EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Teatro alla Scala – Concerto Straordinario per Children in Crisis

Comment

Eventi

download (6)Gli allievi dell’Orchestra Pepita al Teatro alla Scala per il Concerto Straordinario a favore di Children in Crisis Italy. Daniel Harding dirige la Filarmonica e il pianista rivelazione Jan Lisiecki

Alice 16 anni violoncello, Claudio 12 anni clarinetto, Simone 17 anni flauto traverso, Jacopo 8 anni pianoforte. Sono solo alcuni dei cinquanta allievi dell’Orchestra giovanile Pepita che aspettano con impazienza la sera del 10 febbraio per entrare – per la prima volta – al Teatro alla Scala e assistere a un grande concerto sinfonico.


L’occasione è il Concerto Straorinario della Filarmonica della Scala per festeggiare i 15 anni di Children in Crisis Italy, Onlus impegnata nella tutela dei diritti dell’infanzia che, tra le attività organizzate in Italia, sostiene anche l’Orchestra Pepita. Un progetto fondato sulla capacità di inclusione sociale della musica e sull’universalità del suo linguaggio per offrire ai ragazzi, che non ne avrebbero la possibilità, l’opportunità di ricevere una formazione musicale e di fare musica d’assieme.

L’appuntamento è alle ore 20 con il Maestro Daniel Harding che guiderà la Filarmonica e il pianista rivelazione Jan Lisiecki  nel Concerto in la min. op. 54 per pianoforte e orchestra di Robert Schumann e nella Sinfonia n.9 in mi min. op. 95 di Antonìn Dvořák.

Ad aprire la serata sarà il capolavoro romantico di Schumann, iniziato nel 1841 e completato nel 1845 quando fu eseguito la prima volta a Dresda sotto la direzione di Ferdinand Hiller. A chiudere il Concerto sarà l’opera di Dvořák, meglio nota come Sinfonia Dal nuovo mondo perché scritta dal compositore ceco a New York tra il 1892 e il 1893, anno della prima assoluta alla Carnegie Hall dove ottenne un indubbio successo.

Organizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano e di Expo Milano 2015, l’evento sarà un’occasione unica per ribadire – attraverso la musica – l’importanza dell’educazione e sostenere le attività di Children in Crisis Italy, Onlus fondata in Italia nel 1999 con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita dei bambini vittime di conflitti, povertà e di altre situazioni di forte disagio.

Crediamo che l’istruzione sia un diritto fondamentale di ogni essere umano – spiega Barbara Bianchi Bonomi, presidente di Children in Crisis Italy – e che sia lo strumento più efficace per combattere la povertà e le disuguaglianze. Crediamo inoltre che debba essere garantita ad ogni bambino in ogni angolo del mondo.

Perché il futuro dei bambini è il valore più importante su cui investire.

Si ringrazia MaudenMossi Ghisolfi Group e Rottapharm Madaus per aver contribuito alla realizzazione dell’evento.

Informazioni e prevendita telefonica allo 02 465.467.467 (da lunedì a venerdì – ore 10/13 e 14/17).

Biglietti da 15 a 200 euro – esclusi i diritti di prevendita.

Altre prevendite: www.ticketone.it – www.vivaticket.it

 

 

 

Leave a Reply