EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: enogastronomia

A Santa Maria Maggiore (Verbania) un week end Fuori di Zucca

A Santa Maria Maggiore (Verbania) un week end Fuori di ZuccaAd ottobre, in Piemonte, si svolge una manifestazione un po’ fuori dal comune. Ogni terzo week end di ottobre Santa Maria Maggiore (Verbania) diventerà un paese dove l’enogastronomia si abbinerà al divertimento e alla musica dal vivo, mentre nei ristoranti del paese verranno serviti menù speciali e degustazioni a tema. Dal 19  al 20 ottobre 2013, infatti, prenderà vita l’ottava edizione di Fuori di Zucca che,  tra allestimenti scenografici, mostre e vetrine decorate a tema  faranno riscoprire tradizioni, profumi e sapori del periodo autunnale.

Continue reading

Published by:

A Grumello del Monte per 5^ edizione di Sapori di Vino di Lombardia

A Grumello del Monte per 5^ edizione di Sapori di Vino di LombardiaAutunno, uva, vino; quale miglior occasione, per gli amanti del turismo gastronomico, di poter assaporare la miglior selezione di vini lombardi accompagnati da specialità gastronomiche, il tutto condito con momenti informativi? Il 12 e il 13 ottobre, a Grumello del Monte, nella stupendo anfiteatro naturale ai piedi del monte di San Pantaleone, nel bergamasco, si può prendere parte alla 5^ edizione di Sapori di Vino di Lombardia 2013.

Continue reading

Published by:

Castiglione Fiorentino (AR): dal 27 al 29 settembre festa enogastronomica “I Giorni di Bacco”

Castiglione Fiorentino (AR): dal 27 al 29 settembre festa enogastronomica "I Giorni di Bacco"E’ la stagione della vendemmia e come ogni anno, a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, nei due week end di fine settembre, di cui uno già trascorso, viene promossa la manifestazione eno-gastronomica I Giorni di Bacco.

Faranno gli onori a questa festa dal sapore antico, oltre ai vini locali, anche i vini prodotti nei territori attorno a Castiglion Fiorentino, come il Montepulciano, il Montalcino, il Chianti e  il Costa degli Etruschi.

Dalle ore 19 di venerdì 27 settembre, e domenica 29 dalle 16, saranno aperte fino a tarda notte  gli stand enogastronomici e le varie taverne, mentre si potranno gustare, oltre ai classici antipasti toscani,  la ribollita, la trippa, i fegatelli, la rosticciana e specialità gastronomiche a tema con abbinamenti di vini, presso il punto ristoro al coperto. Non mancheranno le serate musicali live e giochi ed attrazioni per i bambini.

Programma dell’ultimo week end:

Venerdì 27:
Ore 19.00 apertura taverne con intrattenimento musicale e giochi vari.
Ore 20.00 apertura stand gastronomico con piatti tipici toscani.
Ore 21.30 Dj set a cura di Gabriele Parri.

Sabato 28:
Ore 19.00 apertura taverne con intrattenimento musicale e giochi vari.
Ore 20.00 apertura stand gastronomico con piatti tipici toscani.
Ore 21.30 concerto a cura del gruppo Umagroso.

Domenica 29:
Ore 16.00 apertura taverne con intrattenimento musicale e giochi vari.
Intrattenimento e giochi per bambini a cura de “il paese dei balocchi” .
Ore 17.00 1° Olimpiade del vino tra Boschetello, Manciano e Noceta con la
partecipazione di Merigo.
Ore 19.00 premiazioni 1° edizione Olimpiade del Vino.
Ore 19.30 musica dal vivo con la Ele.
Ore 20.00 apertura stand gastronomico con piatti tipici toscani.
Ore 21.30 concerto del gruppo Not Yet?.

Published by:

La Fiera di Firenze, Fortezza da Basso, dal 19 al 27 ottobre 2013

La Fiera di Firenze, Fortezza da Basso, dal 19 al 27 ottobre 2013 La Fiera di Firenze che si terrà alla Fortezza da Basso, dal 19/10/2013 al 27/10/2013 , è una fiera dedicata allo shopping di qualità, oggettistica, design, libri e enogastronomia

La Fiera di Firenze ospita “Shop & the City il meglio di tutti i settori del commercio, dall’arredamento all’oggettistica, dagli infissi agli eventi enogastronomici, tutti insieme in un’unica fiera, ognuno in un settore dedicato e organizzato.  Nel cuore di Firenze un’ampia offerta multisettoriale accoglie un pubblico variegato e alla Fiera di Firenze sarà presente il meglio di ciascun settore commerciale.

La professionalità dei negozianti che diventano veri e propri consulenti a disposizione del pubblico nei giorni dell’evento; la possibilità di confrontare, selezionare, valutare la migliore occasione per i propri acquisti. E per gli amanti dell’arte, è in arrivo anche un interessante percorso di giovani talenti di vari ambiti artistici.

La fiera sarà anche festa perchè oltre allo shopping ci saranno tanti eventi speciali: degustazioni, laboratori creativi di cucina, proiezioni fotografiche, aperitivi, musica e buffet appetitosi.

Si svolge alla Fortezza da Basso , dal 19/10/2013 al 27/10/2013 con ingresso gratuito.

Published by:

Garlenda: alla scoperta dei sapori di Liguria

Passeggiata enogastronomica di Garlenda “Passin Passetto”  domenica 9 giugno 2013, dalle ore 10.

Garlenda: alla scoperta dei sapori di LiguriaLa Passin Passetto è una passeggiata enogastronomica non competitiva in cui si potranno osservare bellissimi scorci paesaggistici e storici, con vista fino al mare offrendo sul tragitto l’imperdibile opportunità di gustare piatti tipici della Liguria e Basso Piemonte, accompagnati da bicchieri di ottimi vini D.O.C. locali.

PROGRAMMA

Ritrovo presso la Borgata Nuova di fronte al Fiat 500 Club Italia. Partenza in gruppi ogni 15 minuti a partire dalle 10.00 fino alle 14.00.

Lungo la passeggiate, nei punti di ristoro, verranno serviti:

Partenza (Borgata Nuova): aperitivo (sardenaira, focaccia ligure)

Prima tappa (Borgata Villa): antipasti (u preve, panissa fritta, fritto di campagna, salame del basso Piemonte)

Seconda tappa (Castelli Poggio): Primo piatto (trenette al pesto, patate e fagiolini)

Terza Tappa (Santa Caterina): formaggi (pane casereccio con toma di pecora brigasca e miele di Garlenda, crostino con bruss di brigasca)

Quarta tappa (San Rocco): secondo piatto (fritto del pescato del Mar Ligure, cundijun)

Arrivo (Borgata Nuova): dolce e caffè (torta di nocciole, bicchierino alle noci, ameretti di Gavenola)

Ad ogni tappa acqua e vini locali D.O.C.

I prezzi per persona sono:

Adulti 22,00 euro
Ragazzi fino a 12 anni 15,00 euro
gratis i bambini fino a 5 anni

È gradita la prenotazione

Per prenotazioni ed informazioni

Comune di Garlenda
tel. 0182.580056

Ufficio I.A.T. Garlenda
tel. 0182.582114
da martedì a sabato (escluso venerdì)
dalle ore 09.00 alle 12.30

 

 

 

Published by:

I Fantaveicoli del carnevale di Imola

Locandina

Locandina

Imola, cittadina romagnola il cui nome è abbinato sempre alle corse di Formula 1, possiede bellezze storiche sconosciute, come la Rocca Sforzesca, un imponente castello medioevale costruito fra il XIV e il XV sec., dove  anche Leonardo da Vinci diede il suo contributo, e Palazzo Tozzoni, costruito in stile tardo barocco all’inizio del XVII sec, trasformato in museo civico nel 1981.


Oltre a queste sue bellezze architettoniche, il divertimento e la buona cucina, fanno parte dell’identità di Imola. Si potrebbe approfittare del periodo carnavalesco, per visitarla e assistere ad un bizzarro corteo: la grande sfilata dei Fantaveicoli.

I Fantaveicoli, sono una versione dei carri allegorici in chiave ecologica, dove vengono abbinati l’ingegno e la bizzarria. Possono essere di qualsiasi forma, con una o più ruote e condotti da una o più persone. La loro particolarità è la trazione, che può essere a pedali, a vela o con motori alimentati da fonti energetiche non inquinanti, come l’energia solare o quella elettrica.

La sfilata si terrà domenica 10 febbraio e partirà alle 14.30Fantaveicoli_urbancycling_2 dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e proseguirà fino in Piazza Matteotti, nel centro storico imolese. Lungo il percorso della sfilata, si potrà assistere ad esibizioni di gruppi teatrali e figuranti sui trampoli.

Nell’attesa del bizzarro evento si potrebbe gustare la gastronomia del posto, come la piadina, lo squacquerone o la tipica pasta emiliana, come i tortelli e i passatelli conditi col delizioso ragù, il tutto innaffiato con l’Albana di Romagna e altri vini tipici locali.


Published by:

Alba Fiera internazionale del tartufo bianco 6 ottobre -18 novembre

Alba

Quando arriva l’autunno, la città di Alba e le Langhe diventano una meta enogastronomca per gli appassionati di questo tipo di turismo. In questa stagione dell’anno il tartufo fa da signore insieme ai vini rossi del Piemonte, dal Barbaresco al Dolcetto.

Ad Alba, dal 6 ottobre al 18 novembre, si terrà la Fiera internazionale del tartufo bianco, sei settimane di eventi enogastronomici, folcloristici e culturali; è un’occasione per scoprire la cittadina piemontese e le Langhe, sulle cui colline sorgono borghi circondati da vigneti e tanti ristoranti rinomati per le specialità locali. L’11 novembre si terrà anche l’asta mondiale del tartufo nel castello di Grenzane Cavour, con un collegamento via satellite con Hong Kong, dove estimatori di questo tubero cercheranno di aggiudicarsi quelli più pregiati e profumati. Il ricavato andrà, come sempre, in beneficenza.

Per finire, la fiera proporrà quest’anno un’inedita mostra, “Cinema & Tartufo”, che descriverà le più importanti apparizioni sul grande schermo del tuberus magnato pico, come veniva chiamato dai latini in tartufo.

Published by: