 settembre al 13 ottobre 2013, sono offerti soggiorni a mezza pensione da un minimo di 90 euro a persona. Il resort è elegante e raffinato e permette di raggiungere i luoghi più belli di Chia.

Rimanendo ancora in Italia, vi è un altro luogo di rara bellezza: il Trentino.                                   Passare una piccola vacanza tra le Dolomiti, da la possibilità di godere di stupendi boschi montani, montagne che al tramonto assumono colorazioni varie, caratteristici paesi alpini, nonché storia e arte. A Campitello di Fassa (TN) il Villa Kofler Wonderland Resort offre svariati pacchetti vacanza sia per chi ama il trekking, sia per chi vuol passare una vacanza romantica Per informazioni sulle offerte dell’hotel: www.villakofler.it

Anche altri Paesi europei fanno promozioni low cost per i vacanzieri settembrini. In Croazia, una delle migliori località per godere del mare settembrino è Zara, in Dalmazia, un paese ricco di storia e tradizioni, dove si ci potrà immergere nelle chiare acque del Mar Adriatico. Per soggiornare si ci può recare all’Hotel Villa Nico, situato in una zona tranquilla di Zara, vicino alla costa, a soli 3 km di distanza dal centro della città. L’hotel propone offerte last minute con il 10% di sconto sul prezzo della camera doppia a mezza pensione, esclusa la tassa di soggiorno. C’è anche la possibilità di portare il fedele amico a quattro zampe, pagando un supplemento.

Un altro Paese dove si può godere del fascino della natura settembrina, è l’Austria. NellaVacanze a settembre: ecco alcune mete low cost regione del Mühlviertel, in Alta Austria, vengono offerti dei tour in skike, una via di mezzo tra un paio di sci ed i pattini a rotelle,  alla scoperta del Dreiländereck, la zona di confine tra Austria, Italia e Slovenia. Il Falkensteiner Hotel & Spa Bad Leonfelden, che possiede un eccellente Centro benessere, offre ai suoi clienti, oltre a prezzi di soggiorno contenuti, l’opportunità di noleggiare questo nuovissimo attrezzo per l’attività all’aria aperta.

Rimanendo in Austria, esattamente in Carinzia, una soluzione per una vacanza rigenerante, è la grotta Thomas, la  prima grotta terapeutica riconosciuta in campo medico. Per soggiornare si può approfittare del Falkensteiner Hotel & Spa Bleibergerhof, che offre un pacchetto vacanza comprendente i trattamenti termoterapici presso la grotta.

Published by:

Festival Druidia Dal 23 al 25 agosto, al Parco Ponente di Cesenatico

Festival Druidia Dal 23 al 25 agosto, al Parco Ponente di CesenaticoDal 23 al 25 agosto, al Parco Ponente di Cesenatico, Druidia, uno straordinario viaggio nel tempo. Tre i giorni con danze e ballate, magie, riti e gli immancabili stand gastronomici per divertirsi in compagnia scoprendo le tradizioni celtiche.

Druidia è l’occasione di conoscere questo mondo meraviglioso con i racconti, le storie, la tavola, i giochi e gustare un pezzo di vita delle antiche popolazioni celtiche. Il festival Druidia è anche  l’occasione per scoprire le tecniche di spada utilizzate dai celti, quelle di tintura e filatura, l’abbigliamento, la storia e la mitologia dei Druidi che duemilacinquecento anni fa  con  i Romani, si contendevano questo territorio.

Tra celti e Romani potremo muoverci nel  verde Parco di Ponente. Passeggiamo, in questa tre giorni, nel variegato mercatino fatto da artigiani con prodotti a tema e non manchiamo di  gustare un’ ottima cena a base di pesce, accompagnata dalle bevande tipiche dell’epoca  “Ippocrasso” e “Idromiele” . Per tutta la notte  musica e spettacoli folk , rituali e spettacoli imperdibili, che animeranno le notti nello spazio dedicato al Festival. L’ingresso al festival è gratuito.

Programma Festival 2013

 VENERDI’ 23 AGOSTO

18.00 Apertura Festival

19.00 Apertura Stand Gastronomici

20.30 Morrigan’s Wake
Danze Bretoni E Ballate Della Resistenza Irlandese, Musiche Da Ballo Di Scozia, Galles E Della Stessa Irlanda.

22.30 Meneguinness
Hanno Preso La Musica D’irlanda Miscelandola Con Il Ritmo Carico Del Rock!

24.00 Il Rito Del Fuoco Sacro
Danze E Magia Attorno Al Grande Fuoco.

 

SABATO 24 AGOSTO

10.30 Apertura Festival

11.00 La Caccia Con I Furetti
Storie E Leggende Per Bambini.

11.30 La Battaglia Dei Piccoli
Corso Di Spade E Scudo Per Bambini.

11.30 Dal Vello Al Filo
Tecniche Di Tintura, Filatura E Tessitura.

12.00 Apertura Stand Gastronomici

14.00 La Battaglia Dei Piccoli
Corso Di Spade E Scudo Per Bambini.

14.30 Le Vesti Romane
Didattica Sull’abbigliamento Romano.

14.30 Antiche Armature
L’uso Della Cotta Di Maglia Nella Storia.

15.00 L’arte Della Guerra
Armamento Di Celti E Germani A Confronto.

15.30 Creazione Di Vasi In Argilla
Laboratorio Didattico Per Bambini E Adulti.

16.00 Storia Dell’arcieria
Conferenza Sulle Origini Dell’arco.

16.00 Erboristeria E Medicina
L’utilizzo Delle Piante Per Usi Magici E Curativi.

16.30 Tiro Con L’arco

17.30 Alla Scoperta Della Storia
Percorso Guidato Attraverso Celti E Romani.

17.30 La Legione Romana
Spiegazione Del Reparto Militare Romano.

18.30 Gli Eroi Dell’arena
Spettacolo Di Combattimenti Tra Gladiatori.

19.00 Apertura Stand Gastronomici

20.30 Folkomondo
Brani Della Tradizione Popolare A Ritmi Moderni, Per Far Ballare E Sognare Tutto Il Pubblico.

22.00 Spettacolo “La Regina, Mente!”
Quando La Storia Insegna, L’uomo Impara A Vivere.

23.00 Stramash
Celebri Canzoni Della Tradizione Scozzese Con Ritmi Innovativi, Travalicando I Consueti Confini Dei Generi Musicali.

 

DOMENICA 25 AGOSTO

10.30 Apertura Festival

11.00 Tecnica Della Tessitura
Corso Di Tessitura Per Bambini E Adulti

11.00 La Battaglia Dei Piccoli
Corso Di Spade E Scudo Per Bambini.

11.30 I Celti E L’arte
Didattica Sull’arte Della Cultura Celtica.

11.30 Il Banchetto Dei Popoli
Alimentazione E Allestimento Banchetto Celtico.

12.00 Apertura Stand Gastronomici

14.00 Tolkien E La Saggezza Celtica
Un Lato Nascosto Di Un Autore Di Immenso Successo.

14.30 L’addestramento Dei Legionari
Movimenti E Manovre Belliche Caratteristici Dei Guerrieri.

14.30 Abiti Celtici
Didattica Sull’abbigliamento Celtico.

15.00 La Via Dei Druidi
Percorso Spirituale Per Conoscere Se’ Stesso.

15.00 L’arte Della Guerra
Armamento Di Celti E Germani A Confronto.

15.30 Tintura Della Stoffa
Antiche Tecniche Delle Donne Celtiche.

16.00 Il Linguaggio Gallico
Alla Riscoperta Di Una Lingua Ormai Dimenticata.

16.30 Gli Eroi Dell’arena
Spettacolo Di Combattimenti Tra Gladiatori.

17.00 Alla Scoperta Della Storia
Percorso Guidato Attraverso Celti E Romani.

17.30 Sacro Profano
Conferenza Sulle Radici Celtiche Della Cultura Popolare Di Romagna.

18.30 La Grande Battaglia
Spettacolo Di Combattimenti Tra Celti E Romani.

19.00 Apertura Stand Gastronomici

21.00 Mc Nando
Suona Contemporaneamente E Rigorosamente Live, Con Parti Ritmiche, Tappeti Sonori E Riff Eseguiti E Autoregistrati Al Momento.

23.00 Termine Del Festival E Ringraziamenti Finali

Durante le tre giornate il Festival sarà animato dalla musica itinerante dei Siegel Senones.

 

Published by:

Cesenatico: serata tra abilità e divertimento

Cesenatico: serata tra abilità e divertimentoLe notti estive della Riviera Romagnola, sono sempre all’insegna del divertimento e della movida. Nella bella cittadina di Cesenatico, sabato 20 luglio, prenderà vita una gara tra il divertimento e l’abilità: il Palio della Cuccagna. Sette località rivierasche si sfideranno nella scalata di un palo obliquo coperto di grasso e, tra cadute in acqua e spruzzi d’acqua, dovranno aggiudicarsi il premio legato in cima ad esso.

La divertente manifestazione, giunta alla sua ventesima edizione, si tiene sul porto canale Leonardesco della località romagnola ed  e diventato ormai una tradizione estiva. Accompagnati dal tifo del popolo vacanziero, i cuccagnotti, così chiamati, in rappresentanza delle località di  Casalborsetti, Marina di Ravenna, Cervia, Gatteo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Cesenatico, saranno impegnati in questa ardua, nonché divertente, sfida. Ogni squadra è composta da sei atleti per un totale di 42 concorrenti. La gara-divertimento consiste nell’arrampicarsi lungo il palo lungo quasi 14 metri e coperto di grasso, quindi molto scivoloso, collocato in posizione obliqua sull’acqua del porto canale.

I primi che tenteranno la scalata, vista la scivolosità, saranno i più svantaggiati, ma ogni tentativo, terminato con il tuffo in mare, porterà via un po’ del grasso dal palo, facilitando la salita dei concorrenti successivi. Infatti, per evitare di dare questo vantaggio agli avversari, ognuno farà di tutto per toglierne il meno possibile; per cui la scalata del palo è una vera e propria sfida che oltre ad un buon senso dell’equilibrio, richiede destrezza, furbizia e strategia.

Il premio da conquistare, appeso in cima al palo, è una corona d’alloro con formaggi, salumi e altre prelibatezze; in più, chi riuscirà nell’impresa, si aggiudicherà anche un premio in denaro. La disfida sarà preceduta dallo spettacolo degli Sbandieratori e Uomini d’Armi di Terra del Sole, che si terrà alle ore 21.00 in Piazza Ciceruacchio, mentre la scalata al Palo della Cuccagna avrà inizio alle ore 21,30.                                                                                                                       L’ingresso alla manifestazione è libero.

Published by:
Emilia Romagna

Cesenatico, mare, sole cultura

Cesenatico Mare, sole culturaCesenatico è una splendida città, composta da numerose frazioni come Valverde, che sorge sulla Riviera Romagnola. Cesenatico è la meta ideale per tutti coloro che desiderano godere di spiagge pulite ed attrezzate, eventi e panorami mozzafiato.

Il litorale di Cesenatico, lungo ben sette chilometri, è reso speciale dalla presenza di un’estesa e curata pineta, dove si può passeggiare, riposarsi e respirare aria buona. Il porto cittadino, risale all’epoca medioevale ma è stato risistemato, per volontà di cesare Borgia, da Leonardo Da Vinci. La copia del suo progetto, si può ammirare presso la biblioteca comunale di Cesenatico. Nella zona del Porto canale, si può anche ammirare il monumento dedicato a Giuseppe Garibaldi, inaugurato ne 1884.

Sin dall’antichità, la vita cittadina è ruotata attorno alla pesca e questa antica tradizione è testimoniata dalle “conserve”, ossia grandi ghiacciaie dove veniva sistemato il pesce ricoperto di ghiaccio in modo che si potesse conservare a lungo. Alcune di queste sono state recuperate ed ora sono visitabili. Particolarmente originale è il museo della marineria, che possiede una sezione galleggiante presso il porto. Qui, si possono ammirare antiche imbarcazioni tipiche dell’Adriatico invece, nella sezione a terra, sono custodite imbarcazioni e utensili antichi che aiutano a conoscere meglio le attività legate al mare di questa località. L’Antiquarium, che si trova presso la biblioteca comunale, custodisce oggetti risalenti al periodo romano; fra i reperti anche due importanti statue di Icaro e Dedalo.

Cesenatico ha dato i natali allo scrittore Marino Moretti del quale è possibile visitare la sua abitazione, oggi diventata museo e sede del centro studi sulla letteratura del Novecento. Casa Moretti, che si trova sul Lungo porto, custodisce la biblioteca e le opere del poeta. Al centro storico, è visitabile il teatro comunale, edificato nel 1863 ma quasi distrutto durante la seconda guerra mondiale; è tornato agli antichi splendori nel 1992 ed ogni anno propone una stagione teatrale piuttosto corposa ed interessante.

A Cesenatico, si trova il parco acquatico Atlantica caratterizzato da numerose piscine dotate di tutti i comfort. Fra i vari servizi offerti anche alcuni punti ristoro, aree verdi e zone dedicate alle attività sportive; Atlantica è uno dei parchi più affollati del territorio e richiama anche turisti stranieri. Al suo interno, si trova un’ampia ed attrezzata sala Bingo con 500 posti a sedere e dotata anche di una’aerea dedicata ai fumatori.

In ricordo del grande sportivo Marco Pantani, la città di Cesenatico ha aperto uno spazio multimediale che sorge nei pressi della stazione ferroviaria; in questo centro si può approfondire la conoscenza di Pantani, delle sue vittoria e della sua splendida carriera ciclistica. Tutti lunedì sera dalle ore 19.00 alle ore 24.00 si tiene il mercatino serale estivo, che viene inaugurato a Giugno.

 

Published by:

Un tour per la Riviera Romagnola tra Cesenatico e Cervia

Un tour per la Riviera Romagnola tra Cesenatico e CerviaLa Riviera Romagnola è una delle “destinazioni” più amate e conosciute d’Italia, meta prediletta da turisti non solo italiani ma anche stranieri che giungono qui da ogni angolo del mondo per godere della bellezza delle sue spiagge e del fascino delle sue città.

La Riviera annovera al suo interno moltissime città interessanti, ognuna delle quali si distingue per proprie specifiche caratteristiche e peculiarità.

Tra le tante mete possibili, oggi vogliamo parlarvi di due delle località più note di tutta la Riviera, vale a dire Cervia e Cesenatico.

Cosa visitare a Cervia

Situata nel cuore della Romagna, Cervia è una delle località storiche del litorale dell’Emilia-Romagna che da sempre lega il suo nome alle celebri saline, molto note e frequentate già all’epoca dei Romani. Oggi Cervia è una delle località più alla moda della Riviera, una destinazione cool e mondana dove è possibile rilassarsi ma anche godersi tanto divertimento. La grande attrazione che questa cittadina ha sempre esercitato ha portato a un notevole sviluppo del comparto turistico e alla nascita di strutture di alta qualità tra le quali vale la pena segnalare i moderni e confortevoli hotel di  4 stelle  a  Cervia 

Caratterizzata da molte bellezze naturali, da spiagge e mare incantevoli e da un clima piacevole in ogni periodo dell’anno, Cervia è anche una località di cultura, una città che offre ai propri turisti molti luoghi da visitare. Il centro della città è costituito da Piazza Garibaldi sulla quale si affaccia la Cattedrale cittadina, al cui interno sono custodite importanti opere d’arte come la Madonna della Neve. Dinnanzi alla Cattedrale si erge Palazzo Comunale, la cui costruzione risale al ‘700 e al cui interno sono visitabili importanti reperti storici come la Pietra delle Misure. Veri e propri gioielli della città sono poi il Teatro Comunale, con i suoi magnifici affreschi, e la cinta muraria che circonda tutta la città. I luoghi più suggestivi di Cervia si sviluppano tutt’intorno al porto, qui si trovano i Magazzini del Sale e la Torre San Michele, oltre alla celebre fontana detta “Il Tappeto sospeso”, progettata da Tonino Guerra e realizzata da Marco Barvura.

Ovviamente non si possono trascurare le bellezze naturali, come la pineta di Cervia, che si distingue per le sue dimensioni e per la sua indubbia importanza storica, le Saline di Cervia, ancora oggi in funzione e conosciute per le loro proprietà e alle quali è stato dedicato anche un museo, il Museo del Sale appunto.

Cosa visitare a Cesenatico

Anche Cesenatico è conosciuta da anni come una delle cittadine più belle di tutta la Costa adriatica. Questa fama si deve alle sue bellezze naturali, alle sue spiagge lunghe e sabbiose e al suo mare, sempre di un azzurro profondo. Atmosfera familiare, relax e benessere, oltre a tanto divertimento, fanno di Cesenatico una destinazione ideale per tutti, sia per chi vuole solo immergersi nella natura sia per chi vuole coniugare a un soggiorno di riposo anche svago e conoscenza.

Oltre ad essere una località di mare, Cesenatico è anche una città ricca di storia; questo significa che se avete voglia di conoscere il territorio a Cesenatico avrete molto da visitare.

Cesenatico ha, infatti, molti volti ognuno dei quali rimanda a un particolare periodo della sua lunga storia. Ad esempio Piazza delle Conserve è legata alla lunga tradizione ittica e di commercio del pesce, attività che a Cesenatico è sempre stata molto radicata, mentre la zona del Porto Canale si lega al suo passato di borgo marittimo.

Tra gli altri luoghi storici di grande interesse bisogna poi citare il Museo della Marineria, unico nel suo genere in Italia, e fondato proprio per ricordare l’identità storica di Cesenatico, l’Aquarium, dedicato all’archeologia del territorio, la Casa Museo Moretti, ovvero la dimora dell’omonimo scrittore, e il Parco Acquatico considerato come uno dei più grandi parchi tematici d’Italia.

Published by: