EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Turismo made in Italy per le famiglie? Ne parla l’#inviatospeciale

Comment

Consigli

 La seconda edizione del progetto di Veratour “L’inviato speciale” si è appena conclusa con un grande successo che ha coinvolto tutta la comunità virtuale del noto tour operator.

L’iniziativa, dedicata a storyteller e travelblogger, quest’anno ha riguardato due mamme che hanno goduto di un’indimenticabile vacanza con le loro famiglie. Cristina Rampado, di Crinviaggio, ha soggiornato dal due al nove Giugno presso il Veraclub Jazz Oriental a Marsa Matrouh, in Egitto, mentre Valentina Cappio, del blog The Familiy Company, è stata ospite presso il Veraclub Palm Beach & Spa in Madagascar dall’uno all’otto Giugno.




Attraverso l’esperienza de “L’inviato speciale” le due protagoniste con le rispettive famiglie hanno pernottato presso due incantevoli Villaggi targati Veratour, i Veraclub,  dove hanno trascorso una vacanza splendida, divertente e molto interessante.

Il tour operator internazionale Veratour pone una grande attenzione nell’accoglienza di famiglie con bambini, rendendo possibile una vacanza, anche in mete esotiche, tranquilla ed indimenticabile.

Veratour si impegna a garantire un periodo di ferie all’insegna del Made in Italy senza dimenticare la cultura e le tradizioni locali. Negli esclusivi Villaggi, le famiglie hanno a disposizione ristoranti italiani ma possono anche imparare ad apprezzare i piatti tradizionali elaborati con prodotti tipici.

Cristina e Valentina hanno sottolineato che i Villaggi Veraclub offrono un’atmosfera rilassata ma professionale e che sono a misura di bambino; inoltre, mettono a disposizione una vasta proposta di occasioni per divertirsi, praticare sport e conoscere le realtà locali.

Il tour operator da anni si impegna a garantire una vacanza perfetta anche a chi viaggia con i più piccoli e ha necessità di avere a disposizione servizi particolari. Tutto il personale impiegato nei Villaggi Veraclub  è attentamente selezionato e qualificato proprio per offrire un’esperienza indimenticabile ed unica.

Attraverso l’hastag #inviatospeciale  le due protagoniste hanno potuto scambiare pareri, emozioni ed esperienze con i followers di Veratour che, nel giro di pochissimo tempo, hanno superato quota 180mila.

Ogni giorno Cristina Rampado e Valentina Cappio hanno condiviso resoconti e fotografie con il popolo della rete utilizzando sia i social network che la piattaforma virtuale inviatospeciale.veratour.it .In questo modo hanno suscitato l’attenzione e la curiosità di tanti sulle grandi opportunità offerte dai Villaggi Veratour nei quali si ha l’occasione di trascorrere una vacanza ideale e confortevole davvero per tutti.

Le due mamme blogger si sono dimostrate entusiaste e soddisfatte per aver avuto la possibilità di coinvolgere e di confrontarsi con la comunity di Veratour in un esperimento innovativo e perfettamente riuscito. L’obiettivo dell’esperimento “L’inviato speciale” giunto quest’anno alla seconda edizione si è concluso positivamente sottolineando l’identità social di Veratour ma anche stimolando la curiosità nei confronti di una vacanza speciale presso uno dei tanti Villaggi Veraclub del noto tour operato internazionale.

Leave a Reply