EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Val D’Ega: Miti e Dolomiti d’estate

1 Reply

Consigli Trentino Alto Adige
Val D’Ega: Miti e Dolomiti d’estate

Val D’Ega: Miti e Dolomiti d’estateSe già d’inverno sono quasi più numerosi dei fiocchi di neve, d’estate i bambini spuntano in Val d’Ega con la stessa frequenza dei fiori che punteggiano i pascoli nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Questo accade perché quella tra il Catinaccio e il Latemar è una delle poche aree al mondo in grado di disegnare sul loro volto uno stupore che batte qualsiasi realtà virtuale. E’ un universo mitico, nel quale sono scritte ed ambientate antiche leggende che ancora oggi conquistano i più piccoli. E sono stati proprio i racconti che parlano di esseri incantati e misteriosi e le avventure narrate nelle leggende dei “Monti pallidi” dell’Alto Adige ad ispirare le Settimane per Famiglie Dolomiti, favole e leggende.


Dal 28 giugno al 6 settembre, sono le stesse Dolomiti a regalare proposte suggerite dalle leggende della montagna. Il pacchetto, proposto a partire da 814 euro (esempio in mezza pensione, per due adulti e un bambino), include 7 pernottamenti negli esercizi che aderiscono all’iniziativa e un programma di 3 giorni, durante i quali grandi e piccoli vanno Alla ricerca del tesoro misterioso nascosto dall’ometto veneziano, si lanciano Sulle orme di Re Laurino e delle bambole del Latemar e di notte intraprendono L’Avventurosa escursione al sasso delle streghe illuminato dal grande fuoco. Ogni giorno, i bambini ricevono inoltre una speciale perla colorata per comporre alla fine di tutte le tappe una vera collana magica. Il programma – che richiede la partecipazione di un adulto per bambino – è ideato per bambini dai 6 ai 12 anni e le escursioni sono guidate da un accompagnatore specializzato. Sono consigliati scarponi da montagna, protezione solare, maglia calda, giacca a vento/antipioggia, da bere e uno snack o pranzo al sacco per l’escursione di giornata intera.

Naturalmente, la Val D’Ega a misura di bambino non finisce qui. Settimanalmente, da luglio a settembre, i più piccoli possono cimentarsi con le prime esperienze di arrampicata e con i corsi di equitazione organizzati dai maneggi, fare la conoscenza di Lama e Alpaca – tra gli animali domestici più antichi del mondo – o provare l’emozione delle paraboliche e delle curve mozzafiato della slittovia estiva “Alpine Coaster” Gardonè, nel bosco del Latemar. Per gli amanti dell’altezza, il Bosco Avventura di Obereggen, parco acrobatico sospeso, lancia una sfida su tre percorsi con 25 tappe e altrettanti esercizi, da albero ad albero, su reti, ponti e ceppi in aria, mentre il Parco Geologico Blatterbach è un viaggio alla scoperta dei segreti della natura. Infine, tra le 248 escursioni organizzate per l’estate, non possono mancare quelle radicate nella terra tra i masi a conduzione famigliare, per imparare a conoscere la vita contadina che resiste alle epoche, e quelle tese al cielo, con meta obbligata l’Osservatorio Astronomico e il Nuovo Planetario di San Valentino in Campo.

Per Informazioni: Val D’Ega Turismo
Tel. 0471 619500
E-mail: info@valdega.com
Sito web: www.valdega.com


1 comment

  1. Pingback: Merano e i suoi dintorni si preparano per la lunga estate | Mediterranews

Leave a Reply