EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: cedro

Cetraro per un’estate in Calabria nel paese dei cedri

Cetraro per un'estate in Calabria nel paese dei cedriCetraro, è un bellissimo centro della Riviera dei cedri, in Calabria. Le sue spiagge, sono considerate fra le più particolari, grazie alle acqua pulite e alla rinomate grotte, come quella dei Rizzi.

La spiaggia di Cetraro è l’ideale per chi desidera una vacanza all’insegna degli sport acquatici come le immersioni e lo snorkeling. Cetraro è un ottimo punto di partenza per escursioni in barca verso le Isole Eolie e per praticare la caccia subacquea e lo sci nautico. Come molti altri centri abitati vicini al mare, il paese si suddivide in due nuclei: uno più interno e uno che sorge lungo la costa. Cetraro Marina, si caratterizza per un’intensa vita notturna, per i tantissimi locali e per le numerose manifestazioni che animano le serate estive; in particolare, sul molo si tiene il “Peperoncino jazz festival”. Il molo è una struttura moderna, dove è possibile ormeggiare la propria imbarcazione , godendo di tutti i comfort. Incantevole anche il lungomare di Lampetia, ricco di locali e stabilimenti e luogo di ritrovo di giovani e turisti.

In paese, si può visitare il Palazzo del trono, dove è ospitato il Museo dei brettii e il Museo del mare. Qui vengono custoditi antichi reperti rinvenuti dai fondali del tirreno cosentino che testimonia la frequentazione di questo meraviglioso tratto di mare, allora rotte commerciali, di antiche imbarcazioni da trasporto e riferisce dei traffici marittimi compiuti all’epoca. Inoltre, completano l’esposizione alcuni modellini in scala di navi antiche.

Poco lontano, sorge la Chiesa di San Benedetto abate la cui costruzione è antecedente al XII secolo; altrettanto bella è la Chiesa del ritiro o di Santa Maria delle Grazie, al cui interno è custodita una preziosa pala di marmo. San Benedetto è anche il patrono di Cetraro e la sua festa, particolarmente sentita, è celebrata con grande sfarzo e con la partecipazione di tutta la popolazione; per l’occasione si svolge anche una suggestiva processione al mare.

Il centro storico, richiama con chiarezza la storia antica di Cetraro che, è stato un importante centro fortificato della costa tirrenica della Calabria. La città si presenta con strade strette, palazzi nobiliari e panorami indimenticabili. Il Santuario della Madonna della neve attira moltissimi turisti e pellegrini. Questo edificio, immerso nel verde, si trova sul Monte Serra.

Il paese dei cedri regala al turista splendide spiagge in una costa lunga diversi chilometri, tra due promontori e larga un centinaio di metri . La Scogliera dei Rizzi è un faraglione calcareo, staccatosi dalla costa in epoca remota, che si lascia cullare dalle onde a pochi metri dalla riva. La costa offre spiagge attrezzate e un porto turistico per la nautica da diporto fiancheggiato da flotte di pescherecci.

Published by:

Il profumo della Riviera dei Cedri

Il profumo della Riviera dei CedriC’è un tratto di costa calabrese, tra il tirreno e le pendici del pollino, dove, nel periodo estivo, comincia la fioritura di un profumatissimo agrume: siamo nella Riviera dei Cedri.

Lungo le sue coste, il mare cristallino crea un binomio di salute e divertimento, mentre la costa ci regala scorci selvaggi di macchia mediterranea. Percorrendo la costiera troviamo una località dove relax e benessere ne fanno un ottimo luogo di villeggiatura: Acquappesa. Immerse nel Parco Termale Acquaviva, troviamo le Terme Luigiane, dove il viaggiatore può usufruire di una ricezione turistica senza eguali, per una vacanza a misura di portafoglio. Rinomata anche la gastronomia locale dove il peperoncino e il cedro fanno da padroni incontrastati. Anche il pesce è un ingrediente caratteristico del luogo, come le deliziose frittelle di bianchetti.

Un’altra opportunità offerta dal Parco, è immergersi in una delle tre piscine di acqua termale circondate dal verde ed un’area dedicata ai più piccoli, il Birba Club, con una piscina a loro misura. Non manca un Centro fitness per fare attività fisica con un Centro Benessere dove si effettuano trattamenti con prodotti termali.

Se si volessero raggiungere  le bellissime spiagge  d’ Intavolata o di Guardia Piemontese, col suo suggestivo Scoglio della Regina, il tragitto è breve. Da qui si può fare un’escursione nel paradiso del diving, l’Isola di Dino, la più grande isola calabrese; conosciuta per le sue bellissime grotte marine, quali la Grotta del Monaco, delle Sardine e la Grotta azzurra, che è la più grande. Sull’isola si trovano diverse piante rare e fauna autoctona. Continuando lungo la costa, troviamo altre località marine come Diamante e Scalea, entrambe famose, oltre che per limpido mare, per il peperoncino.

La sera, i locali delle località rivierasche si animano di giovani fino a tarda notte, mentre per chi ama la tranquillità, può passeggiare sul lungomare dove si aprono chioschi e gelaterie.
Ma se si vuole vivere una serata mondana e romantica, ad un’ottantina di chilometri da Acquappesa, c’è Maratea con le sue grandi suggestioni paesaggistiche.

Published by: