EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: austria

Casinò di Salisburgo: divertimento tra arte e cultura

Casinò di Salisburgo: divertimento tra arte e culturaIl casinò di Salisburgo rappresenta un’attrattiva unica, grazie alla sua atmosfera surreale: da una parte le luci, il suono delle fisches e le bollicine dello champagne; dall’altra il fascino di un’architettura unica che rievoca le meraviglie del castello di Versailles.

Ebbene si, perchè il casinò di Salisburgo, uno dei più rinomati d’Europa, si estende all’interno delle stanze del bellissimo castello di Klessheim, una struttura in stile barocco progettata prendendo spunto da alcune delle opere architettoniche più belle del vecchio continente.

Utilizzata come sistemazione provvisoria per il casinò negli anni ’90, questa struttura ha riscosso un successo tale da parte dei giocatori da convincere i gestori della casa da gioco a renderla permanente. In effetti, la coesistenza di elementi artistici classici e ambienti moderni ad alto contenuto tecnologico crea un mix davvero irresistibile.

Nonostante la recente diffusione dei casinò online (non entriamo nel merito di questo argomento, ma vi rimandiamo qui per approfondimenti sui casino online), nessuna casa di gioco virtuale, incluso il famoso casino titanbet, potrà mai competere con sul piano delle emozioni con un’ambiente come quello del casinò di Salisburgo, in grado di regalare ai propri visitatori una meravigliosa esperienza.

Ma questa non è l’unica attrazione nella bellissima città di Salisburgo: storia, arte e cultura ma anche gastronomia e shopping rendono questo centro unico e magico. Le bellezze di Salisburgo sono state dichiarate patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il periodo migliore per visitare la bella Salisburgo è quello invernale, per l’atmosfera magicamente romantica che si va creando.

Il centro storico è pienamente godibile a piedi ed è ricco di attrattive, fra le quali spicca il monastero di Nonnberg, la casa di Mozart e il Duomo. Il duomo cittadino risale agli inizi del 1600 ma le sue origini sono molto più remote. E’ uno dei siti più visitati di Salisburgo anche per la presenza del ricco museo della cattedrale.

La Franziskanerkirche, ossia la Chiesa dei francescani, è annoverata fra le costruzioni più visitate ed antiche della città. Al suo interno sono conservati importanti affreschi relativi alla vita di San Francesco. La Chiesa dei francescani è caratterizzata da un particolare ponte che conduce fino all’abbazia. Fra le grandi bellezze di Salisburgo vi è il monastero di Nonnberg, risalente al medioevo; si tratta di un complesso ben conservato e piuttosto ampio che comprende anche le celle e il refettorio.

Immerso nel verde è il castello di Hellbrunn risalente al XVII secolo; qui si trova il museo delle tradizioni popolari e un grande giardino zoologico.

Un’esperienza imperdibile è prendere la funivia cittadina che permette di ammirare un panorama vasto e mozzafiato. Con la funivia o con una passeggiata indimenticabile, si può arrivare fino alla fortezza chiamata Festung Hohensalzburg che domina la città di Salisburgo . Al suo interno si trovano locali e ristoranti ma anche interessanti musei.

Questa antica città durante il periodo invernale si veste a festa ed ospita numerosi mercatini natalizi nei quali si possono acquistare oggetti di artigianato e dolci; inoltre, per l’occasione si può assistere a manifestazioni e rappresentazioni tipiche dell’Avvento. Anche i dintorni di Salisburgo sono particolarmente affascinanti. Si possono organizzare numerose gite in territori particolarmente belli, come nella zona dei laghi.

Salisburgo non è dunque solo arte, cultura e feste ma è anche tanto gioco, infatti in una meravigliosa location, il castello di Klessheim, Salisburgo ospita un noto casinò, che merita di essere visitato al pari di tutte le altre attrazioni offerte dalla città.

Published by:

Carinzia: in bicicletta in Val Gail

Carinzia: in bicicletta in Val GailLa Carinzia è una bellissima regione austriaca che, grazie alla natura e ai suoi stupendi paesaggi, offre splendidi itinerari da percorrere in bicicletta. Un viaggio consigliato anche alle famiglie con bambini, perchè permette di vedere e visitare castelli medievali e parchi. Ecco un piacevole percorso che porta in luoghi molto originali e divertenti.

Partendo da Kötschach-Mauthen, graziosa cittadina nell’Alta Valle della Gail, si percorre la pista ciclabile che costeggia il fiume Gail, un torrente adatto per le discese in gommne o in kajak, attraversando piccoli paesini e una campagna con animali al pascolo, campi di mais e di girasoli. La prima sosta la si può fare a Tropolach, ai piedi del monte Nassfeld ( Pramollo), che da il nome al comprensorio sciistico invernale. Qui, chi volesse provarMillenium Express,Tropolach,Pressenger Seee 11 chilometri di adrenalina pura, può salire con una moderna cabinovia, la Millennium-Express, fino al passo dell’omonimo monte e scendere a valle attraverso un ripido sentiero.

Proseguendo sulla ciclabile, si arriva a Hermagor, una cittadina molto turistica, piena di negozi e di bellissime case molto curate. Qui è interessante visitare il castello Lerchenhof.  Lasciata Hermagor, si giunge al Pressenger See, vicino al quale si trova un parco divertimenti molto insolito, ideato da una ex maestra elementare per stimolare e far giocare i bambini: l’Erlebnispark. Nel parco  si trovano ruspe, benne, gru elettriche a misura di bambino, i quali potranno dedicarsi a lavori di scavo e quant’altro, unendo il divertimento all’apprendimento. Poi, dopo questa fatica ciclistica e lavorativa, si ci può tuffare nel lago che, grazie alla temperatura molto gradevole delle sue acque (28°), lo fanno uno dei laghi più balneabili dell’Austria. La giornata è giunta così al termine e per ritornare a Kötschach-Mauthen, si può caricare la bicicletta sul treno e godersi in tragitto in tutto relax.

Published by:

Vacanze a settembre: ecco alcune mete low cost

Anche settembre è un mese ideale per le vacanze estive. Vi sono bellissime mete low cost, in Europa, ideali per una vacanza settembrina rilassante.

Vacanze a settembre: ecco alcune mete low costSulla Riviera Romagnola, vengono proposte alcune offerte veramente allettanti.                        Dall’1 al 30 settembre il Consorzio Riccione Turismo, per invogliare il turismo settembrino, a deciso di trasformare l’IMU 2012 pagata dai turisti, che vorranno soggiornare nei 40 hotel che hanno aderito all’iniziativa, in buoni vacanza. Per avere accesso a questo sconto, occorre prenotare un soggiorno di minimo 7 giorni per due persone nel periodo sopra citato e consegnare la copia del proprio modello F24 alla reception del hotel. Per maggiori informazioni: www.visitriccione.com.

A Cesenatico, fino al 22 settembre, per  coloro che trascorreranno le vacanze con i propri bambini nei Riccihotels Family Resort saranno offerte settimane speciali ed altre offerte nelle due formule di hotel e residence, con soggiorni gratis per i bambini fino ai 6 anni e per i nonni; spiaggia gratis e tanto altro ancora. Infine, sempre a Cesenatico,

Il Consorzio Turistico Cesenatico Bellavita, che ha aderito al progetto Green To Me, offre uno sconto o un cadeau di 50 euro, per un soggiorno minimo di sette giorni, a tutti coloro che dimostreranno di essere giunti nella cittadina rivierasca con un mezzo ecologico, quali  auto elettrica, ibrida, a metano o alimentata a gpl. Per maggiori informazioni: www.cesenaticobellavita.it

In Sardegna, in questa bellissima e paradisiaca isola italica, esattamente all’Hotel Acquadulci, a Chia (CA), in località Spartivento, dal 21 settembre al 13 ottobre 2013, sono offerti soggiorni a mezza pensione da un minimo di 90 euro a persona. Il resort è elegante e raffinato e permette di raggiungere i luoghi più belli di Chia.

Rimanendo ancora in Italia, vi è un altro luogo di rara bellezza: il Trentino.                                   Passare una piccola vacanza tra le Dolomiti, da la possibilità di godere di stupendi boschi montani, montagne che al tramonto assumono colorazioni varie, caratteristici paesi alpini, nonché storia e arte. A Campitello di Fassa (TN) il Villa Kofler Wonderland Resort offre svariati pacchetti vacanza sia per chi ama il trekking, sia per chi vuol passare una vacanza romantica Per informazioni sulle offerte dell’hotel: www.villakofler.it

Anche altri Paesi europei fanno promozioni low cost per i vacanzieri settembrini. In Croazia, una delle migliori località per godere del mare settembrino è Zara, in Dalmazia, un paese ricco di storia e tradizioni, dove si ci potrà immergere nelle chiare acque del Mar Adriatico. Per soggiornare si ci può recare all’Hotel Villa Nico, situato in una zona tranquilla di Zara, vicino alla costa, a soli 3 km di distanza dal centro della città. L’hotel propone offerte last minute con il 10% di sconto sul prezzo della camera doppia a mezza pensione, esclusa la tassa di soggiorno. C’è anche la possibilità di portare il fedele amico a quattro zampe, pagando un supplemento.

Un altro Paese dove si può godere del fascino della natura settembrina, è l’Austria. NellaVacanze a settembre: ecco alcune mete low cost regione del Mühlviertel, in Alta Austria, vengono offerti dei tour in skike, una via di mezzo tra un paio di sci ed i pattini a rotelle,  alla scoperta del Dreiländereck, la zona di confine tra Austria, Italia e Slovenia. Il Falkensteiner Hotel & Spa Bad Leonfelden, che possiede un eccellente Centro benessere, offre ai suoi clienti, oltre a prezzi di soggiorno contenuti, l’opportunità di noleggiare questo nuovissimo attrezzo per l’attività all’aria aperta.

Rimanendo in Austria, esattamente in Carinzia, una soluzione per una vacanza rigenerante, è la grotta Thomas, la  prima grotta terapeutica riconosciuta in campo medico. Per soggiornare si può approfittare del Falkensteiner Hotel & Spa Bleibergerhof, che offre un pacchetto vacanza comprendente i trattamenti termoterapici presso la grotta.

Published by:

In Carinzia per la Villacher Kirchtag Fest

In Carinzia per la Villacher Kirchtag FestNel cuore della Carinzia, a Villach, a pochi chilometri dal confine italiano, dal 28 luglio al 4 agosto, si tiene la manifestazione estiva più folkloristica e più vivace d’Austria, la tradizionale festa della Villacher Kirchtag,durante la quale vengono riproposti gli usi e i costumi della Carinzia del tempo passato, con lo sfoggio dei bellissimi costumi carinziani, mentre esperti artigiani fanno rivivere gli antichi mestieri. Per stuzzicare, poi, il palato del visitatore, non manca la cucina tipica regionale e la buonissima birra  artigianale, il tutto accompagnato dall’allegra musica campestre.

La festa prende vita domenica 28 luglio, dove, fra le vie del centro cittadino, costeggiate dalle caratteristiche case color pastello,  gruppi musicali folk provenienti dalla Carinzia, dal territorio Alpe-Adria e dal resto d’Europa, coinvolgeranno, con ritmi popolari, il visitatore, facendogli rivivere il tempo che fu. Si potranno gustare prelibatezze e prodotti tipici locali, quali la Villacher Kirchtagssuppe nelle sue tante varianti, visto che la ricetta viene tramandata segretamente di madre in figlia ed ogni famiglia ha la propria. Questa saporita zuppa viene servita con il Kärntner Reindling, il tipico dolce carinziano di pasta lievitata, uvetta e cannella, sorseggiando, fra un boccone e l’altro, la particolare Villacher Bier, famosa anche oltre confine per il suo gusto unico dato dal mix di acqua cristallina, orzo pregiato, luppolo selezionato e la procedura di produzione tradizionale.

Il culmine della Villacher Kirchtag, fra risate, danze improvvisate sul posto, e boccali di birra, sarà il 3 agosto con lo sfarzoso corteo storico per le vie della cittadina, accompagnato dalla musica delle trenta bande provenienti da tutta Europa e che vedrà la partecipazione di migliaia di persone, provenienti dall’Italia, dalla Slovenia, dalla Germania, dalla Georgia, dalla Spagna e dalla Grecia, con i loro costumi tradizionali

Per chi volesse  trovare ristoro al caldo di fine luglio, potrà fare un tuffo nel vicino Woerther See, il lago austriaco con le acque più calde, circa 28°, e dalla frequentazione esclusiva. In questo lago, considerato la riviera dell’Austria, si possono praticare i vari sport acquatici oppure godersi un pò di relax nei centri benessere sulle rive del lago. Gli amanti del trekking-avventura, invece, potranno godersi la verde natura della Carinzia, costeggiando le acque turchesi del Faaker See.

 

Published by:

Burgenland: un’ estate alle terme

Che le terme siano una prerogativa della stagione fredda è un preconcetto superato da tempo in Burgenland: le strutture della regione offrono anche incantevoli spazi esterni e una varietà di attività nelle aree circostanti!

Austria: con la famiglia nel BurgenlandBenessere è la parola d’ordine in Burgenland, che vanta una folta presenza di strutture
termali dove adulti e bambini amano ritemprarsi nel periodo invernale…ma anche in estate!
Il St. Martins Therme & Lodge a Frauenkirchen offre un’ampia area balneabile che, da maggio a settembre, ospita gli amanti dell’estate nella „Summer Island“, una vera e propria spiaggia artificiale in cui si può fare il bagno, godersi il sole e bere qualcosa di fresco servendosi al Beach Bar. I ranger del St. Martins organizzano appassionanti safari attorno al lago di Neusiedl per ammirare i cinghiali della steppa, uccelli selvatici e gli ultimi esemplari di cavalli selvatici. Indoor, un vasto programma wellness con l’area termale e il reparto cosmetico (www.stmartins.at).

Le Terme Solari di Lutzmannsburg-Frankenau rappresentano il divertimento in famiglia per eccellenza, grazie alla presenza del mega scivolo di 270 metri e della Splash Pool, della Bobby Car Race e del castello gonfiabile, con tanti tipi di attrazioni acquatiche e un’area per lettini esposta al sole e simile a un parco. I genitori possono rilassarsi nel “Relax World”, mentre il “Mondo del Bambino” è stato creato su misura per le esigenze di neonati e bambini (www.sonnentherme.com).

Anche le Terme della Famiglia REITERS a Stegersbach riservano un’ampia offerta per grandi e piccini: 14 piscine tra cui alcune specifiche per neonati, bambini piccoli e più grandi, una grande piscina termale con un torrente, vasca idromassaggio, due piscine esterne con cascata, una piscina a onde e una piscina olimpionica. A disposizione degli ospiti anche un’ampia sauna e un’area relax con numerose cabine per la sauna e bagno turco. Come se non bastasse,appena fuori dalla porta è presente il più grande campo da golf dell’Austria (www.dietherme.com).

Il resort termale AVITA Therme Bad Tatzmannsdorf è ispirato allo spiccato culto delle terme eBurgenland: un' estate alle terme della bellezza degli antichi romani. L’accogliente, calda acqua termale che sgorga da 900 metri di profondità offre un’ampia varietà di applicazioni sanitarie e di relax. Nella sauna “Il giardino dell’Eden”, con le sue cinque saune a tema, la cascata, il laghetto, il giardino roccioso e ampia area sdraio, il relax è assicurato 365 giorni l’anno (www.avita.at).

Laguna termale, villaggio sauna e Schaffelbad garantiscono il relax nelle terme di Loipersdorf. Dalla fine di aprile a ottobre, nell’ampia area esterna di 23.000 m² gli ospiti possono saziare a dovere la fame di estate, sole e divertimento in acqua. E, nella grotta di sale, le salgemme Himalayane di 250 milioni creano un microclimacome in una miniera di sale all’interno della montagna (www.therme.at).

Ecco alcuni pacchetti per usufruire dei piaceri termali del Burgenland

St. Martins Therme & Lodge
Alla scoperta dell’avventura e ritorno
Scoprire l’affascinante lato selvaggio del Parco Nazionale Neusiedlersee – Seewinkel
e godetersi un ritorno alla quotidianità di grande lusso con le proposte del St. Martins.
Il pacchetto include:
– 3 notti in camera doppia Seewinkel con safari con uno dei ranger del St.Martins;
– 1 trattamento benessere St. Martins (50 min) a scelta tra Beauty e massaggio;
– i servizi St. Martins Entdeckungsleistungen: minibar, colazione a buffet, menu serale di 5 portate, Spa Lodge, accesso alle terme St. Martins, accappatoio per tutta la durata del soggiorno, uso dello spa lodge e delle terme di St. Martins fino alle ore 22 del giorno della partenza.
Prezzo per persona in camera doppia: € 479,- (esclusa tassa di soggiorno di € 1,50 a persona / notte)
L’offerta è valida fino al 23/12/2013

Contatti e prenotazioni:
St. Martins Therme & Lodge
Im Seewinkel 1 | 7132 Frauenkirchen
T: +43 (0) 2172 / 20500-700 | M: safari@stmartins.at | www.stmartins.at

Avita Resort Bad Tatzmannsdorf
Piaceri d’estate
Regalarsi una piacevole pausa nel nuovo Avita Resort: energia e gioia di vivere sprizzano dalle acque termali, nel giardino romantico, nel Romantikstegen o in una delle 20 saune benessere. Per chi cerca qualche giorno per coccolarsi in coppia, benessere per l’anima o voglia di muoversi… all’Avita è possibile trascorrere un’esclusiva vacanza all’insegna della sensualità e dell’armonia.
Il pacchetto include:
– 3 notti con servizio di mezza pensione e tutti i servizi AVITA PLUS;
– AVITA exclusiv: acqua, sauna e area relax dell’hotel;
– terme AVITA con sauna “Il giardino dell?Eden” e accesso diretto all’AVITA Lady’s Spa;
– cesto di frutta in camera;
– 1 bottiglia di vino AVITA in camera;
– accesso alle terme per l’intera giornata della partenza.
Prezzo per persona: € 357,- (esclusa tassa di soggiorno di € 1,50 a persona / notte)
L’offerta è valida fino al 30/09/2013

Contatti e prenotazioni:
Avita Resort
Thermenplatz 1 | 7431 Bad Tatzmannsdorf
T: +43 (0) 3353 / 8990 – 0 | M: info@avita.at | www.avita.at

A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all’anno per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo. Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un vero eldorado per vacanze eco-sportive. Un viaggio nella storia e nei sensi, impreziosito dalle tante esperienze gourmet locali e dall’aroma dei suoi vini…per un soggiorno all’insegna del benessere sul versante più soleggiato dell’Austria.

Per informazioni o materiale stampa contattare:
Lavinia Rossi, Valentina Giagu
c/o Adam Integrated Communications
Tel +39 011 668 75 50
Fax +39 011 668 07 85
Sito Internet: www.adam.it; www.burgenland.info/it
E-mail: lavinia@adam.it; valentina@adam.it

Published by:

Estate in musica nel Burgenland

Estate in musica nel BurgenlandL’estate musicale del Burgenland offre palcoscenici inconsueti, un’incomparabile atmosfera e un ampio e prestigioso programma di opera e operetta, dalla commedia alla musica classica, passando per sonorità jazz

Lasciarsi incantare dalle sinfonie estive della Pannonia e scoprire il “più grande palcoscenico all’aperto dell’Austria”, il Burgenland: con l’inizio della stagione calda, la regione austriaca si trasforma in un lungo e variegato festival open air, con numerosi appuntamenti che spaziano dalla musica classica – che qui è di casa da secoli – al punk rock. Ecco un breve excursus sugli appuntamenti da non perdere quest’estate.

Der Bettelstudent – Nuova produzione sul più grande palcoscenico del mondo per l’Operetta. A 55 anni dalla sua fondazione, il Festival del lago di Mörbisch 2013 apre una nuova era: la cantante lirica tedesca Dagmar Schellenberger subentra al vecchio direttore Harald Serafin, conosciuto anche oltre i confini dell’Austria come “Mr. Meraviglioso” e, per l’occasione, viene messa in scena un’operetta classica, “Der Bettelstudent” di Carl Millöcker. Un allestimento tradizionale con gli elevati standard di qualità che offre il festival, con un cast di prim’ordine e le famose melodie di quest’operetta. Una scenografia suggestiva e costumi artistici renderanno ancora più indimenticabile quest’esperienza.

Opernfestspiele St. Margarethen „La Bohème“ a Römersteinbruch „La Estate in musica nel BurgenlandBohème“ di Giacomo Puccini è una delle opere più amate al mondo. Questo capolavoro viene messo in scena per la prima volta nell’ambito del Festival dell’opera di St. Margarethen nella stagione 2013 (dal 10 luglio al 25 agosto). Impressionanti immagini sceniche e musicali raccontano una storia commovente di amicizia e di amore, il destino e la morte negli ambienti artistici parigini del 1830. Al Direttore Wolfgang Werner è riuscito, con la regia per “La Bohème” un vero e proprio “colpo di stato cinematografico”: attraverso la mediazione dell’agenzia artistica Hollaender-Calix, ha avviato l’hollywoodiano Robert Dornhelm a realizzare la sua prima regia operistica.

L’offerta per assaporare il meglio dell’culturale del Burgenland è Festival d’Estate 2013, che offre 3 notti in hotel a 3 stelle nella regione del lago di Neusiedl, con prima colazione e la Neusiedler See Card con ingressi gratuiti a diverse attrazioni turistiche (musei, esposizioni, ecc). Un biglietto del valore di € 70 è compreso nel pacchetto: è sufficiente rivolgersi al servizio cultura dell’ente per scoprire quali sono i biglietti disponibili per le manifestazioni culturali e non. Offerta valida dall’11/07/2013 al 22/09/2013, con tariffe a partire da € 205 a persona in camera doppia.

Per informazioni e prenotazioni:
Neusiedler See Tourismus
Tel. +43(0)2167/8600 | E-Mail: info@neusiedlersee.com

Per informazioni o materiale stampa contattare:
Lavinia Rossi, Valentina Giagu
c/o Adam Integrated Communications
Tel +39 011 668 75 50
Fax +39 011 668 07 85
E-mail: lavinia@adam.it; valentina@adam.it

Published by:

Austria: con la famiglia nel Burgenland

Austria: con la famiglia nel BurgenlandCon i suoi numerosi hotel, pensioncine, comodi appartamenti, resort e hotel termali dedicati, il Burgenland è considerato un vero e proprio paradiso per famiglie. I „nidi di cicogna” pannonici accolgono bambini e neonati con servizi studiati appositamente per loro. Inoltre, avventure per grandi e piccini, iniziative speciali in primavera e in estate, azione e divertimento nelle uniche terme per bambini e il più grande Family Park in tutta l’Austria: tutto questo e molto altro costituisce l’offerta “Best for Family” del Burgenland,una regione dove l’accoglienza non conosce distinzioni di età.

Hits for kids. Gioco, divertimento e relax per i bambini? In Burgenland ce n’è per tutti i gusti, perché qui sappiamo bene che se i bambini sono soddisfatti, anche gli adulti potranno trascorrere delle vacanze piacevoli. In primavera e in estate tutto il land organizza eventi e avventure di ogni tipo per tutta la famiglia. Divertimento senza sosta è garantito al Familypark Neusiedler See a St. Margarethen, il più grande del suogenere in tutta l’Austria. 80 giostre e attrazioni, pareti per l’arrampicata, teatri elettronici e rappresentazioni di fiabe, oltre a aree relax e ristoranti. Dal 6 al 28 luglio 2013 la fortezza di Forchtenstein ospiterà un appuntamento da non perdere. Per l’occasione, il topolino della fortezza, Forfel, accompagnerà i bambini in un programma ricco e colorato per scoprire come si viveva una volta. Divertimento con marionette e teatro interattivo nella buia cantina del castello, ma anche un piccolo zoo con uccelli rapaci, maghi e streghe cattive e giocolieri con trucchi e costumi speciali.

La fortezza di Forchtenstein e il castello Esterházy propongono inoltre tre fantastiche visite guidate specifiche per bambini per imparare a conoscere i più particolari costumi di corte, ciò che doveva sapere un giovane principe barocco e come scrivere con una penna d’oca. Oppure una caccia ai vampiri negli spaventosi Dracula moonlight tour.

FAMILY-ACTION NELLA TERRA DEL SOLE
I bambini sono sempre in movimento e in vacanza lo sono ancora di più. Il paesaggio pannonico è davvero stimolante in questo senso. Percorsi in bicicletta comodi e pianeggianti per tutta la famiglia o percorsi più
impegnativi in mountain bike per ragazzi, giri a cavallo per giovani cowboy e piccole principesse. I bambini sono ben accetti in Burgenland anche se la loro passione è il golf, grazie al campo per famiglie da 9 buche e ampi spazi per esercitarsi a Lutzmannsburg. E ancora: tennis, nuoto, surf, vela e canottaggio.

Per gli amanti del brivido, la Terra del Sole riserva un’attrazione speciale: il Seilgarten (parco delle corde) aLutzmannsburg, con ostacoli artificiali di diversi gradi di difficoltà.Inoltre, la Rolling Area a Lutzmannsburg offre agli appassionati di skating 45 km asfaltati e varie piste di diversa difficoltà, oltre alla prima rete di percorsi per passeggini, “Baby on Tour”.

E per chi vuole andare in bici su rotaie, la soluzione giusta è il tour inAustria: con la famiglia nel Burgenland draisina da Oberpullendorf a Horitschon, da provare nei giorni pari in una direzione, nei giorni dispari in quella opposta. Lungo il circuito di 23 km, ricavato da una vecchia linea ferroviaria in disuso, ci sono aree barbecue e pic-nic, snack bar per concedersi qualche pausa golosa tra una pedalata e l’altra. Le famiglie che visitano il Burgenland Centrale possono inoltre provare il Segway, lo scooter elettrico. Questo veicolo è divertente e facile da usare e permette di vedere i vigneti di Lutzmannsburg e i dintorni.

La Superhit delle famiglie – una settimana di divertimento L’Urlaubsoase**** è l’unico resort nel parco naturale Landseer Berge. Immerso in 16.000 m2 di giardino, il complesso dispone di 14 appartamenti moderni e meglio attrezzati. Il resort dispone di una piscina esterna riscaldata, una sauna familiare, un’area fitness, un tavolo da ping pong, due campi da tennis, bici in affitto, una grande area da gioco per bambini, giochi di società, libri, DVD ecc. Offre pacchetti speciali per adulti e bambini.

AppartementResort
urlaubsoase****
Mühlbachgasse 5, 7372 Karl
T +43 (0) 2617 / 210 10 F +43 (0)2617 / 210 10333
M urlaub

HOTEL SONNENPARK ****
Pacchetto Sunny Price per brevi pause
3 notti in camera doppia categoria A con trattamento di mezza pensione, soft drink dal bar nelle ore pasti, ingresso all’area balneabile dell’hotel, il Sunny Bunny`s Water World, con lettino e terme solari, funzionale area
attrezzata per famiglie, servizio babysitting, ecc.

Hotel Sonnenpark, Thermengelände 2, 7361 Lutzmannsburg
T +43 (0) 2615 / 871 711000
F +43 (0) 2615 / 871711 M info@sonnenpark.at

Prezzi a partire da € 348 a persona
Offerta valida dal 6 gennaio 2013, esclusa tassa di soggiorno (€ 1,50 a persona/notte)

A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all’anno per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo. Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un vero eldorado per vacanze eco-sportive. Un viaggio nella storia e nei sensi, impreziosito dalle tante esperienze gourmet locali e dall’aroma dei suoi vini…per un soggiorno all’insegna del benessere sul versante più soleggiato dell’Austria.
Per informazioni o materiale stampa contattare:
Lavinia Rossi, Valentina Giagu
c/o Adam Integrated Communications
Tel +39 011 668 75 50
Fax +39 011 668 07 85

Published by:

Austria, Burgenland Centrale, la terra del Sole

Austria, Burgenland Centrale, la terra del Sole Il Burgenland Centrale, la terra del sole è un amore corrisposto, quello tra il sole e la parte centrale della regione austriaca  che si traduce in un territorio ben esposto, luminoso e caldo, con 300 giorni di sole all’anno.
La terra del sole si trova a circa un’ora di distanza dalle città di Vienna e Graz, che ne
delimitano idealmente i confini longitudinali. Si tratta di un’area collinare con idilliaci frutteti e vigneti, boschi e campi. Questa terra ha dato i natali a un genio della musica, Franz Liszt, famoso pianista, compositore, direttore, insegnante di piano e innovatore nato a Raiding nel 1811, dove viene ricordato con un museo e una sala concerti a lui dedicata.
Vino e cultura a Raiding.

A giugno e ottobre Raiding ospita l’annuale festival dedicato proprio a Liszt, un affascinante viaggio alla scoperta dell’universo musicale del genio nativo del Burgenland Centrale. Le strutture locali offrono in questo periodo pacchetti di 3 giorni e due notti (colazione inclusa) con un concerto a scelta (tra il Vokalzyklus III con il coro di Vienna in programma il 21 giugno o una serata pianoforte di pianoforte con Boris Berezovsky in programma il 22 ottobre) e visita al VIP lounge del Raiding Liszt Club prima del concerto, oltre a una
degustazione di vino presso la Gebietsvinothek a Deutschkreutz.



Das Storchenhaus (La casa delle cicogne). Das Storchenhaus, del famoso architetto giapponese Terunobu Fujimori, è stata inaugurata a ottobre a Raiding e si tratta di un’opera d’arte abitabile in cui dall’1 aprile 2013 possono pernottare amanti dell’architettura, musicisti, artisti, intellettuali e turisti.

Sport avventure nella Terra del Sole. Naturalmente ci sono anche diverse possibilità per chi ama lo sport, come il tour in draisina, una curiosa reinterpretazione su rotaie dell’antenato della bicicletta per un’esperienza unica: un circuito di 23km dalle terre del Blaufränkisch a Oberpullendorf per scoprire le meraviglie del Burgenland centrale. Il tour in segway è  un’alternativa per scoprire la Terra del Sole su due ruote, dopo un breve briefing presso la stazione di noleggio e un tour di familiarizzazione. Utilizzati inizialmente dai guardia
parchi e dai boscaioli, i quad si possono ora affittare e sono un altro mezzo comodo e divertente per spostarsi in Burgenland e godersi il paesaggio.

Golf al sole: il nuovo campo da golf si trova nelle vicinanze di diversi resort ed è stato  progettato per i golfisti di ogni livello. Oltre al campo a 9 buche, è a disposizione anche un campo pratica con green pitching, putting e bunker. L’espansione del sistema per ottenere un 18 buche è già in costruzione.
Arrampicata nel parco delle corde della Terra del Sole: il cosiddetto “Sonnenland Seilgarten” a Lutzmannsburg, è un parco divertimenti che offre molteplici percorsi con una serie di ostacoli artificiali, pareti da arrampicata e i più svariati esercizi con vari livelli di difficoltà per adulti e bambini, singoli o gruppi. In particolare, il livello più basso viene usato intensivamente a scopo pedagogico, per sviluppare la psicomotricità e le competenze sociali.
Il paradiso delle bici per gli amanti del gusto: i ciclisti sono i benvenuti nel Burgenland
Centrale. Qui troveranno le condizioni ideali per una vacanza da sogno, con 300km di
percorsi in bici e a piedi per scoprire vigneti, frutteti, boschi ombrosi, paesini o antichi
cortili.
Un viaggio tra fortezze e castelli. Gli amanti dell’arte e della cultura potranno dilettarsi
visitando i numerosi castelli e le antiche fortezze, alcuni dei quali sono oggi sedi di
mostre. La Fortezza di Lockenhaus, costruita nel 1200 nella valle del Güns, all’inizio
aveva il nome di Leucea. Oggi è l’ultima autentica fortezza austriaca rimasta, con uno
stile gotico e romanico, graziose finestre e colonnati, affreschi, una cripta e molti altri
dettagli del XIII secolo. Il Castello di Lackenbach, le cui colonne sono state ricostruite
più volte dalla famiglia Esterházy, vanta oggi un bel cortile porticato rinascimentale che
si apre singolarmente per eventi culturali.


Il pittoresco Castello di Kobersdorf, menzionato per la prima volta nel XIII sec, ospita una romantica galleria che costituisce la suggestiva cornice per il festival omonimo, che si svolge tra luglio e agosto, con giochi e spettacoli all’aperto.
Le rovine della fortezza di Landsee, la più grande fortificazione presente in Europa centrale, ora in rovina, è stata costruita nel XII secolo. Con la fondazione del parco naturale “Landseer Berge”, è stata data nuova vita anche a questi resti. L’incantevole Castello rinascimentale di Deutschkreutz. costruito nel 1625 e dal 1971 tesoro culturale ai sensi della Convenzione dell’Aja, è stato restaurato da Anton Lehmden a partire dal 1961 e si presenta oggi con un nuovo splendore.
In questo centro benessere per neonati e bambini, unico nel suo genere in Europa, ognuno può trovare quello che cerca. Ai più piccoli, accompagnati dai genitori, è dedicata l’area baby-world. Il divertimento è garantito nelle sezioni fun world e speed world, mentre i genitori e i nonni possono rilassarsi nella sauna.
Il Blaufränkischland e le manifestazioni legate al vino. Il Burgenland Centrale è indissolubilmente legato alla cultura del vino. Il tradizionale e tipico vitigno ha dato alla regione il nome „Blaufränkisch Burgenland Centrale”. Circa 2.100 ettari di vigneti per quattro diversi paesi: Deutschkreutz, Horitschon, Neckenmarkt e Lutzmannsburg.
In estate ci sono parecchi festival dedicati al vino rosso e degustazioni da non perdere:
18-19.5.2013 – Opening del vino rosso a Horitschon
11-14.07. 2013 – Festival del vino rosso a Deutschkreutz
02- 05.08. 2013 – Rotweinerlebnis Lutzmannsburg
15-17.08. 2013 – Giorni del vino rosso a Neckenmarkt
www.sonnenland.at
Tel: +43 2615 87947 – mail: info@sonnenland.at


A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all’anno per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo. Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un
vero eldorado per vacanze eco-sportive. Un viaggio nella storia e nei sensi, impreziosito dalle tante esperienze gourmet locali e dall’aroma dei suoi vini…per un soggiorno all’insegna del benessere sul versante più soleggiato dell’Austria.

Published by:

Ottime vacanze? Scegli il lago di Neusiedl, il Burgenland

Ottime vacanze? Scegli il lago di Neusiedl, il BurgenlandLa regione del lago di Neusiedl, sfondo ideale per vacanze a quattro stagioni
Immensi spazi aperti, idilliaci vitigni, il lago di Neusiedl, deliziose specialità culinarie e
vini della Pannonia, un ottimo programma culturale con entusiasmanti spettacoli all’aperto, piste ciclabili, equitazione, campi da golf e un clima mite con più di 2.000 ore di sole l’anno: tutto questo e molto altro attende i visitatori del Parco Nazionale del Lago di  Neusiedl, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2001.
Il cuore di questa regione è proprio il lago di Neusiedl, uno dei laghi di steppa più grandi dell’Europa centrale, con una superficie di oltre 320 km² di acqua circondata da canneti. Il lago è, oltre che per i residenti e i turisti, è un paradiso anche per centinaia di animali rari e diverse varietà di uccelli.
Birdwatching: seguire le tracce nella natura incontaminata. Il parco nazionale   transfrontaliero Neusiedler See – Seewinkel è un’enorme riserva naturale con
ambienti naturali unici. Con i suoi canneti, i terreni paludosi e il lago salato, dove le piante crescono anche a riva del lago, è una delle aree naturali più affascinanti d’Europa. Qui l’incontro tra Oriente e Occidente ha portato allo sviluppo insolito di diversissime specie animali e vegetali, con oltre 300 tipi diversi di volatili che possono essere osservati
durante le numerose escursioni di Birdwachting organizzate dal National Park Information Centre.

In estate sono numerosi gli eventi culturali nella regione, come i numerosi concerti al Palazzo Esterházy, al castello di Halbturn, a Bad Sauerbrunn, il mondo colorato del festival del lago di Mörbisch, la suggestiva cava romana utilizzata da palcoscenico per il Festival dell’Opera di St. Margarethen o ancora il Festival internazionale di Haydn al castello Esterházy, a Eisenstadt. In Burgenland l’estate viaggia anche a ritmo di rock con gli eventi musicali internazionali di Nickelsdorf e Wiesen. Interessanti mostre d’arte sono invece visibili al castello di Halbturn, al Palazzo Esterházy o alla fortezza di Forchtenstein.

In primavera alcuni si godono ancora l’ultima neve in montagna, ma in Burgenland l’estate viene preannunciata già alla fine di aprile con il leggendario Surf-Cup Podersdorf presso il lago di Neusiedl, dove si possono ammirare dal vivo le star del surf, ballare tutta la notte e assistere a vari concerti o semplicemente godersi l’atmosfera rilassante della spiaggia di Podersdorf. D’inverno, gli stessi sport possono essere praticati su ghiaccio. La regione del Lago di Neusiedl è inoltre un paradiso per i ciclisti, con 29 percorsi ciclabili per 970 km
per scoprire la zona intorno alla steppa pannonica, un paesaggio unico nel suo genere. La pista Neusiedler See B10, attorno al lago di Neusiedl (parte austriaca), ha ottenuto il riconoscimento di 5 stelle dall’associazione generale tedesca dei ciclisti (ADFC).

Terreni eccellenti, vitigni vigorosi e riconosciuti a livello internazionale e ottimi produttori di vino hanno reso quest’area una regione di tutto rispetto nell’ambito della produzione vinicola austriaca. Il calcio d’inizio dell’autunno pannonico è a metà settembre, con le festività dedicate a San Martino (“Martiniloben”) intorno all’11 novembre, periodo in cui i produttori invitano i visitatori con “giorni delle porte aperte” delle cantine. La regione del lago di Neusiedl è nota anche per i suoi prodotti freschi e genuini, i cosiddetti “Genussregionen”.
La regione è un tripudio di piaceri naturalistici, paesaggistici, enogastronomici e wellness che permettono ai visitatori di ritrovare l’armonia e l’equilibrio psicofisico. Il motto della struttura St. Martins Therme & Lodge è infatti “Scoprire il relax”: piscine interne ed esterne, ampie aree relax con vista sulla natura e le zone ponte sulla penisola del lago di proprietà della spa costituiscono la parte “classica” dell’offerta. Anno dopo anno, viene pompato dalle profondità della roccia il prezioso liquido della terza fonte del Burgenland, un acqua fortemente mineralizzata che sgorga alla temperatura di 43 ° C, con un pH di 7,9 da 860 m di profondità.
S
Ecco gli appuntamenti da non perdere:
– Pannonian Bird Experience nel Parco Nazionale Neusiedler See – Seewinkel, un must per gli amanti del
birdwatching
– Natur.Erlebnis.Tage (25 – 28 aprile 2013), per scoprire la natura con escursioni guidate nel Parco Nazionale
Neusiedler See Seewinkel e negli altri parchi naturali
– Summer Opening (13 aprile – 5 maggio 2013) con la Surf Worldcup: Aktiv am See – manifestazioni e
appuntamenti per ciclisti, amanti del trekking e del jogging e, ovviamente, per surfisti con la Surf Worldcup a
Podersdorf dal 25 aprile al 5 maggio 2013. www.surfworldcup.at
– Wein im Frühling (vino in primavera) – fruttato ed elegante: i viticoltori aprono le loro cantine per la
degustazione dei vini bianchi maturi della vendemmia 2012 e vari altri eventi. Una rassegna delle manifestazioni
è disponibile al link:
http://www.neusiedlersee.com/de/themen/weinundkulinarik/weinimfruehling/
– NOVA ROCK Festival (14 -16 giugno 2013) – Pannonia Fields II a Nickelsdorf: il programma dei concerti è
disponibile al link: http://www.novarock.at/line_up
– Festival del lago di Mörbisch (11 luglio – 24 agosto 2013) con il „Der Bettesltudent“di Carl Millöcker
– Festival dell’opera di St. Margarethen (10 luglio – 25 agosto 2013), con “La Bohéme” di Giacomo Puccini
nello splendido scenario della cava romana.
– 25 Giornate Internazionali di Haydn –cultura e tradizione nella sala concerti di Haydn presso il castello
Esterházy
– Dorfmuseum Mönchhof – cultura popolare da scoprire nei 20 edifici di questo villaggio-museo.
– Mostra “L’oro del Nord” presso il castello di Halbturn (19 aprile – 27 ottobre 2013)
– Autunno pannonico (13 settembre – 17 novembre 2013) e Der See kocht (13 settembre – 27 ottobre
2013): Prelibatezze come la carne dei maiali Mangalitza o dei bovini grigi
della steppa con verdure di Seewinkel abbinati al vino giusto.
– Martiniloben – Giornate delle cantine a porte aperte (25 ottobre -17
novembre 2013): i viticoltori che lavorano nei dintorni del lago invitano i
visitatori al battesimo del vino, alla degustazione e ad assaggiare
specialità deliziose. I piaceri del palato sono accompagnati da mostre
d’arte nelle cantine con visite ed escursioni speciali. Da assaggiare
assolutamente l’oca arrosto con cavolo rosso e Knödel.
A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all’anno per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo. Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un
vero eldorado per vacanze eco-sportive. Un viaggio nella storia e nei sensi, impreziosito dalle tante esperienze gourmet locali e dall’aroma dei suoi vini…per un soggiorno all’insegna del benessere sul versante più soleggiato dell’Austria.

Published by:

Capodanno in Austria? A Vienna

Capodanno in Austria?  A Vienna Capodanno d’eccellenza a Vienna, che per l’occasione diventa una immensa sala da ballo e sopratutto  “regina del valzer”.

Vienna è la bella capitale dell’Austria adagiata sulle rive del fiume più romantico al mondo: il Danubio, è uno dei più importanti centri artistici d’Europa. La città diede infatti i natali a Gustav Klimt, uno dei massimi esponenti dell’Art Nouveau protagonista della secessione viennese, ospitò musicisti del calibro di Antonio Vivaldi, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven, Franz Schubert, gli Strauss e tanti altri ancora. Johann Strauss jr., in onore del Danubio compose addirittura il suo valzer più celebre riconosciuto come uno fra i più famosi brani di musica classica di tutti i tempi: “An der schönen blauen Donau” (Sul bel Danubio blu). Ma Vienna non è solo arte, Vienna è la città dei bar e dei caffè che specialmente di notte diventano il punto di riferimento di molti giovani.

Vienna è la città di uno dei dolci più gustosi al mondo: la sacher, la famosa torta al cioccolato inventata da Franz Sacher per Klemens von Metternich il 9 luglio del 1832.

Infine, Vienna è la città di una delle imperatrici più amate al mondo: Elisabetta di Baviera, Sissi.Cosa visitare a Vienna: la Hofburg, un complesso di diversi edifici, piazze, cortili e giardini costruiti a partire dal 1200 e conclusi nei primi del ‘900 con la edificazione della Neue Burg (ala nuova). Più che un palazzo, una vera e propria città. Un altro edificio degno di nota è sicuramente il Duomo di Santo Stefano, di una bellezza tetra e vivace allo stesso tempo, effetto dato dal contrasto tra i colori scuri della pietra di cui è rivestito e quelli estremamente vivaci dello splendido tetto maiolicato. Per i più estroversi c’è poi tutto il mondo viennese di Hundertwasser, uno tra gli architetti più bizzarri ed eccentrici di tutta Europa. Dove andare per vedere le suoi strani edifici? Nel quartiere Landstrasse dove case asimmetriche, dai colori vivaci e ricche di verde sono riuscite a dar pregio a uno dei quartieri più degradati della città. Qui, tutto ricorda le linee sinuose e imprevedibili della natura: dossi, scale a chiocciola, fontane e ogni elemento architettonico è stato concepito per integrarsi e rendere omaggio al paesaggio naturale. Se invece siete degli appassionati d’arte il vostro luogo ideale è sicuramente il Museo di Belle Arti (Kunsthistorisches Museum) che ospita le collezione di opere d’arte della casa imperiale e la collezione di Bruegel più grande del mondo. Tra le opere presenti: la “Madonna del Prato” di Raffaello, opere di Rubens, Tintoretto Dürer e Tiziano. E per finire un altro luogo pullulante d’arte è il Museo dell’Albertina che espone opere di artisti come Picasso, Klimt, Kokoschka, Goya e Andy Warhol. Particolaremente interessante l’ala dedicata a Rubens e Dürer con il suo straordinario “Leprotto”. Rimarrete stupiti da quanto il dipinto sia vicino al reale…Prima di lasciare Vienna, non dimenticatevi di gustare la famosissima Torta Sacher. Due sono le pasticcerie che si contendono da sempre il primato della Sacher più buona: la pasticeria Demel e il Cafè Sacher. A voi l’arduo giudizio…

Diverse sono le proposte della città per una notte di San Silvestro “con i fiocchi”. Se amate le feste in piazza, il 31 dicembre recatevi nel centro della città che, dalle 14 alle 2 del mattino, è pronta a trasformarsi in un sensazionale party all’aperto. Nella zona del Prater, troverete punti attrezzati per un ghiotto spuntino, concerti pop, rock e di musica classica. Nella Stephansplatz, le migliori scuole di danza di Vienna offrono corsi di valzer. La festa si conclude poi con i tradizionale fuochi d’artificio e con la proiezione, in data 1 gennaio 2013, sui maxischermi di fronte al municipio cittadino del concerto della Vienna Philharmonic. Per i più romantici imperdibili sono il Gran Ballo di Palazzo Hofburg, la serata al Vienna Kursalon, che incanterà con l’Alt Wien salon orchestra e il suo concerto dedicato a Strauss e Mozart e sicuramente il tradizionale Concerto di Capodanno che, dal 1939, si tiene nella sala dorata del Musikverein. Se invece amate le idee un po’ originali ma sempre eleganti e romantiche, il vostro Capodanno non può prescindere da un giro sul simbolo della città, la Ruota Panoramica (Giant Ferris Wheel) che per il 31 dicembre rimarrà aperta dalle 10 alle 2 del mattino seguente.

Published by: