EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Visitare il Rijksmuseum di Amsterdam

Comment

Olanda

Il Rijksmuseum è uno dei musei più importanti di Amsterdam e dei Paesi Bassi. Il suo nome potrà suonare strano all’orecchio italiano, ma significa semplicemente “Museo Statale”; anche se custodisce una notevole raccolta di arte asiatica, è celebre soprattutto per la sua collezione di arte fiamminga, che copre un arco temporale che va, a spanne, dal secolo XV al secolo XIX.

Il fiore all’occhiello è la sezione seicentesca, resa ancora più grande grande dalle opere dei due pesi massimi del museo: Rembrandt e Vermeer. Proprio a Rembrandt appartiene quella che è forse la tela più famosa del museo, La ronda di notte. Se non l’avete mai vista dal vivo, vi stupirà per le sue dimensioni: è grande infatti ben 363×437 cm. Tra gli altri artisti esposti, una menzione d’onoro va a Vincent Van Gogh e a maestri italiani come Melozzo da Forlì e Beato Angelico. Il Rijksmuseum si trova in Stadhouderskade, 42, non lontano dal Vondelpark; è in città dal 1808, per ordine di Luigi Napoleone, nipote del Napoleone più famoso, che ne ordinò lo spostamento dall’Aia (allora sede del museo), ma l’edificio attuale fu costruito nel 1876 e ristrutturato varie volte (l’ultimo rifacimento si è concluso nel 2013). È aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17, quindi cercate di arrivare sul presto per non essere costretti a fare le cose di fretta; esiste la possibilità di prendere parte a visite guidate in italiano (sul sito ufficiale potete trovare indicazioni più precise).

Se volete acquistare un biglietto, vi consigliamo di farlo online da questa pagina: risparmierete un euro sul prezzo d’ingresso e anche le code alla biglietteria. Allo stesso modo, per alloggiare nella capitale dei Paesi Bassi a buon prezzo, potete consultare un comparatore per spuntare l’offerta migliore: in quanto a ostelli Amsterdam ha davvero tanta scelta. Buona ricerca!

Leave a Reply