EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: manifestazione

Nuovo Appuntamento con il Festival dell’Oriente e GreenWorld, 24-25-26-27 Aprile – 1-2-3-4 Maggio 2014

FESTIVAL-NOVEGRO2014-webImmergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato. Dal 24 al 27 Aprile e dal 1 al 4 Maggio 2014 al Parco Esposizioni Novegro di Milano, ritorna la magia dell’Oriente.

Dopo l’ennesimo straordinario successo della quinta edizione, tenutasi a fine Ottobre a Carrara, centomila metri quadrati di spazio coperto e scoperto saranno completamente a tua disposizione per imparare a conoscere l’Oriente.

Continue reading

Published by:

Cesena Saporìe-Festival del Cibo di Strada 4-6-ottobre 2013

Cesena Saporìe-Festival del Cibo di Strada 4-6-ottobre 2013Appuntamento con Saporìe-Il Festival del Cibo di Strada a Cesena nelle giornate del 4, 5 e 6 ottobre. Gli appassionati della cucina di strada potranno contare anche quest’anno su un altro ghiotto appuntamento, nella città del Festival Internazionale del Cibo di Strada:  “Saporìe – Il Festival del Cibo di Strada” che prevede un solido gemellaggio tra alcune regioni simbolo di questo tipo di cucina.

Quest’anno protagoniste saranno Genova e la Liguria, con il Monferrato, la Puglia, la Sicilia, la Campania, la Romagna e l’Emilia.

Un evento durante il quale sarà possibile assaggiare la migliore cucina di strada di qualità proveniente da queste regioni simbolo dello street food italiano. Nelle stesse giornate in tutta la città si terranno spettacoli di arte, musica, teatro di strada e si svolgerà l’8° Raduno Nazionale Camper.

Saporìe, il Festival del Cibo di Strada di qualità, è organizzato in collaborazione con Comune di Cesena, Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Zona A, Atr, Touring Club Italiano, Associazione Noi con Loro, Radio Bruno, Matilde Studio, Centrale del Latte di Cesena, Fiesa, Confesercenti Emilia-Romagna, Tipico a Tavola, Bia Cous Cous, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e della Camera di Commercio di Forlì-Cesena. Il Festival aiuta la sostenibilità ambientale grazie a Pieri e Graziani ed Eco Zema.

Un gemellaggio gastronomico e culturale, territori simbolo di questo particolarissimo tipo di cucina: Genova e la Liguria, il Monferrato, la Puglia, la Sicilia, la Campania, la Romagna e l’Emilia.

Nel Centro storico di Cesena, in piazza della Libertà, verranno allestite tante isole gastronomiche, che riprodurranno fedelmente l’atmosfera, i profumi, i sapori, dei vicoli genovesi e liguri, delle strade del Monferrato, dei mercati rionali siciliani e delle strade campane e pugliesi; un viaggio nei prodotti culinari “di strada” che sono caratteristica primaria di queste terre. Altre isole gastronomiche saranno dedicate al Cibo di Strada della Romagna e dell’Emilia.

Ad animare la piazza ci saranno gruppi teatrali e musicali della tradizione. Durante la manifestazione si terranno incontri, convegni e laboratori sul tema.

Per informazioni: Confesercenti Cesenate, Cesena. Tel. 0547.622602 – fax 0547.610606. info@confesercenticesenate.com www.cibodistrada.com

Published by:

Il Palio di Asti Domenica 15 Settembre

Il Palio di Asti Domenica 15 SettembreDomenica 15 Settembre ad Asti si corre il Palio più antico d’Italia, una tradizione antica di otto secoli, un’autentica Festa che ha saputo conservare inalterati nel tempo i suoi tratti distintivi, peculiarità che hanno contribuito a renderlo uno spettacolo veramente unico: “Il Palio di Asti”

Milleduecento figuranti in costume medievale, ventuno cavalli al canapo, la città imbandierata, le cene propiziatorie della vigilia: sono questi gli ingredienti che fanno del Palio l’appuntamento piu’ atteso del settembre astigiano. Non e’ solo la tradizione che muove la città, ma e’ la passione sincera dei borghigiani che alimenta una festa lunga un anno.

Tra le iniziative collaterali, di questa edizione, da non perdere il “Palio degli Sbandieratori”, che il giovedi’ antecedente il Palio accende di suoni e colori Piazza S.Secondo: una parata dedicata alla nobile arte della bandiera messa in scena dai gruppi rionali di sbandieratori.
Venerdi’ sempre in Piazza S.Secondo,apre i battenti il mercatino del Palio: ogni Comitato offre curiosi e originali souvenirs rigorosamente confezionati con i colori di ogni borgo,rione e comune partecipante al Palio.
Per cogliere appieno il clima del Palio non mancate alle cene propiziatorie nelle vie e nelle piazze: tra canti, balli, gastronomia e spettacolo si esorcizza la notte della vigilia nell’attesa della vittoria del giorno dopo .

Programma di domenica, giornata conclusiva del palio di Asti

ore 10 – presso le Parrocchie cittadine: cerimonia della benedizione del cavallo e del fantino.

ore 11 – Piazza San Secondo: esibizione degli sbandieratori dell’A.S.T.A.

ore 12 – Piazza San Secondo – Municipio: iscrizione ufficiale di fantini e cavalli.

ore 14.00 – Piazza Cattedrale: avvio del Corteo Storico con la partecipazione di milleduecento figuranti in costume medievale. Il primo a sfilare è il vincitore dell’anno precedente, seguono gli altri borghi classificati. L’ordine dei successivi è stabilito dalla sorte.
Il corteo è aperto dal Gruppo del Capitano del Palio e rappresenta momenti di vita medievale.

Percorso del Corteo Storico:
Piazza Cattedrale, Via Caracciolo, Piazza Cairoli, Corso Alfieri, Via Gobetti, Piazza San Secondo, Via Garibaldi, Via Gardini, Piazza Alfieri.

ore 16 – Piazza Alfieri: Corsa del Palio con cavalli montati “a pelo” (senza sella); tre batterie da sette cavalli, finale da nove.

ore 17 – Esibizione degli sbandieratori.

ore 18 – Finale ed assegnazione del Palio.

Published by:

Sant’Anna Arresi Manifestazione Furriadroxius Letterari – 4^ Edizione

Sant'Anna Arresi Manifestazione Furriadroxius Letterari - 4^ Edizione In occasione della Manifestazione Furriadroxius Letterari – 4^ Edizione organizzata dal CIRCOLO ANSPI PRO SA FESTA ARRESINA, Sabato 17 Agosto Sant’Anna Arresi si riempirà delle storie, delle vite, delle rinunce, dei desideri e pentimenti custoditi negli animi delle tre sorelle Pintor, protagoniste del romanzo Canne al Vento e del racconto che di esso proporrà Gianluca Medas, accompagnato dalla Musica dal vivo di Andrea Congia.

Alle ore 21:30 inizierà così un viaggio attraverso la fragilità umana nel quale saremo guidati dalla sapiente penna di Grazia Deledda (Premio Nobel per la Letteratura), chiamati a riscoprire credenze e tabù della nostra terra attraverso le righe di un romanzo che, pubblicato nel 1913, compie quest’anno cent’anni di vita: l’iniziativa, che avrà luogo nella località Is Spigas (Sant’Anna Arresi, CI) accoglierà quanti vorranno avvicinarsi a questo mondo in cui religione, superstizione e favola si mescolano e rincorrono, in un articolato groviglio di passioni e convenzioni che pulsa per il desiderio d’essere raccontato.

Un’occasione per trascorrere il proprio tempo assieme, lasciandosi carezzare dalla gentile prosa di Grazia Deledda: un invito a cogliere l’opportunità di riscoprirsi e confrontarsi con uno dei testi più delicati della letteratura sarda, cullati dalle parole di Gianluca Medas e ammaliati dalle note della Chitarra di Andrea Congia.

Ingresso Libero

Info e Contatti

349.3325922 – 3479534075
elyroe@libero.it
www.facebook.com/prosafestaarresina.santannaarresi?fref=ts

Associazione Figli d’Arte Medas
Segreteria Organizzativa: Carla Erriu – 345.3199602 – info@figlidartemedas.org
Web: Simone Medas – web@figlidartemedas.org
Ufficio Stampa: ufficiostampa@figlidartemedas.org

Published by:

San Vito Lo Capo presenta “San Vito Jazz”, dal 26 al 28 luglio 2013

San Vito Lo Capo presenta "San Vito Jazz", dal 26 al 28 luglio 2013L’Aots, patrocinata dal Comune di San Vito Lo Capo presenta “San Vito Jazz”, la rassegna di musica jazz che, si svolgerà dal 26 al 28 luglio 2013. Un nutrito calendario di eventi in programma a San Vito Lo Capo per la prossima stagione con la presenza di musicisti di fama internazionale. Palcoscenico dei concerti in programma sarà il caratteristico giardino di Palazzo La Porta

Artisti d’oltre oceano si avvicenderanno sul palco del Giardino di Palazzo La Porta con jazzisti di “casa nostra”. I bravissimi chitarristi Kurt Rosenwinkel e Gilad Hekselman, il contrabbassista Giuseppe Pipitone e la sua band e il pianista palermitano Roberto Bruscasolo per fare alcuni nomi dal 26 al 28 Lugliosi esibiranno a San Vito Lo Capo.

Programma
Ad aprire la rassegna Venerdì 26 Luglio LINE OUT QUARTET una formazione guidata dal trombettista Alessandro Lo Presti a seguire il Quartetto di Kurt Rosenwinkelgià ospite del San Vito Jazz nel 1994.

Sabato 27 Joey Blake Quartet vocalist eccezionale affiancato da Anita Vitale e Giuseppe Urso alla Batteria a seguire ancora una Chitarra Famosa quella di Gilad Hekselman e la batteria diFerence Nemeth altra conoscenza d’eccezione del San Vito Jazz 2009.

Domenica 28 si esibirà in prima serata un’altro eccezionale quartetto capitanato dal contrabbassista di “casa”Giuseppe Pipitone ed in chiusura il Trio di Bill Carrothers con Drew Gress al Contrabbasso e Bill Stewart alla batteria già ospite della rassegna nel Luglio 2010.

L’ingresso ai Concerti è Gratuito.

Published by:

Sardegna A Oliena “punta de ahu” Ecco il programma

Sardegna A Oliena "punta de ahu" Se la vostra vacanza è in Sardegna non mancate all’appuntamento di Oliena per la manifestazione “punta de ahu”.

Da venerdì 12 a domenica 14 Luglio, ad Oliena, in provincia di Nuoro, vengono svelati i segreti e le tradizioni del ricamo e della tessitura. La manifestazione “punta de ahu” comprende laboratori, esposizioni sull’arte del ricamo e della tessitura. Oliena, splendido paese della Barbagia, per tre giorni, ospita altri comuni sardi che vantano antiche tradizioni in fatto di tessitura e ricamo.

Inoltre, “in punta de ahu” è l’occasione per conoscere da vicino Oliana, la cittadina della Catalogna gemmellata in questo incontro. Per tre giorni è possibile osservare mani esperte che ricamano, tessono e di dedicano alla preparazione dei materiali indispensabili per realizzare questi preziosi manufatti.

Programma

Sabato 13 Luglio 2013

ore 10.00 si aprono i laboratori artigianali e alle ore 18.00 – presso l’ex Collegio dei Gesuiti si tiene il laboratorio musicale a cura del professor Giuseppe Orrù. Alle ore 21.00 in piazza Berlinguer  si tiene la serata musicale “Da Oliana a Uliana” con la partecipazione del gruppo folk catalano di Oliana e del gruppo folk “Su Gologone”. Presenti anche il gruppo a tenore “Sant’Antoni” e Maria Luisa Congiu

Domenica 14 Luglio 2013

Alle ore 10.00 si aprono i laboratori artigianali e alle ore 21.00 si tiene l’incontro musicale con Alessandro Catte. La serata si conclude con i balli sardi e catalani alla presenza del gruppo folk Su Durdurinu, del gruppo folk Uliana, e col canto a chitarra di Giuseppe e Grazia Massaiu e Pier Paolo Mancini.

Il paese di Oliena, è ben conservato e molto caratteristico; fra i luoghi da visitare, alcune delle numerose Chiese che sorgono nel centro abitato come quella di Sant’Ignazio.

Da Oliena, si possono organizzare delle indimenticabili escursioni naturalistiche di impareggiabile bellezza, come quelle nel Supramonte e nella valle di Lanaittu, dove si trovano le grotte de sa oche e su bentu.

Gli appassionati di archeologia, possono visitare Tiscali e il villaggio nuragico di Sedda ‘e sos carros e di Ruinas.

la tradizione artigiana di Oliena è quella della lavorazione delle cassapanche e della viticoltura infatti, qui si produce l’apprezzato vino Nepente.

 

Published by:

Sardegna, estate 2013 Torna il festival dell’Argentiera

Sardegna, estate 2013 Torna il festival dell’ArgentieraEstate 2013: torna il festival dell’Argentiera. Se siete in Sardegna concedetevi un weekend d’estate, nel tranquillo borgo minerario in riva al mare, lontano dai consueti del tirismo sfrenato.

Nell’ultimo fine settimana di luglio proprio  nel vecchio borgo minerario il Festival dell’Argentiera sulla Terra Leggeri. Si tratta dell’unica manifestazione letteraria in riva al mare che si tiene in Sardegna.  Un programma ricco  di novità ma anche con alcune presenze primarie.  L’evento, che fa parte dell’Estate Sassarese organizzata dal Comune di Sassari, è affidata a un gruppo di amici, tra cui Flavio e Paola SorigaGeppi Cucciari, il giornalistaAlberto Urgu, l’autore Matteo Bianchi, il cantautore Giovanni Peresson e leRagazze Terribili.

Per parlare con leggerezza della nazione in cui viviamo nella piccola frazione marina del comune di Sassari, in questo angolo meraviglioso di Sardegna.

 L’anteprima della manifestazione andrà in scena a Sassari il 24 e 25 luglio: nei giardini pubblici il festival dell’Argentera incontrerà la rassegna di racconti letterari Figiurà, organizzata dai librai locali. Come ogni anno un grande spazio sarà dedicato al mondo del giornalismo. Lo spazio teatrale sarà affidato alla scrittrice Lella Costa, all’attore Corrado Fortuna e al comico Alessandro Fullin. I momenti musicali saranno curati da Lorenzo Urciulloche porterà in scena il progetto Colapesce; dal jazzista Gavino Murgia che si esibirà con gli artisti del centro diurno di Rizzeddu e dal cantautore Andrea Appino. Nel calendario della rassegna  non mancherà la letteratura con  il finalista del premio Calvino,Marco Porru; gli scrittori Federico BaccomoIvan CotroneoGiuseppe Rizzo e Niccolò Ammaniti.  Infine il cantautore e scrittore Vinicio Capossela leggerà alcuni passi da Tefteri.

Published by:

Sardegna Cortes Apertas arriva ad Ovodda

Questo fine settimana, l’apprezzata manifestazione Cortes Apertas arriva ad Ovodda, da venerdì 9 a domenica 11 Novembre.

Dopo la giornata di venerdì dedicata al convegno “La situazione delle imprese di Ovodda: problematiche e prospettive”, oggi, sabato 10, alle ore 10.00 si inaugurano le cortes e alle 10.30 si apre la “Mostra dei pani cerimoniali”; durante tutto il giorno vengono preparati, dallo Chef Claudio Ara, cibi impiegando i prodotti locali.
Per tutta la giornata è possibile ammirare i prodotti tipici realizzati in legno, sughero, pelle, granito; inoltre, si potranno degustare i prodotti della tradizione enogastronomica di Ovodda. La giornata è allietata dal suono della musica tradizionale e dai balli dei gruppi folk.
Alle 11.00, inizia il convegno “Gli scrigni della storia: Ovodda e il suo patrimonio archeologico” e al pomeriggio presso il centro di aggregazione sociale di tiene la giornata per la sensibilizzazione al consumo di pane ‘e fressa; inoltre, è previsto il laboratorio di produzione, cottura e degustazione del pane cotto nel forno a legna. Alle 16.00 è previsto un incontro sulla poesia di Ovodda del XIX e XX secolo. Alle 17.30 vengono presentati gli elaborati del progetto “La tela di Aracne”.

Domenica 11, alle 10.00 si aprono le cortes e alle 10.30 presso il centro di aggregazione sociale avviene la dimostrazione della preparazione e cottura del pane cotto nel forno a legna; sono previste anche degustazioni. Durante la giornata, lo Chef Claudio Ara preparerà alcuni piatti con ingredienti tipici.
Per tutta la giornata è possibile visitare le esposizioni dei prodotti artigianali, realizzati in pelle, granito, sughero e ammirare i costumi tradizionali di Ovodda.
Al pomeriggio “Su ballu de sa varza” a cura della compagnia teatrale Barbieri e alle 17.00 incontro di musica e parole a cura di Giuliano Marongiu e Roberto Tangianu.

Published by: