EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: lecce

Lecce capitale della Cultura del Buon Cibo Gusto e salute nella primavera pugliese

image0016In partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Lecce2019, Camera di Commercio e Salento d’Amare, i giovani promotori del movimento Dieta Med-Italiana, annunciano le date di svolgimento a Lecce di “Capitale della Cultura del Buon Cibo – Festival della Dieta Med-Italiana” che avrà luogo dal 26 aprile al 4 maggio 2014 nella centralissima e storica piazza Sant’Oronzo.

  Continue reading

Published by:

La Sagra della carne ferrata a Felline vi aspetta il 10 Settembre

La Sagra della carne ferrata a Felline vi aspetta il 10 SettembreLa Pro Loco di Felline, per cocludere il bellezza il periodo estivo, organizza martedì 10 settembre nel suggestivo centro storico la Sagra della carne ferrata, un evento eno-gastronomico all’insegna dell’ottima cucina salentina e della buona musica. La sagra della carne ferrata è un evento ricco di tante occasioni per divertirsi, rilassarsi ed assaporare la buona cucina, tipica delle terre del Salento

Si potranno degustare i piatti tradizionali a base di carne di cavallo tra cui i famosi pezzetti preparati al sugo, le polpette ed altre prelibatezze del Salento, il tutto accompagnato dall’ottimo vino locale e dalle dolci e ritmiche note del gruppo salentino i Kuluri.

Tradizioni e storia e la possibilità di passeggiare fra mercatini che espongono prodotti tipici della zona, ballare con i gruppi di folklore e assistere a spettacoli musicali con balli popolari di pizzica salentina

Published by:

Lecce Dall’8 all’11 Agosto il “Niurumaru Festival”

Lecce Dall’8 all’11 Agosto il "Niurumaru Festival" A Lecce dall’8 all’11 Agosto 2013 apre Niurumaru Festival, una rassegna unica nel suo genere, un’esperienza in grado di creare una straordinaria unione tra il piacere del palato e le incantevoli bellezze storico artistiche leccesi.

Il nome, “Niurumaru”, è particolarmente evocativo e scelto per dare particolare risalto al rapporto che lega la produzione del vitigno Negroamaro al territorio e alle tradizioni salentine. Il Niurumaru Festival, organizzato dalla Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) – Associazione Provinciale di Lecce, è una rassegna finalizzata alla conoscenza, attraverso la degustazione, del vitigno Negroamaro con le sue diverse peculiarità che caratterizzano le otto rinomate DOC del Salento.

“Niurumaru Festival” avrà come palcoscenico le antiche vie della città di Lecce e le cantine delle Terre del Negroamaro. In questa occasione i tantissimi visitatori potranno gustare svariate e delicate sfumature del tipico vino locale. Numerose anche le altre prestigiose cantine presenti in rappresentanza di alcune regioni italiane: Calabria, Sicilia, Abruzzo e Molise.

Nel corso della manifestazione sarà infatti possibile degustare le migliori specialità gastronomiche locali preparate, per il Teatro del Gusto. Diversi Chef presenzieranno alla manifestazione proponendo le svariate prelibatezze delle loro terre. Alla rassegna sarà poi legato il Premio Niurumaru, tanta musica, installazioni video e intense atmosfere, che contribuiranno a rendere quest’esperienza unica e indimenticabile.

Published by:

La notte della Taranta 2013, il festival del Salento

a notte della Taranta 2013, il festival del SalentoLa famosissima “La Notte della Taranta”, giunge quest’anno alla sua sedicesima edizione.
“La Notte della Taranta” è il più importante festival musicale interamente dedicato alla valorizzazione ed al recupero della pizzica salentina ed una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa.

Si svolge nel mese di agosto di ogni anno nei comuni dell’area ellenofona della provincia di Lecce, la Grecìa salentina. Tra i quindici concerti che si svolgono in altrettante piazze del Salento (compresa piazza Sant’Oronzo di Lecce) e il concertone finale di Melpignano, il Festival fa registrare ogni anno migliaia di spettatori. Ogni edizione del concertone finale del Festival è affidata a un “maestro concertatore” che ha il preciso compito di arrangiare le musiche tradizionali del Salento incrociandone i ritmi con quelli di altre tradizioni musicali. Per farlo il maestro concertatore armonizza le musiche dell’Orchestra popolare della Notte della Taranta suonate da musicisti salentini con quelle suonate da ospiti internazionali.

Quest’anno il maestro concertatore sarà Giovanni Sollima con il suo violoncello. Tra gli ospiti Niccolò Fabi, Max Gazzè, Roby Lakatos e il ballerino Miguel Angel Berna.

Dal 6 al 21 agosto, la rassegna vedrà concerti ed eventi in numerose città salentine:Corigliano d’Otranto (7 Agosto ), Zollino (8 Agosto ), Cursi (9 Agosto ), Martignano (10 Agosto ), Sternatia (11 Agosto ), Sogliano Cavour (12 Agosto ), Soleto (13 Agosto ), Calimera (14 Agosto ), Castrignano dei Greci (16 Agosto ), Lecce (17 Agosto ), Alessano (18 Agosto ), Galatina (19 Agosto ), Cutrofiano (20 Agosto ), Carpignano Salentino (21 Agosto ), Martano (22 Agosto ).

Il culmine ci aspetta il 24 agosto con la notte più lunga dell’estate, appuntamento a Melpignano (Lecce) con Giovanni Sollima su ritmi e arrangiamenti dalla tradizione della pizzica in poi.

Published by:

Salento: un territorio da Triplice A. A Lecce , Festival Dieta Med-Italiana

image001 (7)Una Italia da tripla A: agricoltura, alimentazione, ambiente
a Lecce con il Festival della Dieta Med-Italiana
Riscoperta di antichi sapori, prodotti hi quality e a km 0,
menu tipici nei ristoranti, agricoltura al femminile e tanto ancora

La formula “Vado, l’assaggio e torno” ha portato buoni frutti e bel tempo

Il Salento è stato eletto “Territorio dell’Anno 2013” e una parte del merito va alle sue tradizioni gastronomiche e al fatto di essere uno dei pochi territori in cui l’alimentazione è ancora strettamente legata alla buona e sana Dieta Mediterranea, e il riconoscimento che quest’ultima ha ricevuto a livello internazionale da parte dell’Unesco è come se fosse una sorta di premio per quei territori e per quelle genti che continuano a credere che la dieta mediterranea sia il regime alimentare e lo stile di vita più buono e più sano che ci sia.

Non c’è da meravigliarsi, quindi, se proprio nel Salento si celebra il “Festival della Dieta Med-Italiana”, una ricca kermesse specificatamente dedicata alla versione “italiana” dello stile alimentare più famoso del mondo, che andrà in scena da domani mercoledì 24 fino a domenica 28 aprile nella centralissima e storica piazza Sant’Oronzo di Lecce.

Al progetto del Festival, concepito e curato dagli studenti di una scuola superiore (l’istituto “Galilei – Costa”), c’ha creduto dal primo momento Francesco Pacella, assessore all’agricoltura e al turismo della Provincia di Lecce e ci hanno creduto Alfredo Prete, presidente della locale Camera di Commercio, Dario Stefano, assessore uscente della Regione Puglia, Paolo Perrone e Luigi Coclite, rispettivamente sindaco e assessore alla cultura della città di Lecce. Ma non basta, anche la Coldiretti e la Cia del luogo hanno collaborato alla grande con gli studenti leccesi insieme a “Salento d’Amare” e i Gruppi di Azione Locale (GAL): “Capo di Leuca”, “Serre Salentine” e “Terra d’Otranto”.

Il programma dell’evento è molto ricco e variegato e di seguito se ne riporta uno stralcio sintetico, mentre quello che ha fatto davvero notizia è stata la capacità dei promotori di concepire e mettere in atto una vera e propria azione turistica coi fiocchi, mirante a fare il tutto esaurito in città e ad offrire ai visitatori e ai turisti una rosa di servizi non certo di poco conto. Con la formula “Vado, l’assaggio e torno” oltre 100 strutture ricettive del territorio (resort, hotel, masserie, b&b, etc.) offrono tariffe ribassate e sostengono il motto “hi quality & low cost” (alta qualità a costi ridotti). Con “Menutipico Salentino” i ristoranti e le trattorie della città offriranno nel periodo del festival un menu a parte, a prezzo ridotto e fisso, comprendente una rosa di piatti strettamente riconducibili alla buona e sana Dieta Mediterranea specificatamente salentina. Con “Aperitipico Salentino” anche i bar faranno la loro parte servendo un bicchiere di vino locale, bianco, rosato o rosso a scelta, accompagnato da stuzzichini e assaggini scelti tra le tante risorse tipiche del territorio, dalle friselline ai tarallini, alle olive, ai sottoli e così via. Il Festival della Dieta Med-Italiana è gemellato con l’evento “Cerealia” – Roma, 6/9 giugno 2013 – www.cerealialudi.org

Programma sintetico:

· Inaugurazione: 24 aprile, ore 10.30, presso sala “Open Space Giovani Lecce” in p.za Sant’Oronzo;
· Esposizione con degustazioni in p.zza Sant’Oronzo (60 piccole aziende agricole del territorio – olio, vino, prodotti da forno, ortaggi, formaggi e salumi, etc.), dal 24 al 28 aprile, negli orari 10-13.30 e 16-22;
· Agricoltori e prodotti a km 0 di “Campagna Amica” in piazza Mazzini nei giorni 24/27 aprile (in collaborazione con Coldiretti Lecce);
· Convegno “Valore della donna in agricoltura” con relazioni e testimonianze di amministratrici ed imprenditrici. Mercoledì 24 aprile, ore 18, presso la sala “Open Space Giovani Lecce” (in collaborazione con CIA Lecce);
· Incontro illustrativo sulla corretta alimentazione, orientato agli studenti, a cura di ASL SIAN Lecce, venerdì 26 aprile, ore 11.30, presso sala “Open Space Giovani Lecce”;
· Iniziativa “L’Arca – alla ricerca dei sapori perduti” curata da Antonio Bruno e dedicato alla riscoperta dei prodotti agricoli dell’antica tradizione salentina;
· Avvio della BMAQ – Borsa Mediterranea dell’Agroalimentare di Qualità, banca dati e piazza affari elettronica per le produzioni agroalimentari di qualità;
· Stazione mobile con trasmissione di Radio Salentuosi, diretta radio condotta da Fabiano Viva, Valeria Blanco, Valeria De Vitis e Alice Proce, mercoledì 24 aprile, ore 18-21;
· Presentazione e lancio di “prodotti novità” (Nectarea, Pansorriso, Panbellezza e Pangioia, Frisedda Regina, Spumì, etc.);


· Artisti e musicisti “unplugged” con piccole esibizioni estemporanee fra gli stand di piazza Sant’Oronzo;
· Rete di eventi a Lecce nello stesso periodo:
o “Mani Maestre” – artigianato in diretta, p.tta Castromediano, 26/27 aprile, promosso da “La Putea” e la Mostra permanente dell’Artigianato;
o “Fiera del Fischietto” – mostra mercato del fischietto in terracotta, ex Convento dei Teatini, 25/28 aprile, promosso da “Academia Lupiaensis”;
o Giornata Internazionale del Jazz con Marco Bardoscia e Alessia Tondo – presso “All’ombra del barocco”, 30 aprile, ore 21, promosso da Locomotive Jazz Festival, Apulia Jazz Network e Liberrima;
o “Salento Acquari 2013” – Pesci ed acquari in esposizione, ex Convento dei Teatini, 25/28 aprile, promosso dal Gruppo Acquariofilo Salentino (G.A.S.).

Published by:
Puglia

Ponte 25 aprile: Salento, un territorio a tutto turismo, Festa Dieta Med-Italiana a Lecce dal 24 al 28 aprile

Ponte 25 aprile: Salento, un territorio a tutto turismo, Festa Dieta Med-Italiana a Lecce dal 24 al 28 aprileNel “Territorio dell’anno 2013” hotel, b&b, masserie, ristoranti e bar accolgono turisti e buone forchette al Festival della Dieta Med-Italiana

  

Se il Salento è stato eletto “Territorio dell’Anno 2013” una parte del merito va sicuramente alle sue tradizioni gastronomiche e al suo storico attaccamento alle buone e sane abitudini alimentari dettate della Dieta Mediterranea. Inoltre, se il movimento che più di ogni altro ha acceso i riflettori sul rilancio dello stile di vita e alimentare più famoso del mondo, riconosciuto dall’Unesco nel 2010 quale “Patrimonio immateriale dell’Umanità”, è nato proprio in questo territorio una ragione dovrà pur esserci. Parliamo del movimento “Dieta Med-Italiana” e di tutte le sue attività per un Italia da “tripla A”, agricoltura, alimentazione, ambiente.    

Evento clou del movimento è il “Festival della Dieta Med-Italiana” che avrà luogo a Lecce dal 24 al 28 aprile e quindi  quest’anno il “ponte” del 25 aprile, oltre che lungo, nel Salento si preannuncia hi quality (alta qualità nei prodotti e piatti della tradizione) e low cost(prezzi ribassati nelle strutture ricettive, nei ristoranti e persino nei bar). Il Festival è una ricca kermesse che ospiterà in cinque giorni esposizioni, degustazioni, incontri con buyer ed importatori, presentazioni, corsi di cucina e tante altre iniziative che nel complesso si traducono in occasioni culinarie a cui turisti e buone forchette potranno partecipare assaggiando, nel vero senso della parola, il Salento e le sue espressioni gastronomiche più tipiche e tradizionali. 

Con “Vado, l’assaggio e torno” oltre 100 strutture ricettive del territorio (resort, hotel, masserie, b&b, etc.) offrono tariffe ribassate a tutti coloro che sceglieranno di visitare il Festival e di soggiornare a Lecce e nel Salento. Si parte dagli hotel di gran pregio (alcuni a 30 euro a persona per notte) fino ai tanti piccoli e accoglienti b&b disseminati su tutto il territorio (anche a 20 euro per notte).

Con Menutipico Salentino”  i ristoranti e le trattorie della città offriranno ai clienti nel periodo del festival un menu a parte, a prezzo ridotto e fisso, comprendente una rosa di piatti strettamente riconducibili alla buona e sana Dieta Mediterranea specificatamente salentina. Sono previste sia pietanze preparate con ingredienti e modalità nel rigoroso rispetto delle antiche usanze che nuove elaborazioni e rivisitazioni che non si discostano però dalle consolidate abitudini gastronomiche locali. Antipasti, primi, secondi, contorni e vino, di “terra” e di “mare”, nella maggior parte dei casi preparati con prodotti locali, a km 0. Un vasto ventaglio di scelte e di sapori che permetteranno a chiunque in pochi bocconi (e con pochi denari) di cogliere a pieno l’essenza alimentare del Salento. I turisti, i visitatori e chiunque altro voglia approfittare dell’iniziativa non dovranno fare altro che leggere la locandina di “Menutipico Salentino” che i locali esporranno all’esterno e su cui indicheranno sia la rosa delle pietanze offerte che il relativo prezzo.

Mentre con “Aperitipico Salentino” anche i bar faranno la loro parte servendo un bicchiere di vino locale, bianco, rosato o rosso a scelta, accompagnato da stuzzichini e assaggini scelti tra le tante risorse tipiche del territorio, dalle friselline ai tarallini, alle olive, ai sottoli e alle mini porzioni di rustici e altre sfiziose prelibatezze gastronomiche. Anche l’Aperitipico Salentino avrà un prezzo fisso ed una specifica locandina che l’operatore esporrà al pubblico.


Con questa formula del’ “hi quality” abbinato al “low cost”, i promotori del Festival, l’Istituto “Galilei Costa” di Lecce affiancato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce, dalla locale Camera di Commercio e dal Comune di Lecce, non nascondono di puntare al tutto esaurito per il periodo in questione.

Alcuni riferimenti utili:

Territorio dell’Anno 2013: www.repubblicasalentina.it/territoriodellanno.html

Vado, l’assaggio e torno: www.dietameditaliana.it/festival/turismo.html  

Published by:

Puglia: FestMob tutto agosto, l’11 agosto Caparezza al Parco Torcito di Cannole

Puglia: FestMob tutto agosto, l'11 agosto Caparezza al  Parco Torcito di CannoleL’agosto in Puglia si colora con “FestMob“, tutti attenti all’ambiente e, in particolare, e pensati per invogliare chi decide di partecipare a raggiungere i luoghi lasciando l’auto a casa. Gli appuntamenti della bella stagione in Puglia diventano l’occasione per sperimentare forme diverse di mobilita’: dalla bici al carpooling e il treno. Tutte le iniziative sono coordinate dall’associazione Ems di Lecce con la collaborazione di Puglia Promozione e delle associazioni dei vari territori in cui si svolgono gli eventi. Il primo appuntamento di FestMob e’ il “Mercatino del gusto” di Maglie (3 agosto), presidio dello Slow Food Puglia dedicato al buon bere e del buon mangiare. Grazie all’iniziativa ”Le cose che abbiamo in Comune” dell’associazione Salento BiciTour sara’ possibile visitare in bicicletta le vie secondarie di Maglie attraverso le campagne in un itinerario organizzato che partira’ dalla stazione. Per valorizzare questa esperienza, FestMob offrira’ a chi sceglie le due ruote la possibilita’ di lasciare la bici in un parcheggio custodito e un buono consumazione da spendere negli stand convenzionati.

E per facilitare la spesa, c’e’ anche un servizio gratuito di consegna a domicilio che il giorno seguente permettera’ di ricevere i prodotti acquistati al Mercatino direttamente a casa.

Il 4 agosto sara’ la volta del Carpino Folk Festival, evento di musica, danza e teatro popolare, dedicato quest’anno al tema ”Un’altra Italia” e, quindi, alle storie degli emigrati. Per l’occasione, nella tratta da San Severo a Peschici-Calenella dalle 19.30 alle 21.30 i viaggiatori a bordo dei vagoni delle Ferrovie del Gargano si godranno la musica popolare dei ‘‘Tarantula Garganica” e il paesaggio. Alle 21.45 si terra’ il reading multimediale ”I Treni della Felicita”’ e ancora musica.

Il 5 agosto, al Festival Locus di Locorotondo, Alberto Piccinni (aka Ibn Kalb) suonera’ strumenti musicali realizzati riciclando parti di biciclette e veicoli tra i vicoli del centro storico. L’11 agosto, in occasione dell’esibizione di Nina Zilli, saranno distribuiti 15 biglietti omaggio ai conducenti delle auto che raggiungeranno Locorotondo grazie al servizio di car-pooling con almeno 3 persone a bordo. Per gli altri viaggiatori il costo della benzina sara’ gratis (l’iscrizione si effettua su avacar.it e si ritira il biglietto al botteghino).

Sempre l’11 agosto, al Parco Torcito di Cannole, c’e’ il festival di urban music “Gusto Dopa al Sole”: per l’esibizione di Caparezza l’invito e’ di raggiungere il posto in autobus.

Published by:

Gagliano del Capo al Palazzo Gargasole: Mediterraneo Incontri e Conflitti

A Gagliano del Capo, al Palazzo Gargasole, in provincia di Lecce, ospita fino al 26 agosto la mostra di arte contemporanea “Mediterraneo: incontri o conflitti”, curata da Ludovico Pratesi con Capo D’arte.
L’esposizione comprende opere di sette artisti di estrazione diversa: Kader Attia,Rossella Biscotti, Pascal Hachem, Moataz Nasr, Ahmet Ogut, Adrian Paci, Sislej Xhafa.
Questa mostra vuole incrociare linguaggi e mondi diversi che hanno un elemento comune: il Mediterraneo.

Published by:

Maglie Festival Fineterra Mediterraneo luogo di incontro tra culture

Il Mediterraneo come luogo di incontro di popoli, storie, arti e culture. Il 28 luglio a Maglie apre il Festival Fineterra ,  prima edizione del festival itinerante, a cura della Provincia di Lecce con la direzione artistica di Monica Maggioni. In mostra  arti e pensieri del Mediterraneo con incontri, mostre, dibattiti, spettacoli, musica, parole e cinema, nel tentativo di scoprire la nuova identità mediterranea.

Differenze e analogie che verranno proposte anche attraverso i sapori e gli odori delle sue cucineproposti da tre chef del mediterraneo che si esibiranno nella preparazione di un piatto rappresentativo della propria tradizione.

Programma

28 LUGLIO 2012

ore 9.00
Tavola rotonda intorno all opera di Pistoletto
Mediterraneo: incontri o con itti
a cura di Ludovico Pratesi e Capo d Arte
Pedrag Matvejevic, Michelangelo Pistoletto, Fulco Pratesi, Staffan De Mistura,
Stefano Bartezzaghi, Monica Maggioni, Edoardo Winspeare, Ettore Sequi,
Elena Carletti, Rossella Biscotti, Pascal Hachem, Adrian Paci.
Luogo: Castello di Acaja, Vernole

ore 10.00 – 14.00
Workshop teatrale
Nuovi Approdi
Luogo: Cantieri Teatrali Koreja, Lecce

ore 20.00
Mostra di Arte Contemporanea
Mediterraneo: incontri o con itti ( no al 26 agosto)
curata da Ludovico Pratesi con Capo d Arte
Opere di Kader Attia, Rossella Biscotti, Pascal Hachem,
Ahmet Ogut, Adrian Paci, Sislej Xhafa.
Luogo: Palazzo Gargasole, Gagliano del Capo

ore 21.00
I blogger della rivoluzione: giornalisti di ieri e di oggi
Kerim Bouzouita, Shiraz Jerbi, Francesca Caferri, Toni Capuozzo
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

29 LUGLIO 2012

ore 10.00
Conversazione
L Oriente di un umanista
Francesco Gabrieli. Un Arabista nella Grecia Salentina.
Samuela Pagani (Università del Salento)
Monica Ruocco (Università di Palermo)
Angela Daiana Longoni (Università la Sapienza)
Paolo Protopapa (Istituto di Culture Mediterranee)
Luogo: Sala Consiliare Comune di Calimera

ore 10.00 – 14.00
Workshop teatrale
Nuovi Approdi
Luogo: Cantieri Teatrali Koreja, Lecce

ore 11.00 – 19.00
I m where i live
Open day nello spazio del designer Emanuele Spano
Luogo: Muro Leccese

ore 19.00
Tra design e teatro di piazza
L esperienza del colore e del mediterraneo
Live performance di Emanuele Spano e dei mastri decoratori Oikos
Luogo: Muro Leccese

ore: 19.30
Aperitivo con un libro
Il paradiso ai piedi delle donne di Francesca Caferri
Luogo: Libreria Liberrima, Lecce

ore 21.00
Rappresentazione teatrale
Divenire animale – Astragali Teatro
Luogo: Teatro Romano, Lecce

ore 21.00
Processo a GheddaFI – Tribunale in piazza
con Annamaria Bernardini de Pace, Alfredo Mantovano,
Maurizio Paniz e Fabrizio Saccomanno
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

30 LUGLIO 2012

ore 19.00
Inaugurazione mostra
Con ni invisibili. Il mare unisce i Paesi che separa.
Luogo: Manifatture Knos, Lecce

ore 21.00
Gra ca e fumetto della rivoluzione
Emilio Giannelli, Nadia Khiari, Nidhaleddine Ghariani
Modera: Kerim Bouzouita, Carlo Bollino
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

ore 22.00
Premiazione Concorso Internazionale di Gra ca
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

ore 22.30
CRIFIU in concerto
Cantare dalla Puglia la primavera del mediterraneo…
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

ore 20.00
Proiezione documentario
Rom: Uomo
Regia: Niki Dell Anno – WildRatFilm
In collaborazione con Fondazione Gramsci – Puglia
Luogo: Sala Triangolare Castello di Otranto

ore 21.00
Rappresentazione
BRAT (fratello)
Cantieri per un Opera Rom
Cantieri Teatrali Koreja
Luogo: Fossati del Castello, Otranto

31 LUGLIO 2012

ore 20.00
Il sole sorge a Sud
Marina Valensise dialoga con Aldo Bonomi
Luogo: Chiostro San Domenico, Gallipoli

ore 21.00
Le sponde nel piatto
Dialoghi del Mediterraneo in cucina
(anteprima del mercatino del gusto)
Luogo: Cortile Liceo Capece, Maglie

1 AGOSTO 2012

ore 10.00
Workshop Danza
Luogo: Masseria Torcito, Cannole

ore 21.00
Incontro
Ti racconto a Capo
dialogo interculturale ed interreligioso
Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento
Rav Scialom Bahbout, Rabbino
Raiz, cantante
Luogo: Corsano

2 AGOSTO 2012

ore 10.00
Workshop Danza
Luogo: Masseria Torcito, Cannole

ore 20.00
Due scrittori a confronto
Sguardi tra le sponde
Fatos Lubonja, Alessandro Leogrande
Modera: Darien Levani
segue proiezione del lm
Intervista
di Anri Sala
Luogo: Porta Alfonsina, Otranto

ore 21.00
Canti e letture
Deborah De Blasi – Leggendo leggende
Luogo: Abbazia di Cerrate, Lecce

ore 21.00
Meddance – incontri in movimento
Paolo Fossa, Moataz B., Elisabetta Fiorini, Elisa D Amico, Giada Scuderi
Luogo: Masseria Torcito, Cannole

3 AGOSTO 2012

ore 20.00
Proiezione del lm
Otto a mezzogiorno. Appunti dal Sud Italia di Davide Maldi
conversazione: Davide Maldi, regista
Valentina Bugli e Alessandro Leogrande (Codici | Agenzia di ricerca sociale)
Marco Buemi / Mauro Valeri (UNAR), Gianluca Nigro (Associazione Finis Terrae)
Luogo: Porta Alfonsina, Otranto

ore 20.00
Mostra artisti siriani: inaugurazione ( no al 24 agosto)
Luogo: Castello di Acaja, Vernole

ore 21.00
Conversazione e musica
Eugenio Bennato incontra i blogger iraniani e siriani;
parla di musica e rivolta
Luogo: Castello di Acaja, Vernole

4 AGOSTO 2012

ore 20.00
Conversazione
Il nuovo mediterraneo attraverso la crisi
Raffaele Fitto, Grigoris Psarianos
Modera: Monica Maggioni
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

ore 21.00
Concerto
Salento Cinema Ensemble
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

5 AGOSTO 2012

ore 21.00
Spettacolo teatrale
Oscenità del Mare – Canto Teatrale per il Mediterraneo
Gruppo teatrale di sperimentazione Itaca Min Fars Hus
Luogo: Piazza San Giovanni, Casarano

ore 21.00
Kifaya: il concerto di Eugenio Bennato
Luogo: Palazzo dei Celestini, Lecce

Tutti gli aggiornamenti su www. neterra.it

Ideazione e direzione artistica
four in the morning – visual and communication patterns

informazioni
info@ neterra.it

ufficio stampa
four in the morning

info@fourinthemorning.it

 

Published by: