EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: noleggio

Locauto un modo semplice per affittare un’auto online

noleggio-auto-vacanzaE’ online il nuovo Locautorent.com, sito web di Locauto, azienda leader nel noleggio auto a breve e a lungo termine. Una grafica completamente rinnovata e nuove funzionalità per una piattaforma web user oriented e di facile utilizzo.


Milano, 28 febbraio 2013
 – Locauto, azienda leader in Italia nel settore dell’autonoleggio, presenta il nuovo www.locautorent.com, sito web rivolto a privati e aziende che necessitano del servizio di noleggio auto a breve termine. Il sito, da poco online, si presenta con una veste grafica ripensata completamente rispetto alla precedente versione, e consente all’utente un più semplice e veloce reperimento delle informazioni.

Il nuovo look and feel nasce con l’obiettivo di aggiornare e modernizzare la presenza di Locauto sul web, comunicando in maniera rapida e immediata i valori del brand: tra tutti, il raggiungimento della customer satisfaction attraverso l’erogazione di un servizio di qualità e che al tempo stesso metta al primo posto la convenienza. Un’interfaccia grafica decisamente user friendly e un tool di booking facile da utilizzare consentono all’utente di portare a termine agevolmente la propria prenotazione. Il cliente, infatti, può individuare in pochi e rapidi step la sede presso cui effettuare il noleggio dell’auto (ricordiamo a tal proposito che l’azienda è presente presso i maggiori scali aeroportuali del Paese e nelle città più importanti d’Italia) e di selezionare il tipo di vettura preferito.

L’utente, in più, ha la possibilità di prenotare non solo in Italia ma anche in Repubblica Ceca, nazione nella quale Locauto è presente con diverse sedi.

Il nuovo sito è dotato di un’apposita sezione nella quale l’utente può prendere visione della flotta di Locauto, con tutte le informazioni circa le tariffe e le funzionalità delle vetture messe a disposizione. Inoltre, è possibile restare sempre aggiornati sulle offerte e sulle occasioni che periodicamente l’azienda promuove. Infine, l’utente può iscriversi alla newsletter e ricevere direttamente presso la propria casella di posta elettronica news e aggiornamenti sulle promozioni in corso d’opera o in rampa di lancio.

Con il go live del nuovo sito, Locauto rafforza la propria presenza nel mercato dell’autonoleggio e conferma un ruolo di primo piano nel proprio settore di competenza, ponendosi come un player affidabile per tutti coloro che necessitano di servizi avanzati e qualificati nell’ambito del rent a car.

Articolo offerto da Locauto, azienda leader in Italia nel settore del noleggio auto a breve e lungo termine. Nata nel 1979, Locauto è attualmente presente sul territorio con 27 stazioni, 22 delle quali presso i più importanti aeroporti d’Italia. Grazie a una flotta di alto livello, Locauto può soddisfare le esigenze di privati e aziende che ricercano servizi professionali di noleggio auto.

Published by:

Viaggio alla scoperta delle campagne romane

Viaggio alla scoperta delle campagne romaneIl verde è ciò che più di ogni altra cosa riesce a risvegliare il buon umore, la pace interiore; le campagne laziali sono una delle zone che meglio di tutte andrebbero scoperte, visitando questi luoghi, assaporando il dolce gusto della natura ho provato un senso di tranquillità e di benessere. Il paesaggio è davvero unico, la parte urbana è in assoluta simbiosi con la natura.

Prima di entrare nella verde valle, la strada principale attraversa tutta la Città, proseguendo verso nord, ho trovato un incrocio tra via Montedoro e Via della Stazione, ovviamente ho preso la strada che porta al Monte ed è stato davvero una delle migliori scelte.
Pochi chilometri e mi ritrovo in una sterminata valle, avevo sentito parlare delle cosi dette “Marcite”, ma non mi aspettavo un panorama del genere: i monti cullano la valle sottostante e tutto appare davvero insignificante rispetto a quelle alture.
Leggere sui libri di geografia e vedere le immagini può incuriosire uno studente, un appassionato, ma togliersi le scarpe e camminare sui prati (se andate in estate come me), mi ha dato la possibilità di godere a pieno della natura; di giorno, la distesa brilla, non è solo un modo di dire o una metafora. La superficie della valle è ricoperta di un sottile strato di acqua (questo per evitare congelamenti o evaporazione eccessiva), i raggi solari vengono riflessi e appare magico, sembra di essere in una grandissima risaia o un mare sulla cui superficie crescono piante.
La distesa è ciò che rimane di un lago svuotatosi a causa di una forte calamità naturale, le scosse telluriche hanno provocato degli “squarci” a sud-ovest e l’acqua è letteralmente sprofondata nel suolo.

Subito dopo le Marcite, risalendo per il sentiero montuoso, è possibile apprezzare la sorgente del Salicone, si tratta di una vena d’acqua estremamente apprezzata e visitata per le sue proprietà “ipotensive”.
In lontananza, camminando non più di venti minuti, ci si trova ai piedi del Montedoro, 1883 metri sono davvero tanti e guardare un colosso dalla sua base ti fa sentire davvero “piccolo”, insignificante. Sembra un crocevia, ci sono sentieri (quasi) fiabeschi, si può scegliere di salire sulla vetta o di visitare le grotte, io ho proseguito e, di nuovo, due nuove distese si aprivano davanti a me: Valle Castroniana e Pian Grande.

Un’altra bellissima zona che avevo il desiderio di ammirare era Fiuggi, famosissima per l’acqua di Bonifacio VIII.
Anche in questo caso, il bello sta nell’atmosfera che si respira nel verde, o meglio nell’azzurro. Si, a dominare lo scenario paesaggistico è il lago di Canterno, all’apparenza sembra, guardandolo da lontano, una normalissima distesa d’acqua, il contatto diretto con la riva, però, mi ha fatto cambiare idea. Ai bordi è possibile praticare la pesca sportiva e, chiedendo informazioni alle persone del posto, sono venuto a conoscenza della storia di questo Lago; intorno al XIV secolo, in estate diventava una pianura coltivata, in inverno la superficie era una lunga distesa di ghiaccio.
Gli effetti di queste continue modificazioni mi sono immediatamente apparse, la vegetazione intorno ad esso è particolare, un verde intenso le caratterizza e, prendendo la terra con le mani, mi sono accorto che la sua consistenza era diversa, era morbida, era particolarmente profumata, l’acqua che era sulla sua superficie, aveva dato un impulso alla vita e quella terra mi confermava tutto.
Anche in queste zone ci sono sentieri quasi fiabeschi, il lago appare come un punto di partenza, la voglia di restare ad ammirare lo splendore dell’acqua era molto forte, ma volevo addentrami soprattutto nel sentiero che conduce alle rovine del Castello di Porciano. Alberi e vegetazione rigogliosa costeggiano il sentiero, un odore silvestre caratterizzava l’aria, ma il suono della natura squarcia il silenzio delle acque alle mie spalle. Arrivato alle rovine, poco più avanti vidi un prato scintillante, l’erba era di un verde unico e una signora del posto mi ha rivelato che in primavera tutta la distesa è un’ esplosione di colori, le orchidee prendono il sopravvento.

Per quanto riguarda Frascati, avevo sentito parlare del Convento di San Silvestro, volevo recarmi in questo luogo non soltanto per ammirare l’edificio, ma, soprattutto, avevo voglia di iniziare un percorso paesaggistico, tutto allo scoperta del verde “made in Frascati”.
In lontananza vedevo un fitto bosco, chiedendo agli altri turisti mi ha detto che quello ero il Bosco dei Ciufoli, e cosi mi sono incamminato scegliendo la strada a destra.
Qualche centinaio di metri e so arrivato in questo bosco, i raggi del sole penetravano le foglie e rendono l’atmosfera affascinante.

Le Campagne Romane sono tra le più belle d’Europa, Roma infatti è la Capitale che sul suo territorio ha una superficie “verde” più estesa, tra le più grandi ci sono quelle vicino alle Terme di Caracalla oppure il gigantesco Parco dell’Appia Antica. Sono tutte aree naturali, poco conosciute a causa del frenetico stile di vita, ma che, se scoperte, doneranno quella calma interiore che spesso soffochiamo o non consideriamo (il rumore dei clacson è troppo forte per ascoltare questa parte di noi stessi). In conclusione, vorrei darvi un consiglio. Sono giunto in aereo, ho deciso di noleggiare un’ auto presso l’aeroporto di Roma Ciampino prezzi low cost, per poter visitare in totale comodità la campagna intorno alla Capitale.

Published by:

Un tour tra verdi vallate e feste strabilianti

Un tour tra verdi vallate e feste strabiliantiState pensando ad un tour di una delle nazioni europee più suggestive come l’Irlanda? Bene, allora ciò che fa per voi è un noleggio auto low cost; infatti con poche semplici mosse potrete noleggiare l’auto più adatta a voi e alla vostra vacanza e poter godere di un’isola indimenticabile, di paesaggi dall’atmosfera mitica, quasi palpabile. E’ vero, li il tempo non è sempre clemente, ma questo diventa solo un piccolo ed irrisorio particolare di fronte alle 50 sfumature di verde che contraddistinguono la vegetazione irlandese e che le hanno donato il nome di Isola dello smeraldo. Uno dei benefici che si possono riscontrare nel visitare l’Irlanda in auto, è quello di sentirsi liberi e spensierati scoprendo posti che altrimenti sarebbe stato difficile visitare. Si potranno prendere percorsi diversi, lontani dalla massa, vedere spiagge deserte, scogliere desolate che renderanno ancora più eccitante e particolare la vostra avventura. Salendo sulle colline più alte si potranno ammirare panorami incredibili che richiamano atmosfere magiche tutte da scoprire.

Noleggiare un’auto diventa un’ottima soluzione anche dal punto di vista economico, infatti non sarete costretti a comprare biglietti dell’autobus o usufruire del servizio taxi; per di più il costo della benzina è molto inferiore a quello di tanti paesi europei. Oltre alle usuali valige potrete decidere di portare con voi tutto ciò che può esservi utile senza problemi di spazio, peso o altre tasse da pagare su bagagli e assicurazioni se prendeste l’aereo.

Il periodo migliore per andare in Irlanda e, in particolare a Dublino, è durante la festa di San Patrizio che si celebra in vero stile irlandese in tutta l’isola, con festeggiamenti ed eventi che iniziano il 12 marzo e si concludono il 17. Questa è una festa nazionale che si celebra addobbando le città e con spettacoli notturni e parate, festeggiando il santo patrono con le più grandi celebrazioni irlandesi.

Cork è tra le città che offre a turisti e abitanti feste di colori mentre a Belfast sembra di vivere un vero e proprio carnevale. Tutto ciò è sicuramente da non perdere, durante il vostro fantastico tour in auto avrete la fortuna di vivere una delle più belle feste europee.

Published by: