EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Turismo: la rivoluzione dei voli low cost

Comment

Consigli


voloMolti anni fa, prima dell’avvento di internet, il viaggio iniziava dalla sua progettazione, dall’idea, magari scaturita dal racconto degli amici o da una trasmissione sui viaggi vista alla televisione. Molta parte in questa progettazione avevano le riviste cartacee; spesso si aspettava con ansia l’uscita del nuovo numero nelle edicole. Mi ricordo ancora tutte le testate (molte sono ancora in edicola, con tirature molto più limitate però) dedicate ai viaggi: Airone, Bell’Europa, No Limits World dedicata ai viaggi avventura e all’estremo, Alp dedicata alla montagna e molte altre. Anche l’organizzazione del viaggio si faceva poi nei luoghi canonici: nelle agenzie di viaggio. Spesso si prenotava tutto compreso: volo aereo, soggiorno, escursioni. Insomma per i viaggi all’estero i viaggi tutto compreso dei tour operator facevano la parte del leone; si prendevano in pratica tutta la fetta del mercato estero. Viaggiare in Italia con l’aereo era quasi impossibile, tanto erano alti i prezzi dei pochi vettori aerei. Insomma a quei tempi non era ancora sviluppato il turismo del fine settimana in Italia. Meno che mai nelle capitali europee. Cosa dire poi della prenotazione della vacanza in una casa al mare? Quanti amici ci hanno raccontato in quel periodo di fantomatiche “case prossimità mare” che si rivelavano poi distanti chilometri dalle spiagge?

 

Insomma ancora non era il tempo dell’informazione a portata di mano, dei servizi che si prenotano online, tutto un altro mondo! Tutto quello che oggi ci sembra scontato e che scontato sembra ai nativi digitali, chi ha più di 40 anni lo trova straordinario, un mondo fantastico.

Comunque il passaggio dal viaggio all’agenzia al viaggio costruito in autonomia sul web non è stato così immediato. I servizi turistici sul web si sono man mano affinati e soprattutto resi più semplici.

La svolta: i pagamenti sul web

Probabilmente la svolta è stata tutta lì: la semplificazione e soprattutto la sicurezza dei pagamenti via web; si prenota e si paga all’istante e in un secondo sei sicuro di avere la prenotazione via web! Fantastico, che dire Oggi possiamo con un click prenotare dei Voli low cost su volagratistrovando dei prezzi che una volta ci saremmo sognati. Quel prezzo basso del volo oggi ci permette ad esempio di fare tranquillamente un week end a Londra o a Barcellona. Non solo: delle piattaforme come Booking ci permettono di trovare, comodamente dal nostro computer degli alberghi a prezzi decisamente vantaggiosi e soprattutto con dei pagamenti chiari e senza sorprese. Vedere proprio quale sarà la nostra casa e tramite i social, sapere cosa pensano di quella struttura i clienti che ci hanno preceduto.

L’ulteriore svolta: la potenza dei social nella soddisfazione del cliente

L’utilizzo dei social network e la possibilità di inserire i propri commenti e le proprie valutazioni per un servizio turistico rappresentano un’ulteriore e importantissima svolta nello sviluppo del turismo tramite il web. Oggi possiamo leggere i commenti di chi ha visitato un luogo o usufruito di un servizio; come si è trovato, se i gestori erano gentili, se le camere erano pulite. All’inizio forse questa cosa può aver infastidito gli albergatori ma poi si sono resi conto di come tutte le critiche potevano essere un aiuto grande a migliorare il servizio. Certo non mancano le recensioni contrarie pilotate ma di certo oramai il visitatore smaliziato le saprà “scorporare” da quelle vere.

Il turismo potrebbe essere negli anni a venire la vera industria ecocompatibile e il web sicuramente potrebbe essere il motore trainante di questa importante esplosione culturale ed economica.

 

Leave a Reply