EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vacanze nelle Highlands, alla ricerca di spettacolari tradizioni

Comment

Scozia
Vacanze nelle Highlands, alla ricerca di spettacolari tradizioni

Vacanze nelle Highlands, alla ricerca di spettacolari tradizioniLa Scozia, un vasto e stupendo territorio, con laghi pieni di mistero, Castelli e le selvagge Highlands.
Per tutto il periodo estivo e fino al 21 settembre, si svolgeranno i tradizionali olimpiadi scozzesi: gli Highlandes Games. Lancio del tronco, tiro alla fune gare di cornamuse, sono queste le varie discipline a cui parteciperanno atleti con il tipico kilt, il gonnellino scozzese.
Gli Highlandes Games, le cui origini risalgono a diversi secoli fa, quando i vari capi dei clan scozzesi si riunivano per eleggere il loro re e si misuravano in competizioni di forza per mettere in risalto il proprio prestigio. Il calendario di queste stravaganti olimpiadi, è ricco di appuntamenti non solo sportivi, ma anche musica e divertimento, dove si scopre il vero fascino delle tradizioni di questa terra pittoresca.

Quest’anno, i giochi, sono iniziati a maggio nel parco cittadino di Gourock e da qui proseguiranno in altre aree verdi e castelli di diverse località, come Dunoon, dove dal 29 al 31 agosto si tiene il Cowal Highland Gathering, uno dei più grandi raduni sportivi con migliaia di partecipanti,   Balmoral, vicino al castello dove spesso la famiglia reale inglese assiste agli spettacolari giochi olimpici e Glasgow, dove, il 7 di settembre, si terrà il grande concerto di cornamuse.

Gli Highlands Games sono un’ottima occasione per conoscere più da vicino la Scozia, col suo territorio ricco di storiche fortezze, brughiere punteggiate da greggi di pecore, cottage, scogliere a strapiombo su candide spiaggette e stupendi fiordi. Le località dove soggiornare, per assistere ai giochi, sono molte. Fra tutte Glenurquhart, con le rovine del castello costruito su un promontorio che sovrasta le sponde del Loch Ness, il lago famoso per la presenza di un leggendario mostro: Nessie. Il castello, che si raggiunge a piedi attraverso un ripido sentiero, è uno dei luoghi più visitati in Scozia, anche di sera, per via della sua suggestiva posizione e per la leggenda di Nessie.

Un altro luogo affascinante è la spiaggia di Balnakeil, vicino a Durness, caratterizzato da paesaggi contrastanti. Infatti, il suo litorale frastagliato, regala scorci unici tra falesie, fiordi, calette e grotte, come la Smoo Cave, formata da tre cavità, una delle quali con un’alta cascata. Poi, un’altra località che ospiterà i giochi è Atholl, dove sorge uno dei più maestosi manieri di Scozia: il castello di Blair, che risale al 1269, le cui 32 camere sono arricchite con armature, dipinti, arazzi, porcellane e trofei.

Infine non dimentichiamo il castello di Eilean Donan, dove sono state girate le scene del film Highlander, situato su un’isola a guardia di tre laghi e il castello di St. Andrews, nella spettacolare penisola di Fife, che porta il nome del patrono di Scozia e dove nei suoi sotterranei si conserva la Bottle Dungeon, la prigione a forma di bottiglia. I dintorni del castello sono molto conosciuti, perchè vi si trovano i campi da golf più belli e prestigiosi del mondo.

Leave a Reply