EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: vacanza

Consigli

Tre giorni di relax da manuale nel cuore della campagna toscana al Monsignor della Casa Country Resort & Spa di Borgo San Lorenzo (FI)

thumb_monsignor-della-casa-04Considerate i colori vivaci della campagna toscana a primavera come il variopinto incarto che avvolge il classico uovo di Pasqua e l’antico borgo nel cuore di queste colline verdi e mosse come la più gradita delle sorprese. Il Monsignor della Casa Country Resort & Spa di Borgo San Lorenzo (FI), nel cuore del Mugello, a pochi chilometri da Firenze e due passi dalla rinascimentale villa “La Casa”, dove l’autore del Galateo – che al resort presta il nome – nacque nel 1503, possiede la caratteristica tipica dei regali meglio congegnati, ovvero la capacità di svelare lentamente le proprie qualità.


E tutte sono racchiuse nell’offerta “Pasqua nel cuore della campagna toscana”. Il pacchetto comprende 2 pernottamenti nella camera prescelta, colazione tipica a buffet dolce e salata, pranzo tradizionale di Pasqua a menu fisso con acqua e vino Chianti inclusi. E ancora utilizzo della sala fitness e del campo da tennis, parcheggio riservato, WI-FI free e Shopping Card per sconti del 10% sulle grandi firme al McArthurGlen Designer Outlet di Barberino (con 100 negozi di abbigliamento, sport, articoli per la casa e accessori delle marche più prestigiose). C’è anche la possibilità di noleggiare le Mountain Bikes.

Prezzo a partire da 232 euro per persona in camera matrimoniale classic.

Insignito dell’award per l’eccellenza in Europa e nel Mediterraneo agli “UK, Europe & Mediterranean Awards for Excellence 2014” dalla prestigiosa Condé Nast Johansens, il Monsignor della Casa Country Resort & Spa è uno splendido rifugio country-chic. Una verde tenuta di 200 ettari punteggiata da camere, appartamenti e ville di gusto toscano elegantemente arredati (travature a vista, caminetti, pavimenti in cotto, letti a baldacchino e in ferro battuto). Complici la SPA (dotata di hammam, grande vasca idromassaggio Jacuzzi, sala fitness e trattamenti benessere esclusivi), le piscine e una gastronomia tradizionale a km zero, il resort è un gioiello dell’ospitalità votato al relax.

Per scaricare immagini in alta definizione:

http://www.ellastudio.it/it/comunicato-stampa/5932/una-pasqua-da-galateo

Per informazioni: Monsignor della Casa Country Resort & Spa

Via di Mucciano, 7  – 50032 Borgo San Lorenzo – Firenze

Tel. 055.840821

E-mail: booking@monsignore.com

Sito web: www.monsignordellacasa.com

Ufficio stampa -> http://www.ellastudio.it

Published by:

In vacanza in una casa Strile Hobbit

In vacanza in una casa Strile HobbitDagli Stati Uniti al Marocco aumentano le offerte ispirate alla trilogia di Tolkien.  Un successo planetario senza precedenti in libreria, al cinema e ora anche nel settore delle case vacanze. “Lo Hobbit”, la trilogia fantasy scritta da John Ronald Reuel Tolkien e la sua trasposizione cinematografica che sta per tornare in tutte le sale italiane con “Lo Hobbit – la desolazione di Smaug”, hanno contagiato da tempo anche il settore turistico e sono sempre di più le offerte di case vacanze in puro stile Hobbit. Una vacanza in stile Hobbit con HomeAway.

Continue reading

Published by:

Malta per vivere una vacanza indimenticabile

Malta per vivere una vacanza indimenticabileMalta, la perla del Mediterraneo che con il suo splendido arcipelago svelerà tesori di civiltà millenaria . A Malta sarà una vacanza con la possibilità di unire la scoperta di nuovi paesaggi, il divertimento e la cultura .

L’arcipelago di Malta, o delle isolee Calipsee, si trova a circa 90 km a largo delle coste sudorientali della Sicilia e forma, insieme alle isole di Pantelleria e Lampedusa, il triangolo di isole mediterranee tra la costa italiana e quella della Tunisia.
Malta è l isola principale omonima del paese; Gozo l’isola secondaria e di stampo culturale “tradizionalista”; Comino è adibita soprattutto ad approdo turistico per le escursioni in battello; Cominotto si presenta come poco più di un grandissimo scoglio “lagunare”, in acque poco profonde da raggiungere a nuoto per l’escursione a Comino.

Le coste dell’arcipelago sono generalmente alte e rocciose, e si alternano ad alcune spettacolari spiagge sabbiose, caratterizzate da acque cristalline e da profonde insenature e grotte naturali.

Le isole di Malta sono sommerse dalla folta vegetazione tipica della macchia mediterranea, e dai caratteristici colori sgargianti delle piante di limone e bouganville che aprono i loro fiori e frutti al sole della costante estate, e i profumi di timo, rosmarino, lavanda e menta accompagnano sempre il cammino di chi si addentra nei sentieri immersi nel verde dell’interno delle isole.
Tantissime sono le bellezze naturali, archeologiche ed artistiche dell’arcipelago maltese. Il mare è stupendo ovunque, anche se le spiagge sono rare. Da non perdere la Laguna Blu di Comino. A Gozo sono da vedere i templi megalitici Ggantjia Temples, ancora ben conservati. Una grande quantità di antichi palazzi e chiese per lo più di pregevole valore artistico sono presenti in quasi tutte le città maltesi.

Per chi viaggia con bambini non si può mancare una gita al “Villaggio di Braccio di Ferro”, una suggestiva baia dove e’ stato costruito il set per il film di Braccio di Ferro.

Malta è anche divertimento , la località per eccellenza è Paceville, cuore pulsante della vita notturna ma anche diurna maltese, tutti i giovani son qui, dove le discoteche e i locali son quasi tutti gratis.
E poi tantissimi Fast Food invasi da turisti, ma vi ci son parecchi ristorantini dove si mangia benissimo e si spende poco.

Published by:

Vacanze coast to coast negli USA

bandiera_americanaÈ il sogno di tutti, almeno una volta nella vita, quello di attraversare gli Stati Uniti da una costa all’altra, dall’Atlantico al Pacifico: è il coast to coast americano, un viaggio sognato da tanti.

Da dove bisogna iniziare per organizzare delle vacanze negli USA on the road? Innanzitutto, è meglio assicurarsi di essere in buona compagnia, meglio se con un gruppo di amici: le vacanze negli Stati Uniti on the road saranno così un’esperienza più divertente, anche se non è detto che viaggiando da soli ci si annoi, anzi, c’è sempre la possibilità di incontrare viaggiatori stranieri e stringere nuove amicizie.

Dopo aver capito quando e con chi andare, è il momento di organizzare il dove: fare le vacanze negli Stati Uniti on the road richiede infatti una buona preparazione di tempi e costi. Bisogna capire dove andare, quale giro fare, quanto tempo fermarsi in un posto e cercare di prevedere i possibili imprevisti che possono occorre lungo il tragitto. L’ideale è prenotare con buon anticipo il volo su Internet, in modo da risparmiare qualche euro. Si passa poi alla pianificazione delle vacanze negli Stati Uniti, ad esempio dove partire, dove andare, cosa visitare in un certo posto, e via dicendo. A questo proposito, è altamente consigliabile domandare informazioni e cercare idee di viaggio sui numerosi siti web e le community che si trovano facilmente in giro per il web. Di solito i viaggiatori che si apprestano alle vacanze negli Stati Uniti on the road preferiscono partire da New York, o dalla costa orientale in generale, e proseguire verso occidente raggiungendo città come Chicago, Dallas, San Francisco e Los Angeles, oppure attraversando veri e propri miracoli della natura come il celebre parco di Yellowstone, il Gran Canyon, la Death Valley, ma a seconda del tempo che si ha a disposizione è possibile fare innumerevoli deviazioni per dedicarsi alla scoperta di Stati e luoghi meno raggiunti dal turismo di massa, come il Texas o le splendide Outer Banks, nel North Carolina. Le vacanze negli Stati Uniti on the road, se organi

Published by:

Riccione, Vacanze Relax

riccioneRiccione, una delle località balneari più conosciute e frequentate della Riviera Romagnola, rappresenta sicuramente una delle mete turistiche più apprezzate dell’Adriatico: non solo per il mare, le spiagge attrezzatissime e la varietà, quantità e qualità degli hotel, ma anche per tutti quei locali che hanno reso la città la capitale della movida della Riviera. Scegliere di fare una vacanza a Riccione significa quindi regalarsi un soggiorno di divertimento e relax, potendo usufruire delle molteplici strutture turistiche messe a disposizione dalla città.

Se ciò che cercate in una vacanza è una pausa dalla stressante routine quotidiana, qui potrete davvero trovare tutto quello di cui avete bisogno. Tra le altre cose, ciò che vale la pena provare sono i centri benessere, molto numerosi e rinomati per la professionalità e la varietà dei trattamenti, oltre che per gli ambienti ricercati e curati nei minimi dettagli. Oggigiorno sono molti gli alberghi di lusso a Riccione che dispongono, all’interno delle proprie strutture, di piscine, saune e Spa, ma anche se l’hotel che avete scelto non ne è provvisto, non è detto che dobbiate rinunciare a questi servizi, anzi: la città è infatti da sempre legata al turismo termale e offre attrezzatissimi centri benessere a cui tutti possono accedere.

Il centro più importante del settore è il Gruppo Riccione Terme, in viale Torino, che sfrutta le sorgenti di acqua sulfurea vicino al mare. Grazie a queste acque particolari, che sono ricche di minerali benefici, è possibile sottoporsi alle più moderne terapie di rilassamento, oltre alle cure convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale per specifiche patologie, come quelle legate all’apparato uditivo, respiratorio o circolatorio.

Se ciò che volete è un’esperienza rigenerante indimenticabile, da scoprire è sicuramente il centro benessere Oasi Spa, che offre un personale altamente qualificato, trattamenti efficaci, location e atmosfere appositamente create per arrivare a conoscere un assoluto relax. Oltre ai massaggi e alle piscine termali, potete provare i diversi percorsi benessere che, anche attraverso luci, suoni e profumi specifici, vi faranno vivere un viaggio sensoriale senza pari.

Per una giornata di divertimento e relax adatta a tutti, bambini inclusi, non perdetevi poi il Parco Benessere Termale “Perle d’Acqua”, dotato davvero di ogni tipo di comfort desiderabile: il parco, che sorge su una distesa di sabbia circondata da alberi e fiori di ogni tipo, oltre a un bar, un centro benessere e una piscina con idromassaggio di oltre 800 metri quadrati, dispone di sette cascate cromatiche, attraverso le quali è possibile fare svariati idropercorsi a temperature differenziate. Il centro Perle d’Acqua mette inoltre a disposizione armadietti, lettini, ombrelloni, un’area giochi e una baby piscina riservate ai più piccoli.

Published by:

Passare le vacanze a Merano

Passare le vacanze a MeranoMerano, la città dei fiori che si trova sulle sponde del torrente Passirio in Alto Adige. Regione turistica ricca di contrasti che la caratterizzano. Troviamo qui le Alpi, montagne dal fascino irresistibile, alte e spoglie vette che si immergono nella folta e ricca vegetazione mediterranea. Fusione tra l’ambiente cittadino e quello naturale, elementi contrastanti che convivono e si uniscono vivendo in simbiosi. 


Merano offre attrattive per tutti i gusti dall’offerta gastronomica che offre prelibatezze tipiche della regione, una gamma variegata di eventi, proposte culturali e per il tempo libero ed aria fresca e pulita da respirare a pieni polmoni. Eventi che vanno dalla fesa dell’uva, la manifestazione tradizionale che si ripete ogni anno ad ottobre, ai concerti di musica classica alla quale vengono dedicate diverse settimane, alle gare ippiche che lasciano gli spettatori con il fiato sospeso.

Merano è un punto di riferimento anche per la cura della propria salute e per poter vivere una vacanza in tutto relax, numerose sono le possibilità di trovare il centro benessere adatto alle proprie necessità dove poter godere di trattamenti specifici per la cura del corpo, per rigenerarsi e ripartire carichi di energia.

Il benessere uno degli aspetti fondamentali di cui tener conto per una vacanza a Merano, un’attrattiva unica nel suo genere, alla quale sono interamente dedicate le Terme di Merano.

Negli intorni degli storici Portici e dalla elegante passeggiata all’insegna dello stile liberti, sorge il centro benessere di Merano. Uno scintillante edificio dal designo moderno, realizzato in vetro chiaro e che trasmette una sensazione di purezza. Dalle terme di Merano, racchiuse in questa magica scatola di cristallo, si ammirano le vette del Gruppo Tessa e ci si può riempire gli occhi del verde rigoglioso del parco circostante.
I trattamenti del centro benessere ripropongo in stile wellness la natura e le tradizione dell’Alto Adige. La speciale linea di prodotti cosmetici alla mela è una vera e propria coccola irrinunciabile, altrettanto si può dire per i trattamenti all’insegna dei prodotti naturali come il siero di latte utilizzato per i bagni, i massaggi a base di crema di mele e l’efficace peeling ai vinaccioli.

Published by:

Kastellorizo una vacanza nella vacanza Uno dei posti più suggestivi del Mar Egeo

Kastellorizo una vacanza nella vacanza Uno dei posti più suggestivi del Mar EgeoKastellorizo e’ un’isola veramente bella, un piccolo gioiello non contaminata dal turismo di massa perchè difficile da raggiungere.

Kastellorizo, in un’atmosfera di sospensione dalla quotidianità, di dolce fuga dalla realtà, e’una delle isole greche più lontane dall’Italia, che si affaccia sulle coste turche. Per arrivarci occorre prendere un volo per Rodi e poi il traghetto oppure un aereo locale che effettua pochi voli alla settimana.

Kastellorizo è un mare di silenzi, un’atmosfera non comune alle altre isole greche. Qui siete nella pace più assoluta, lontano dagli echi di un’estate all’insegna del rumore e del caos. Il suo porto è un’insenatura naturale, attorno a cui si svolge tutta la vita dell’isola. I centri abitati sono costituiti da due borghi Pigadia  e Chorafia . Qui la tranquillità e la suggestività del luogo sono incomparabili. Le dimore tradizionali, a due e tre piani sono veramente caratteristiche, mentre la passeggiata attorno al porticciuolo e nei vicoli lastricati rappresenta veramente un’esperienza unica per via delle bellezze di quest’isola che venerava Zeus. Non ci sono bar o discoteche, ma taverne o  caffè dove è piacevole di passare le serate. Dominato dall’alto il Castello dei Cavalieri di San Giovanni, il lungomare Kastellorizio è ricco di taverne con possibilità di mangiare a prezzi molto contenuti, la cucina tradizionale greca.

L’unico villaggio dell’isola è Megisti, altro nome di Kastellorizio, con le sue case verniciate di colori brillanti. A Megisti c’è un museo del folklore e archeologico che merita una visita, ed alcune chiese di particolare interesse . Per chi ama il trekking, verso l’ora del tramonto suggeriamo una bella passeggiata su in collina al vecchio monastero, che vi regalerà un’emozionante veduta di tutta l’isola.

A Kastellorizo poche sono le spiagge , ma molti stupendi gli accessi al mare : lungo il percorso che collega l’abitato di Megisti, con una bella spiaggia sabbiosa, al porticciolo di Mandraki si trova Sfaghias, sotto al castello. Ci sono poi spiaggette raggiungibili con una qualsiasi imbarcazione o anche a nuoto. Si può prendere una barca e fare il giro dell’isola facendo una sosta alla grotta Fokiali o visitare l’isolotto di Agios Georgios e fare a nuoto il giro dell’isolotto, con fondali molto belli.
A Faros, sul promontorio, ci sono scalini per scendere al mare .

Published by:

Vacanze in Versilia Ecco alcune mete

Vacanze in Versilia Ecco alcune meteScegliere di trascorrere le vacanze in Versilia è una decisione che regala grandi emozioni e divertimento con i numerosi locali che animano le sue serate. In Versilia le spiagge sono attrezzatissime ed impeccabili, consigliabili anche alle famiglie, o a chi non sa rinunciare a servizi ecomodità.

La Versilia, oltre ad offrire le proprie bellezze paesaggistiche del tutto caratteristiche, può proporre altre mille alternative al mare o alla montagna, splendide mete per trascorrere pomeriggi o lunghe notti . Il suo mare e le meravigliose spiagge, la pianura fiorente, i dolci colli, i monti bianchi del famoso marmo, ne fanno un luogo di villeggiatura veramente esclusivo.

La Versilia è la parte settentrionale del litorale toscano; racchiusa tra l’azzurro del Mare Tirreno ed il bianco delle Alpi Apuane. La sua costa è sabbiosa e con fondale basso e si sviluppa per 20 km mentre le sue montagne raggiungono vette di 1800 m ed oltre.
Lungo la costa versiliana, a pochi metri dal mare, si trovano innumerevoli pinete che si estendono per chilometri. Nelle pinete, in generale, si concentrano molte attività ricreative: maneggi, campi da tennis, piste ciclabili, giostre, spazi per pic-nic.

Pietrasanta, situata a circa 3 km dal mare, è storicamente la città capoluogo della Versilia, mentre nella cosiddetta Riviera della Versilia, rinomata zona di balneazione sul Mar Ligure, troviamo i ben più famosi: Forte dei Marmi ,  Marina di Pietrasanta, Camaiore e Viareggio.

Forte dei Marmi è quella mondana località versiliese, con numerosi locali, discoteche e negozi di lusso, diventata punto di ritrovo estivo di Vip, politici, campioni sportivi e personaggi dello spettacolo. Camaiore, con la vastità del suo territorio , riesce a variare l’offerta per i suoi numerosi turisti che possono scegliere se soggiornare nei pressi del mare o nell’entroterra. Lido di Camaiore è una stazione balneare all’avanguardia che, grazie alle sue particolari caratteristiche, si pone fra le più qualificate località turistiche d’Europa. La splendida spiaggia di sabbia dorata di 4 km è bagnata dal Mar Ligure, e si estende tra i comuni di Marina di Pietrasanta e Viareggio.

Viareggio, elegante e raffinata, con i suoi splendidi tramonti. La città è apprezzata per le sue lunghe spiagge, le pinete, gli ottimi negozi e la vivace vita notturna.

Durante l’estate in tutti i centri si svolgono eventi che spaziano tra concerti, rappresentazioni teatrali, incontri culturali, escursioni nelle oasi, e manifestazioni sportive che renderanno le vostre vacanze in Versilia appassionanti e sempre diverse. Tra quelli più prestigiosi il festival “La Versiliana” e il “ Festival Pucciniano”

 

Published by:

Sardegna: Pula e la città fenicia di Nora

Sardegna: Pula e la città fenicia di Nora

Su Guventeddu

 

La Sardegna è una delle mete più ambite per l’estate 2013. In testa alla prenotazioni ed ai desiderata dei turisti italiani ma anche e sopratutto degli stranieri. Nell’isola il mare è pulito, la macchia mediterranea in questo periodo regala aromi leggiadri e nota è a tutti l’ospitalità locale. Una vacanza in terra di Sardegna ritempra e restituisce il sorriso!

Tra le mete più gettonate c’è Pula, cittadina di mare a sud ovest rispetto a Cagliari, ben collegata con il vicino Porto di Cagliari e con  lo scalo aeroportuale Mameli di Elmas.

Pula ha origini antichissime risalenti all’epoca fenicia e da poco è stata inserita in un itinerario culturale ed artistico riconosciuto dalla comunità Europea. A pochi chilometri da Pula sorge la bella , Nora è una delle più antiche fondazioni fenicie. La bella Nora nasce sui resti di un sito che risale all’epoca nuragica, poi subito dopo arrivano i fenici ed  infatti la prima stele che testimonia l’esistenza è   datata  prima metà dell’VIII secolo a.C. ed è stata posta a testimoniare la costruzione di un tempio da parte di un comandante fenicio.

Nora è situata su  un promontorio, proiettato al commercio marinaro, ma comunque riparato da eventuali attacchi esterni, proprio come tanti altri porti di antica fondazione. Nora si Si trova sul capo di Pula, separato dalla terraferma da un istmo che si estende in due punte: a ovest Sa Punta’ e Su Coloru, a est la Punta del Coltellazzo, di fronte all’isoletta omonima. La storia recente racconta che i  resti del sito sono stati scoperti quasi per caso, a fine ‘800, in seguito a una forte mareggiata, a poco a poco grazie a numerose campagne di scavo e studio Nora è tornata alla luce ma le campagne continuano perchè il sito ha ancora tanto da regalare.

Visitare Nora è un viaggio nel passato, un viaggio tra colori e sensazioni che solo qui in questo angolo di paradiso è possibile trovare, tra l’altro la cittadina fenicia è anche un Parco Archelogico fruibile grazie alle guide locali.

Il parco archeologico di Nora comprende almeno tre templi: quello del Coltellazzo (VI secolo), il più antico fra quelli conosciuti, il tempio di Eshmun, che appare nella sua veste, datagli nel V secolo, di un santuario aperto sullo sfondo del mare, e il tempio di Tanìt (IV secolo), sul colle più alto. I tre templi chiudevano il perimetro della città più antica: sotto il foro romano sono comparse le abitazioni di VII secolo a.C. Una parte della necropoli punica, ricca di corredi esposti al Museo, si può osservare lungo la strada di accesso al sito, mentre il tofet – l’area sacra – si trova sulla spiaggia dominata dalla chiesetta di Sant’Efisio. I resti fenici sono integrati nel tessuto della successiva città romana imperiale. Si ammirano resti ben conservati del teatro, dei luoghi di culto, delle terme, del foro, delle abitazioni signorili, dei mosaici, dell’acquedotto.

L’area è dominata dalla torre spagnola del Coltellazzo, in una posizione di grande valore paesaggistico. Se è aperta vale la pena salire fin su in cima. La vista sull’area archeologica, su mare e vegetazione circostante è davvero impagabile. Le fondazioni della torre poggiano sui resti di antiche strutture dell’acropoli di Nora, dette Castellas. Dalla seconda metà del XVI secolo la torre doveva difendere le insenature e le peschiere da assalti corsari ed era in contatto visivo con quelle di Cala D’Ostia, San Macario e del Diavolo.

Pula è un comune piccolo ma ai turisti può offrire molto: 20 chilometri di costa fra spiagge di sabbia bianca e baie in promontori rocciosi, 7mila ettari di foreste e la natura del vicino Parco nazionale del Sulcis. Le possibilità di soggiorno spaziano nel centro abitato dal B&B all’agriturismo, dall’hotel alle villette. Strutture tutte recenti che si affacciano direttamente sul mare o sulle piazzette della città, fra i negozietti di artigianato e le decine di locali: ristoranti tipici accanto a bar più moderni e di tendenza. Un’offerta che incontra le esigenze di diversi tipi di turisti, coppie e gruppi di amici ma sicuramente anche famiglie, dato che tutto è a dimensione d’uomo. La città si percorre a piedi, di sera nella piazza principale spesso si svolgono danze folkloristiche e non mancano le fiere e i mercatini, anche di gastronomia.

Le spiagge sono di grande bellezza: c’è quella riservata di Nora con la vicina laguna dove sostano e nidificano diverse specie di uccelli, in primis il raro gabbiano corso. Ci sono poi la spiaggia di Santa Margherita di Pula, adatta a famiglie grazie all’acqua poco profonda e alla sabbia e ai surfisti per via del vento; Cala d’Ostia, una caletta un po’ più selvaggia con sabbia chiara di grani e ghiaia con scogli di varia grandezza e acqua anche molto profonda; Pinus Village, in una caletta circondata da una fitta macchia mediterranea.

(fonte Ansa)

Published by: