EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: viaggio

Viaggiare sicurion the road

on the roadQuando si organizza un viaggio, soprattutto se in auto, è bene non lasciare nulla al caso. Effettuare delle verifiche prima della partenza, rivedere il percorso, valutare la propria polizza assicurativa (chiedendo anche un preventivo dell’assicurazione per risparmiare), tenere sotto controllo la viabilità e adottare alcuni accorgimenti durante la guida, possono rendere un viaggio, anche lungo, piacevole.


Prima di partire occorre sempre fare un check-up dell’auto, preferibilmente presso personale qualificato, per verificare in particolare lo stato e la pressione delle gomme (compresa quella di scorta), il livello dei liquidi (acqua e olio), lo spessore dei dischi e i freni, le luci (e la loro regolazione), i tergicristalli e l’impianto di climatizzazione. Non dimenticare di controllare gli ammortizzatori, prestando attenzione poi che il carico del bagaglio sia equilibrato.


Completate le verifiche tecniche, accertarsi di avere tutti i documenti in regola: patente, carta di circolazione, carta verde dove richiesta e copertura assicurativa. Per quest’ultima, in particolare, assicurarsi che la polizza sia adatta a coprire eventuali imprevisti per il viaggio su strada. Se sorgono dubbi su alcune clausole o sul premio pagato, è sempre bene fare un riscontro con altre assicurazioni. È possibile richiedere velocemente un preventivo per l’assicurazione auto anche
online in siti come Linear


Cercare di non partire nei giorni di maggiore traffico e prediligere la partenza a metà settimana. Controllare la viabilità presso i siti dell’Anas, di
Autostrade per l’Italia e del CCISS Viaggiare informati.

Una volta in viaggio per avere la viabilità in tempo reale ci sono anche le trasmissioni di Isoradio e i notiziari di Onda Verde sulle reti Radio-Rai.


È consigliabile partire riposati ed evitare l’assunzione di alcolici, medicinali o qualsiasi altra sostanza che possa alterare il proprio stato. Anche l’assunzione di grandi quantità di tè o caffè può influire sui centri nervosi.

Bere molta acqua, fare un pasto leggero e fermarsi con frequenza (ogni due ore) possono invece non appesantire il guidatore.
Una volta in viaggio, tenere le cinture allacciate (anche quelle posteriori) e sistemare i bambini nei seggiolini (istallati nella vettura a seconda dell’età e del peso del bambino); usare il cellulare in vivavoce, con l’auricolare o con il bluetooth.

Rispettare la distanza di sicurezza, i limiti di velocità (ricordandosi che in caso di pioggia sulle autostrade il limite scende da 130km/h a 110km/h) e la segnaletica; segnalare il cambio di corsia sempre e non occupare le corsie di emergenza. In caso di sosta per avaria dell’automobile mettere il giubbotto catarifrangente.
Poche semplici norme e consigli da tenere sempre a mente quando ci si sposta in auto.

Published by:

Bellagio la “Perla del Lario”

Bellagio "La perla del Lario"Bellagio, in provincia di Como, è indubbiamente uno dei luoghi più belli dell’Italia Settentrionale, tanto da attrarre visitatori da tutto il mondo durante tutto l’anno.

Bellagio è una deliziosa, piccola cittadina nel Lago di Como, dove si susseguono antiche e suggestive abitazioni. Il suo centro è percorso da misteriosi vicoli e da caratteristiche scalinate acciottolate sulle quali si affacciano variopinti negozi. Bellagio, la “Perla del Lario” gode di un clima deliziosamente mite, ideale per una rilassante vacanza o per praticare vari sport in posti che hanno sempre, sullo sfondo, lo splendido scenario del lago e delle sue ville. Qui gli inverni sono più miti e le estati meno calde e il clima del Lago di Como, oltre ad essere ameno e favorevole al godimento della natura e di ogni pratica sportiva, offre molti benefici per la salute.

Bellagio vanta alcune delle più belle ville del lago di Como. Tra tutte spicca, in particolare, Villa Melzi d’Eril, in cui soggiornarono anche Stendhal e il compositore Franz Liszt, che scrisse la sonata D’après une lecture du Dante ispirato dalle statue del giardino.

A due passi da Milano, da Como, da Bergamo, da Varese e dalla Svizzera, è facilmente raggiungibile ed è particolarmente amata da ciclisti e motociclisti per la bellezza delle strade che costeggiano il lago. La località offre la possibilità di praticare molti altri sport come equitazione, windsurf, sci nautico, e di prendere lezioni di barca a vela e di parapendio.

A Bellagio si possono trovare alberghi e ristoranti di gran classe, eleganti e caratteristici; luoghi ideali dai quali ammirare incantevoli panorami.

Published by:

Le Isole Canarie, viaggio in un meraviglioso arcipelago

Le Isole Canarie, un meraviglioso arcipelagoLe Canarie è tutta la magia di un arcipelago di sette isole spagnole di origine vulcanica dell’Oceano Atlantico che si trovano al largo dell’Africa, diventate famose mete di turismo internazionale grazie al loro clima mite. Un viaggio in un paradiso senza eguali.

Alle Canarie non ci sono delle vere e proprie stagioni, qui anche il giorno dell’ultimo dell’anno il bagno di mare sarà ottimo. I 200km delle spiagge più belle del mondo, fanno delle Canarie un paradiso per chi ama la tintarella ma anche per gli appassionati di sport acquatici. Le spiagge sono tra le più incontaminate di tutta la Spagna e la vicinanza al continente africano dona quel tocco di esotico in più.

Surfisti, velisti, subacquei e pescatori sono attratti dalle limpide acque dell’Atlantico, dove balene, delfini, pesci spada e tartarughe si incontrano facilmente. E poi lunghissime spiagge di sabbia chiara e fine, ma anche spiagge vulcaniche, di color nero.

Le Canarie sono famose per la vita notturna: casinò, bar, club e soprattutto discoteche dove si può ballare tutta la notte. Potrete trovare anche divertimenti consoni a tutte le età ed abitudini a partire da ristoranti e caffè internazionali.

Alle Canarie esiste una cucina regionale propria e tipica di queste isole che unisce elementi gastronomici tradizionali dei primi abitanti delle Canarie a ingredienti provenienti da altri continenti, come il mais dolce e le banane. Potrete gustare una svariata qualità di pesce alla griglia: dentici, cernie, tonni, sgombri ecc.

La più famosa delle isole  delle Canarie è Gran Canaria, un continente in miniatura”una destinazione di vacanza per godere non solo il sole e il mare ma anche la bella campagna, la cultura locale e le infrastrutture turistiche eccellenti.

Un altro centro fra i più attraenti della Gran Canaria è Puerto de Mogán, un vero sogno per i visitatori fatto di casette bianche ricoperte di rampicanti sviluppate attorno al piccolo porto di pescatori.

Un’altra isola interessante poi è Fuerteventura, a 100 km esatti dalla costa del Marocco, è la seconda isola più ampia delle Canarie. Le spiagge di Fuerteventura che coprono una vasta superficie sono stupende , qui naturismo o nudismo sono accettati un po’ dappertutto, ma lontano dai villeggianti e dalle famiglie, in posti tranquilli e silenziosi.

La maggior parte del turismo è concentrato nella penisola di Jandia, che è una  riserva naturale separata dal resto dell’isola e caratterizzata da splendide spiagge di sabbia fine interrotte da piccole scogliere. 

Acqua limpida e pulita che accarezza la delicata sabbia bianca e piccole onde in lontananza che danno movimento alla tavola blu di acqua che si estende verso l’orizzonte questa è  Tenerife.

Il più vecchio centro turistico delle Canarie, famoso come meta di relax grazie al clima mite e ai bei paesaggi è la località di Puerto De La Cruz . Nei centri turistici del sud, più asciutti e con un clima migliore, potrete godervi il sole ed il mare, ma la maggior parte della vita è concentrata sicuramente a Playa De Las Americas.

Se preferite il trekking allora scegliete Lanzarote l’isola più orientale e più seducente di tutte le Canarie. Praticamente priva di alberi, quasi desertica ma per molti è la più interessante di tutte le isole grazie ai bei colori contrastanti dei suoi scenari vulcanici e alla realizzazione di un modello di turismo ecosostenibile esemplare a livello internazionale.

Lanzarote offre all’ospite alcune delle spiagge migliori delle Canarie.Puerto del Carmen si vanta di una estensione splendida di sabbia fine e dorata. Approfittate del buon numero di scuole di pesca subacquea a Costa Teguise, dove anche il windsurfing è particolarmente popolare.

Published by:

Viaggio in Thailandia nella terra del sorriso

Viaggio in Thailandia nella terra del sorrisoLa Thailandia, paese dell’Asia sud-orientale, è una terra di bellezze naturali incomparabili, il mare e il sole, le spiagge cristalline, i suoi siti archeologici, gli antichi templi, le vivaci città, le metropoli all’avanguardia il silenzio dei templi, le sue isole.

Un viaggio in Thailandia offre molte possibilità per scoprire una terra autentica, conoscere il suo popolo e immergersi nella cultura tradizionale di un paese cosí diverso dal nostro. Se amiamo la cultura e la spiritualità abbiamo la possibilità di immergerci nel silenzio dei templi buddisti di Chiang Mai e Lampang; se preferiamo il mare, potremmo godere di  spiagge bianche  come quelle di Phuket e Kok-Samui, con le loro barriere di corallo e i banchi di pesci colorati, squali e delfini.

 La Thailandia è anche il paese delle bellissime montagne: i percorsi di Monte Inthanon e del Monte Luang, ideali per fare trekking e “scalate” in compagnia di agilissime guide locali. Alle falde delle montagne possiamo alloggiare in resort lussuosi a cinque stelle o bungalow ma anche in semplici capanne di legno.

  A sud, lungo le coste thailandesi, un mare di acque trasparenti, bellissime spiagge e le isole del Golfo di Siam e del Mare Andaman. Il mare è un vero paradiso per i sub ma anche per chi fa semplicemente snorkelling. A largo dalla costa, le isole Similan, nove isole disabitate, meta imprescindibile per il turista che ama la natura e poi, Phuket , l’isola più estesa della Thailandia.

 La Thailandia interna è un altro volto del paese. Nei villaggi il tempo è scandito dal suono delle campane dei monaci buddisti, le abitazioni sono costruite su palafitte, con verande e tetti ricoperti di minuscole tegole di terracotta. I centri interni turisticamente sviluppati, dove passare serate all’insegna di musica e cibo thailandese, Chiang Mai e Chiang Rai, sulle rive del fiume Mae Kok.

E poi la città mitica Phuket bella e lussuosa, la grande capitale della Thailandia. Metropoli dal clima tipicamente tropicale, è anche una delle città di più facile accesso per i turisti occidentali. Meraviglie storico-artistiche di templi buddisti e di musei a partire dal meraviglioso Grand Palace, l’immensa struttura della Residenza Reale di Maha Monthien, il Chakri Maha Prasat, i Giardini di Siwalai, il Maha Prasat e il Tempio di Phra Keo, in cui si trovano alcuni dei più importanti simboli della Thailandia.

 Non perdetevi la spettacolare Muay Thai lo sport nazionale thailandese, praticato già nel 200 a.C dagli antichi e valorosi guerrieri Ao Lao,  e, la sera rilassatevi nei famossissimi ed antichissimi centri di massaggio thailandese.

La cucina thai va indubbiamente assaggiata, partendo dalle specialità del nord sino ai prodotti ittici del sud. Alla cucina tradizione thailandese,spesso si aggiunge quella derivata dal contatto con gli arabi dai quali hanno acquisito il satay ossia lo spiedino di agnello. I thailandesi fanno largo uso di aglio, peperoncino e di un caratteristico miscuglio di succo di limone, citronella e coriandolo fresco. A Bankgog una cena al Ban Glang Nam deve essere fatta sopratutto per il suo panorama sul fiume è strepitoso e il menù è  particolarmente gustoso con piatti di pesce grigliato; l’Indian Hut per un pasto veloce e caratteristico;il Shangarila  per gustare semplici piatti cinesi e thailandesi.

Published by:

Egitto Viaggio tra le perle del mar Rosso

Egitto Viaggio tra le perle del mar RossoUn viaggio tra le perle del Mar Rosso è immergersi in un clima piacevole e asciutto, in uno dei mari più belli del mondo, dove fare immersioni e sorprendenti e indimenticabili, spiagge di sabbia finissima, sole e tintarella

 Tra le località che si affacciano sul Mar Rosso, tre splendide città indimenticabili: Sharm El-Sheikh, punta meridionale del Sinai, con tanto mare e vita notturna, Hurghada ricco scrigno di bellezze naturali ed infine una intensa e frizzante Marsa Alam.

Sharm El Sheik, la baia dello sceicco,situato nella penisola del Sinai, in territorio egiziano è la più nota delle destinazioni del Mar Rosso. Circondata dal deserto del Sinai, una distesa di rocce e di terreno arido Sharm El Sheik, si affaccia su uno dei mari tropicali più ricchi del mondo con scenari subacquei di grande bellezza ed una magnifica barriera corallina. In queste mai  fredde acque del Mar Rosso, immersioni subacquee,snorkeling,windsurf e canottaggio sono gli sport più praticati. Mare unico, sport acquatici,clima eccellente per tutto l’anno, divertimenti, possibilità di affascinanti escursioni, fanno di Sharm el Sheik una vacanza ideale, sia per gli amanti del relax e del sole, ma anche per gli sportivi, una meta ideale per tutte le età . Nell’acqua limpida la barriera corallina corre per chilometri lungo tutto il Sinai con pareti di corallo che scendono a picco nelle profondità marine e danno ospitalità a moltissime specie di pesci ed ad una flora marina di suggestiva bellezza molto gradita agli amanti della subacquea!

Ma Sharm el Sheick non è solo mare, è anche deserto! Il deserto del Sinai con le sue montagne ed i suoi canyon rocciosi è la seconda attrattiva di Sharm El Sheick: esplorazioni del deserto in quad,in land rover, o in cammello, accompagnati da una guida locale che ci mostrerà persino a riconoscere il lento ed inesorabile movimento delle  immense dune di sabbia.

Per entrare in contatto con il Mar Rosso selvaggio, diverso dal solito, in grado di offrirci meravigliose immersioni e divertimento ma sopratutto per scoprirete nuovi e particolari angoli sommersi il nostro viaggio deve passare per  Marsa Alam.

Marsa Alam è una popolare destinazione turistica situata dove il Mar Rosso incontra il deserto del Sahara. E’ questa  una meta imprescindibile per i subacquei o per chi vuole fare incontri particolari infatti qui si possono spesso scorgere delfini, squali martello. A Marsa Alam numerosi sono i siti da non perdere, sia per lo scuba diving che per lo snorkeling.

 Non manchiamo una tappa ad Hurgada. La cittadina si erge maestosa non lontano dall’antico porto di Myos Hormo e qui, 40 km di costa “paradisiaca” ci accoglieranno. La città di Hurgada è un ottimo mix tra antico e moderno, nella parte vecchia, un po’ come tutti i centri egiziani si trovano i caratteristici mercati e bazaar e, profumi di spezie sopraffine inebrieranno le nostre nari, mentre nella parte più moderna, Sekalla, ottima hotellerie internazionale adatta ed idonea per ogni tipo di turista.

 E poi le spiagge bianche e a perdita d’occhio, il mare tiepido ed accogliente, con belle barriere coralline. Anche da Hurdaga è possibile fare interessanti escursioni nell’entroterra, una che sarà indimenticabile è quella che prevede l’ospitalità beduina. Hurgada poi è una meta interessante anche dal punto di di vista del divertimento infatti elevato è il  numero di bar, pub, ristoranti alla moda, locali notturni della portata di tutti in particolare si trovano l’Hard Rock Cafés e il Pacha club,ma anche alcuni Buddha bars e molti altri locali studiati appositamente per allungare la notte sino all’alba.

Published by:

Il Lago Trasimeno Un luogo da visitare

Il Lago Trasimeno Paesaggio,arte e storiaIl lago Trasimeno si trova in Umbria, nella Provincia di Perugia. E’ un’area ricchissima dal punto di vista del paesaggio, dell’arte, della storia e delle tradizioni. Accanto a gioielli architettonici di epoca romana, medievale e rinascimentale, il territorio lambito dal lago Trasimeno conserva tracce di una storia antica e travagliata, dove i castelli, le rocche, le chiese e le abbazie impreziosiscono i capolavori d’arte lasciati da maestri.

Il grande specchio d’acqua del lago si colloca in un ampio bacino aperto ad ovest verso la Valdichiana e dagli altri lati racchiuso da un anfiteatro di dolci colline che si alternano a zone pianeggianti lungo le sue sponde. Il Lago Trasimeno accontenterà tutti gli amanti dei bei panorami, delle passeggiate per i borghi storici, dei viaggi di scoperte enogastronomiche e chi ama festival e manifestazioni culturali e musicali .

E’ un luogo che vede l’alternarsi di paesaggi dove la natura dà il meglio di sé con borghi e paesini pittoreschi, dotati di un fascino antico e nostalgico che non mancherà di ammaliare.
La lunga lista di cosa vedere comincia con lo stesso Lago Trasimeno: uno specchio d’acqua grande 128 km2, cinto dalla campagna circostante che lo avvolge .

Per una vacanza in questa meta visitate gli splendidi borghi. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Castiglione del Lago, è il paese più rappresentativo del LagoTrasimeno. Sarà un soggiorno in un angolo Medioevale, con il suo panorama tra i più suggestivi della zona. Inoltre, grazie alla sua posizione geografica strategica, consente di raggiungere facilmente, splendidi borghi in Toscana e in Umbriacastigliobe è uno dei Borghi più belli d’Italia, è proprio sul lago e inoltre è uno dei porti da cui partono i traghetti per le isole.
Passignano sul Trasimeno, un antico borgo ancora cinto dalle sue mura medievali, dove si trova la chiesa della Madonna dei Miracoli, uno degli edifici rinascimentali più eleganti dell’intera Umbria. Infine, tra i borghi da vedere sul Lago Trasimeno, c’è anche Città della Pieve, adagiata sulla sua collina da cui si gode della vista di tutta l’area circostante.
Potrete visitare posti unici come Monte Castiglione e i Sette Guadi, Col di Maggio e i cosiddetti Tre laghi (piccoli laghetti che si trovano nei pressi del più grande Lago Trasimeno).

In questa meta meravigliosa potrete dedicarvi altrekking: Bettona e Collemancio, Castel Rigone e Torre Fiume sono solo alcuni dei luoghi che potrete visitare durante un’escursione nei paraggi del Lago Trasimeno.
Nel lago Trasimeno sono presenti tre isole : la Polvese, la Maggiore e la Minore.

L‘isola Polvese è situata nella parte sud-orientale ed è l’isola più estesa delle tre. Dichiarata parco scientifico-didattico , vi svolge attività di: ricerca scientifica, sperimentazione e didattica ambientale. L’isola Maggiore è l’unica isola abitata in maniera stabile. Qui una fitta rete di sentieri copre l’isola intera, dipanandosi attraverso una macchia di ulivo, leccio, pino, cipresso, pioppo ed altre varietà mediterranee.
L’isola Minore ha la forma di una virgola . E’ coperta da una fitta vegetazione boschiva, comprendente pini e lecci, che da rifugio ad una nutrita colonia di cormorani.

Published by:

Malta per vivere una vacanza indimenticabile

Malta per vivere una vacanza indimenticabileMalta, la perla del Mediterraneo che con il suo splendido arcipelago svelerà tesori di civiltà millenaria . A Malta sarà una vacanza con la possibilità di unire la scoperta di nuovi paesaggi, il divertimento e la cultura .

L’arcipelago di Malta, o delle isolee Calipsee, si trova a circa 90 km a largo delle coste sudorientali della Sicilia e forma, insieme alle isole di Pantelleria e Lampedusa, il triangolo di isole mediterranee tra la costa italiana e quella della Tunisia.
Malta è l isola principale omonima del paese; Gozo l’isola secondaria e di stampo culturale “tradizionalista”; Comino è adibita soprattutto ad approdo turistico per le escursioni in battello; Cominotto si presenta come poco più di un grandissimo scoglio “lagunare”, in acque poco profonde da raggiungere a nuoto per l’escursione a Comino.

Le coste dell’arcipelago sono generalmente alte e rocciose, e si alternano ad alcune spettacolari spiagge sabbiose, caratterizzate da acque cristalline e da profonde insenature e grotte naturali.

Le isole di Malta sono sommerse dalla folta vegetazione tipica della macchia mediterranea, e dai caratteristici colori sgargianti delle piante di limone e bouganville che aprono i loro fiori e frutti al sole della costante estate, e i profumi di timo, rosmarino, lavanda e menta accompagnano sempre il cammino di chi si addentra nei sentieri immersi nel verde dell’interno delle isole.
Tantissime sono le bellezze naturali, archeologiche ed artistiche dell’arcipelago maltese. Il mare è stupendo ovunque, anche se le spiagge sono rare. Da non perdere la Laguna Blu di Comino. A Gozo sono da vedere i templi megalitici Ggantjia Temples, ancora ben conservati. Una grande quantità di antichi palazzi e chiese per lo più di pregevole valore artistico sono presenti in quasi tutte le città maltesi.

Per chi viaggia con bambini non si può mancare una gita al “Villaggio di Braccio di Ferro”, una suggestiva baia dove e’ stato costruito il set per il film di Braccio di Ferro.

Malta è anche divertimento , la località per eccellenza è Paceville, cuore pulsante della vita notturna ma anche diurna maltese, tutti i giovani son qui, dove le discoteche e i locali son quasi tutti gratis.
E poi tantissimi Fast Food invasi da turisti, ma vi ci son parecchi ristorantini dove si mangia benissimo e si spende poco.

Published by: