EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: Adriatico

Consigli

Ancona Festival Internazionale Adriatico Mediterraneo

Ancona Festival Internazionale Adriatico Mediterraneo Ad Ancona dal 30 agosto al 7 settembre il Festival Internazionale Adriatico Mediterraneo vede, 100 artisti, in 9 giorni dalle 18 alle 24 (3 eventi a sera) protagonisti di 40 spettacoli invadere 14 tra i luoghi più suggestivi della città, porta d’Oriente, capoluogo delle Marche, da poco nominata sede permanente del Segretariato dell’Adriatico. Dalla Chiesa del Gesù alla Mole Vanvitelliana, dall’Arco di Traiano al Teatro delle Muse, dalla Sinagoga al porto, musica, poesia, arte, cinema e originali appuntamenti in esclusiva per il festival con artisti provenienti dall’area del bacino Adriatico Mediterraneo: dalla Croazia, al Marocco, dalla Spagna ad Israele, disegnano nuovi scenari di integrazione e coesione.

Produzioni ed eventi culturali progettati per il festival, come l’anteprima assoluta del film Alma , che inaugura il 30 agosto alla Mole Vanvitelliana il programma della manifestazione; storia vera di un equipaggio russo abbandonato al suo destino ed adottato dalla gente del porto di Ancona con la regia di Max Volponi.
Il 31 agosto sempre alla Mole Vavitelliana dedicato ai Balcani sarà il concerto di Massimo Zamboni (ex CCCP-CSI), che partecipa anche alla presentazione del film Il tuffo della rondine di Stefano Savona che racconta della città di Mostar e del concerto che lì tennero dieci anni fa i CSI.
Il 1 settembre David Riondino dà voce in un’altra produzione ad hoc per il festival sotto l’egida dell’Associazione Adriatico Mediterraneo e del Teatro Stabile delle Marche: con la lettura teatral-musicale del poema La Rosa diFranco Scataglini (tra le voci più belle del ‘900 di origine anconetana) con musiche originali di Giovanni Seneca.
Il festival vede anche una rassegna di musica klezmer e rom, e alcune tra le proposte musicali più originali e interessanti, come il 2 settembre la band di Rami Fortisil più significativo autore rock israeliano di tutti i tempi, fondatore dello storico gruppo Minimal Compact. 
Adriatico Mediterraneo ospita appuntamenti dedicati alla poesia e alla letteratura: di rilievo il 3 settembre,l’incontro con Massimo Carlotto, inventore del noir mediterraneo, che vede poi anche lo spettacolo musicale ispirato al suo romanzo Cristiani di Allah con lo stesso scrittore protagonista.
Dal 4 settembre learti visive trovano spazio con la mostra, in esclusiva per il festival, di disegnatori serbi Cartoline dalla Serbia , dedicata principalmente ad Aleksandar Zograf, uno tra i più importanti fumettisti del mondo e tra i più significativi intellettuali serbi. Saranno presenti gli artisti.
Il 5 settembre è la volta del Concerto per il Mediterraneo di Nicola Piovani al Teatro delle Muse, a cui andrà ilpremio Adriatico Mediterraneo.
Sabato 6 settembre è la notte mediterranea dedicata alle donne , concerti di artiste del sud del mondo invadono diverse location suggestive e inusuali. In prima assoluta ed esclusiva nazionale, si esibiscono ne Il canto di Lilith :Hasna El Becharia, la più importante cantante algerina, l’Orchestra Mujeres de Tanger, ensemble di sole donne marocchine, Souad Asla, artista simbolo del sud algerino che eredita la tradizione gnawa, il canto degli schiavi del Sudan,
Esha Tizafi, cantante originaria del Magascar, il gruppo di flamenco Las Migas e quello di pizzica salentina Lingatereper celebrare così lo spirito creativo e libero di tutte le donne.

Il 7 settembreevento speciale, il grande concerto di Eugenio Bennato e Taranta Power in concomitanza con la tradizionale Festa del Mare della città, una serata all’insegna della musica popolare per ballare al ritmo della taranta.
Curano il festival: l’Associazione Adriatico Mediterraneo e il Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con la Fondazione Teatro delle Muse. Adriatico Mediterraneo è promosso dalla Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Ancona, Parlamento Europeo, e Camera di Commercio di Ancona. Hanno dato il patrocinio: Ministero degli Affari Esteri, il Segretariato dell’Iniziativa Adriatico Jonica, il Forum delle Città dell’Adriatico e dello Jonio, il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Jonio.
Tutti gli spettacoli, ad eccezione del concerto di Nicola Piovani, sono ad ingresso libero.
Info A.M. Adriatico Mediterraneo 071 8046325 – Teatro Stabile delle Marche 071 5021611
www.adriaticomediterraneo.eu – www.stabilemarche.it

Published by:
Balcani turismo

Estate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriatica

Estate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriaticaSpiagge isolate, montagne enigmatiche, antichi borghi, panorami mozzafiato, questo è il Montenegro, un territorio di un’inesauribile fonte di entusiasmo. Ricchissimo di arte e cultura, caratterizzato da una natura rigogliosa e incontaminata, è una meta turistica di grande attrazione, per il suo mare, le sue montagne e i suoi parchi nazionali.

A Poche ore di traghetto dall’Italia si può raggiungere il Montenegro, con il suo patrimonio storico e artistico assolutamente straordinario . Mare, spiagge, vita notturna, sport, relax, montagna, parchi naturali, tutto nell’arco di pochi chilometri.

La costa del Montenegro, lunga 300 km, si estende tra il confine con la Croazia, posto all’entrata del golfo delle Bocche di Cattaro, fino a quello con l’Albania, rappresentato dal fiume Bojana, che collega l’Adriatico con il Lago di Scutari.

Si tratta di uno dei più bei tratti della costa adriatica, con numerosi promontori, baie, isolette e con la più profonda insenatura del Mediterraneo, il golfo delle Bocche di Cattaro. Le località costiere del Montenegro hanno  ognuna  delle straordinarie particolarità: Herceg Novi, il primo giardino botanico del Mediterraneo, città del carnevale e degli artisti, Cattaro, la città dei vecchi marinai, Budva, la città delle spiagge bellissime, della vita notturna e dei teatri e festival estivi, Ulcinj, città di varie culture. Straordinarie sono, inoltre, le risorse naturali e culturali di cui dispongono la capitale Podgorica e la capitale storica Cetinje.

Una delle attrattive maggiori per i sub, oltre ai pesci, che qui per fortuna sono ancora numerosiEstate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriatica e rappresentano uno dei settori fondamentali dell’economia, sono le carcasse delle imbarcazioni che popolano le profondità di questo tratto di mare.

La regione settentrionale è nota per le sue località sciistiche ed è privilegiata, nei mesi estivi, da alpinisti e ospiti per godere delle bellezze delle montagne, delle attraenti gole e dei particolari laghi del territorio.  L’interno del paese è costituito da montagne che si innalzano  sopra il litorale adriatico . Nella parte centrale si trova una depressione intorno al lago di Scutari e alla valle di Zeta e nella parte settentrionale le montagne diventano più alte,attraversate dai fiumi che formano dei profondi canyon e coperte dalle fitte foreste. Una meta da non perdere in estate è il Lago Nero, di origine glaciale, situato a mezz’ora di cammino da Žabljak. Magico posto di una bellezza straordinaria. In estate, non essendo ghiacciato, il lago riflette la foresta di pini neri che lo circonda. Il lago è molto chiaro e pulito ideale per nuotare e lo sfondo delle montagne lo rendono un ambiente spettacolare.

 

Published by:

Estate a Dubrovnik, la perla della Croazia

Estate a Dubrovnik, la perla della CroaziaLa bellissima città di Dubrovnik, è una perla della Croazia, raggiunta ogni anno da centinaia di turisti. Artisti, intellettuali ed esperti viaggiatori ne hanno decantato la bellezza e la particolare atmosfera. Lord Byron la definì la “perla dell’Adriatico”, mentre George Bernad Shaw si chiedeva se il paradiso mai potesse assomigliare a questo incantevole luogo, a metà strada tra la terra e il mare.

Famosa per le antiche mura che la circondano, Dubrovnik è la città più a sud della Croazia.  Il contesto naturalistico che la circonda, il mare cristallino, le spiagge dorate, le coste panoramiche, le piccole isole, i parchi nazionali , fanno di Dubrovnik una meta imperdibile ed una delle principali attrazione della Croazia. Qui vive il turismo d’élite, ma la città è meta di turisti di tutti i livelli socio-economici e da tutti gli angoli del mondo. Il visitatore vi trova il piacere delle sue tradizioni: storiaculturanatura gastronomia offrono un soggiorno e una vacanza unica e indimenticabile.

Dubrovnik è una destinazione a prezzi abbordabili e facilmente raggiungibile. Il centro storico pedonale è in particolar modo affascinante, ma il mare Adriatico qui regale baie e angoli di spiaggia indimenticabili.

La Spiaggia Copacabana è la più grande spiaggia della città di Dubrovnik e si distende sulla penisola di Babin Kuk. Il lungo ed ampio litorale è per lo più ciottoloso, bagnato da un bellissimo mare cristallino e trasparente. La spiaggia offre tutti i servizi, le comodità e gli sport acquatici

La Spiaggia Sveti Jacov è situata ad est della parte vecchia di Dubrovnik ed è molto amata da coloro che preferiscono il contatto con la natura. E’ bellissima spiaggetta di sabbia dorata mista a ghiaia, bagnata da un bellissimo mare cristallino e trasparente e delimitata da una scogliera rocciosa.

La Spiaggia di Banje è situata a ridosso di Dubrovnik ed offre una splendida vista sulla città vecchia e il suo imponente castello. Qui il litorale è di sabbia dorata, con fondali piuttosto digradanti verso il largo. Le Spiagge di Lapad si distendono nei pressi di Dubrovnik, lungo la penisola omonima che racchiude la più bella parte della città al di fuori delle mura

A circa 15 minuti di traghetto dal Porto vecchio di Dubrovnik è situata l’Isola di Lokrum. Si tratta di una bella isola boscosa, luogo ideale in cui trascorrere le giornate nella sua spiaggia naturista. L’Isola di Lopud (Isola di Mezzo) fa parte dell’arcipelago di Dubrovnik delle Isole Elafiti, situate a nord-ovest dal porto di Dubrovnik, qui si trova la bellissima spiaggia di Sunj, una suggestiva spiaggia di soffice sabbia chiara che degrada dolcemente verso un mare azzurro, cristallino e trasparente.

Published by:

Bellaria, un’ oasi di pace per vacanze nell’Adriatico

Bellaria, un' oasi di pace per vacanze nell'AdriaticoBellaria, una località della Riviera Romagnola, è l’ideale per le famiglie con bambini ma anche per chi è alla ricerca di calma e tranquillità.
Proprio in questo antico borgo, si trova l’Hotel Villa Claudia che gode di una posizione invidiabile, proprio davanti al mare.
L’Hotel 2 stelle Villa Claudia offre un soggiorno tranquillo e rilassante; da qui è possibile anche raggiungere varie destinazioni come il centro commerciale Romagna center e il centro della stessa Bellaria.
Questo hotel propone delle offerte speciali da sfruttare a partire dal periodo primaverile e non solo; infatti per il mese di Agosto 2013 vi sono numerose offerte imperdibile che permettono di organizzare un’indimenticabile vacanza a Bellaria.
Se si decide di scegliere la formula “mezza pensione”, ossia: prima colazione, un pasto e pernottamento si ottiene uno sconto pari a 5 euro per persona al giorno. Invece, se si sceglie la formula B&B, ossia pernottamento e prima colazione, si gode di uno sconto di 15 euro al giorno per persona. Questo pacchetto, non è usufruibile nel periodo compreso fra il 6 e il 26 Agosto. Inoltre, chi va in ferie con la famiglia, può scegliere l’opzione “piano famiglia” che prevede che 2 bambini con meno di 13 anni che pernottino in stanza con due adulti paghino come 3 adulti. Inoltre, l’Hotel Villa Claudia di Bellaria propone ulteriori sconti per i bambini che pernottano in camera con gli adulti; fino a due anni non si paga. Invece dai 3 ai 6 anni si gode di uno sconto del 50% e dai 7 ai 12 anni di uno del 30%.
l’hotel è dotato di ogni comfort e permette di scegliere anche le esclusive camere Supercomfort molto ampie e con un panorama superbo: il mare di Bellaria.
La Riviera Romagnola è una delle località turistiche più conosciute del nostro Paese. E’ la meta ideale per divertirsi, per godere di litorali attrezzati e di paesaggi indimenticabili.
Questa zona, è ricca di strutture ricettive di vario tipo che comprendono agriturismi, residence, alberghi di lusso e campeggi. Trovare il posto ideale dove trascorrere le ferie sulla Riviera Romagnola non è certamente difficile.
Gli hotel a Rimini, capitale della Riviera Romagnola, sono svariati e possono essere prenotati anche via internet. si tratta di una metodologia pratica e sicura che permette di bloccare la propria stanza, versando un minimo anticipo. Con questo sistema, si ha la possibilità di approfittare delle promozioni speciali e soprattutto delle offerte last minute.
Le proposte delle strutture ricettive di questa città sono molto variegate: hotel di alta categoria, residence, agriturismi e affitta camere; vi sono soluzioni per ogni esigenza. Oltre a poter scegliere alberghi vicini al mare o in pieno centro, è anche possibile usufruire di pacchetti all inclusive o di sconti per famiglie.

Published by:

Rimini, una bella località adriatica

Rimini, qualche idea per una splendida vacanza per tutte le tascheRimini, è una delle località marine più ambite e gettonate; è il luogo ideale dove trascorrere le vacanze e godere di spiagge attrezzate e libere, arenili puliti, strutture alberghiere di ottimi livello e tanto divertimento. Questa località, offre numerose opportunità anche a chi è alla ricerca di arte, cultura e buon cibo.

In città, si trovano strutture ricettive in grado di soddisfare qualsiasi richiesta; dal lusso estremo agli agriturismo immersi nel verde. A Rimini, è possibile trovare alloggio in grandi alberghi, in pensioni a conduzione familiare o in bed & breakfast; qualsiasi soluzione si scelga, non si rimarrà delusi perchè qui l’ospitalità è di casa.

E’ anche possibile prenotare alberghi dove siano ammessi i cani o dove siano serviti pasti adatti alle esigenze delle persone affette da celiachia.

Sono numerosi gli alberghi che si affacciano direttamente sul mare e che gestiscono una parte dell’arenile; al momento della prenotazione, è importante chiedere se la struttura possiede una spiaggia attrezzata e quali siano le condizioni. In linea di massima, gli ospiti dell’hotel possono accedere alla spiaggia senza ulteriori spese.

Un soggiorno a Rimini, è consigliato non soltanto durante le ferie estive ma anche in altre occasioni, come per esempio il ponte pasquale o quello del primo Maggio. La città è sempre vivace, ricca di iniziative e proposte capaci di rendere speciale il vostro soggiorno.

Gli hotel di Rimini propongono molto spesso offerte speciali e sconti per le famiglie o per le comitive; in qualsiasi zona della città, si trovano sistemazioni dotate di piscina, ristorante e tanti altri servizi; le strutture ricettive presenti, sono adatte a qualsiasi tipo di vacanza si desideri: da quella benessere a quella all’insegna del divertimento e della vita notturna.

Gli agriturismi di Rimini, posti in zone meno trafficate, sono ideali a chi cerca riposo e svago in un ambiente diverso da quello cittadino. I più esigenti, trovano anche alberghi 4 stelle dove godere di piscine per adulti e bambini, saune e sale nelle quali mantenersi in forma. A questi, si aggiungono anche altri servizi come la spiaggia riservata, servizi di animazione e raffinati ristoranti.

Rimini ha numerosi siti archeologici e bellezze da visitare; fra queste, il suo antico centro storico con il Tempio malatestiano, il ponte di Tiberio e il Museo della città. Tutta la parte storica della città si può visitare a piedi per godere appieno delle sue particolarità. Invece, se si è alla ricerca di pub, locali e musica, è necessario recarsi presso la Vecchia peschiera o la Marina centro. Il divertimento, l’allegria e le lunghe nottate, non sono solo tipiche del periodo estivo ma anche dell’inverno, in particolare dei fine settimana.

Published by:

Cervia, un piccolo gioiello dell’Adriatico

Cervia, un piccolo gioiello dell'Adriatico La città di Cervia propone vacanze adatte a qualsiasi gusto e preferenze; è in grado di soddisfare le richieste dei più giovani ma anche quelle della famiglie e di chi desidera praticare sport e trascorrere serate divertenti.

Il suo litorale è ben attrezzato e i vari stabilimenti propongono attività di ogni tipo: sportive, balli di gruppo, miniclub per i più piccoli, punti ristoro e aree dedicate al fitness.

A rendere speciale il clima di questa località balneare, è la sua rinomata e secolare pineta che si estende per circa 260 ettari di verde e profumo.

Cervia è famosa anche per il suo particolare sale dolce e per le sue saline, che dal 1979 sono una riserva naturale. In questa zona umida, si possono ammirare degli esemplari appartenenti a specie protette come i cavalieri d’Italia.

Una parte delle saline viene sfruttata , ancora oggi, per la produzione del famoso sale di Cervia; il periodo in cui si inizia la raccolta dell’oro bianco è il mese di Agosto.

All’interno di questa particolare area di notevole importanza ambientale, si trova la Salina Camillone che è tuttora attiva ed è caratterizzata da un sistema di raccolta multipla. Questa salina, ricopre un’importanza fondamentale per conoscere la storia della lavorazione del sale, perchè svolge anche la funzione di salina didattica. Infatti, qui sono ancora in uso i metodi e gli utensili da lavoro del passato.

Presso il magazzino del sale Torre, è stato allestito Musa, il museo del sale; qui sono raccolte foto, ricordi e gli strumenti di lavoro risalenti al passato. E’ un museo particolarmente interessante per comprendere il ruolo ricoperto dal sale all’interno del sistema economico di Cervia.

In città, si può visitare la Chiesa del suffragio che custodisce un antico crocifisso ligneo risalente al XIV secolo; secondo la leggenda, il suo arrivo a Cervia è miracoloso infatti, in seguito ad una forte mareggiata approdò sul litorale cittadino e da allora protegge i pescatori.

A pochi chilometri dal centro abitato di Cervia, si trova la pieve di Santo Stefano di Pisignano; è un monumento molto ben conservato che sorge, come hanno confermato anche gli scavi, su un luogo di culto risalente all’epoca romana. Al suo interno, si possono ammirare degli affreschi risalenti al 1500.

Se desiderate immergervi in un ecosistema molto particolare, visitate la Casa delle farfalle & Co.; si tratta di uno speciale parco dove si possono ammirare bellissime farfalle tropicali; la casa delle farfalle, ospita anche numerosi esemplari di flora tropicale ed una sezione dedicata agli insetti. Dopo la visita, è possibile riposarsi presso il grande giardino o visitare il percorso botanico.

Published by:

Adriatico: una speciale vacanza a Cattolica, perchè no?

cattolicaTrascorrere una vacanza a Cattolica è un’esperienza indimenticabile per adulti e bambini. E’ conosciuta come la regina dell’Adriatico per la vastità della sua offerta in termini di locali, arte ed occasioni di svago. Le origini di Cattolica, risalgono all’epoca romana come hanno dimostrato i reperti emersi durante varie campagne di scavo. Dopo l’inaugurazione della ferrovia, nella seconda meta del 1800, inizia la fortuna turistica di questo centro che, ancora oggi, è considerato una delle mete più ambite per vacanze all’insegna del relax e del divertimento. La città sorge in una posizione favorevole, dalla quale sono facilmente raggiungibili le altre località della Riviera Romagnola come Rimini e Riccione. A Cattolica si trova il rinomato Acquario costituito da più vasche, all’interno delle quali si possono ammirare rettili, murene, squali, lontre ed altri animali marini. Visitare questo Acquario, è un’esperienza formativa ed aiuta a conoscere lo spettacolare mondo animale; i più coraggiosi possono anche nuotare in compagnia degli squali, naturalmente in completa sicurezza. Inoltre, si può accedere ad una vasca particolare, quella tattile, nella quale, in presenza dello staff, si ha la possibilità di toccare gli animali. L’Arena della regina, noto anche come Teatro regina, è un ampio e curato spazio nel quale vengono organizzati spettacoli e varie manifestazioni che animano le serate estive. E’ stato inaugurato da Katia Ricciarelli e dispone di più di settecento posti a sedere.

Nella sede dell’ex ospedale dei pellegrini, si trova il Museo della regina che conserva numerosi reperti archeologici; è suddiviso in due aree: una relativa alla marineria e l’antiquarium. Quest’ultimo raccoglie numerosi resti storici, in particolare quelli provenienti dagli scavi di piazza del mercato. Invece, l’aerea dedicata alla marineria custodisce imbarcazioni d’epoca e altri reperti rari. Cattolica, oltre il mare può pregiarsi di un centro storico piuttosto curato e vivace che è anche una grande isola pedonale. fra le vie più frequentate, certamente Via Dante e Via Bovio. Al centro, è possibile fare shopping nei numerosi negozi di lusso, assaporare le delizie gastronomiche del territorio e passeggiare lungo ombrosi viali alberati. Inoltre, non sono rari i concerti e gli spettacoli che allietano le serate e che richiamano un gran numero di turisti e residenti. Altro punto nevralgico della città è la Piazza del mercato, un’area verde, ricca di negozi che è anche luogo di aggregazione dove è possibile riposarsi o passeggiare all’ombra. in questa Piazza, si erge la struttura del mercato coperto che risale al 1926.

Il porto di cattolica, è particolarmente suggestivo a causa di un maestoso faro, vicino al quale si può ammirare una bella rosa dei venti, e della piazza limitrofa. Dal porto, si può visitare il lungo mare Rasi Spinelli dal quale si può raggiungere la bellissima Piazza delle sirene, luogo di ritrovo per cittadini e turisti. Proprio nella zona del porto, ogni estate si celebra una messa speciale, dedicata a tutti i caduti del mare, alla quale partecipano anche delle imbarcazioni.

Published by:

La primavera a Jesolo

jesolo

jesolo

Cosa c’è di meglio di una vacanza primaverile per sfuggire al grigiore dell’inverno? Il Bel Paese abbonda di imperdibili destinazioni, ma se organizzate un viaggio che combini scorci da cartolina ai locali e negozi più mondani, il litorale di Jesolo è quello che fa per voi!

Particolarmente apprezzata dai vacanzieri estivi, Jesolo è in realtà una città vivace e movimentata durante tutto l’anno. Grazie al suo piacevole clima mediterraneo e alla vicinanza della laguna, infatti, i turisti di tutta Europa affollano gli hotel di Jesolo anche in primavera. Così i primi tiepidi raggi di sole dopo le piogge invernali vengono celebrati con rilassanti giornate in spiaggia: gli stabilimenti non sono ancora aperti, ma la distesa di sabbia della città, premiata anche nel 2012 con la Bandiera Blu per la qualità dei servizi e della balneazione, è un invito irresistibile per i visitatori di Jesolo. Dal porto turistico, invece, salpano le imbarcazioni da crociera dirette verso Venezia: un’occasione unica per ammirare la laguna dal mare e scorgere il ricco paesaggio dell’entroterra.

Oltre al relax in spiaggia, Jesolo propone un’ampia gamma di attività ricreative, soprattutto per chi ama stare a contatto con la natura. La sua particolare posizione geografica, tra il mare e le Alpi, rende possibili innumerevoli escursioni, sia in bici che a cavallo. Gli appassionati di trekking potranno contare su sentieri di varia difficoltà che conducono fino alle valli della pesca, mentre i naturalisti convinti potranno osservare da vicino le diverse specie di uccelli presenti sul territorio nelle aree riservate al birdwatching.

Se ai tour naturalistici preferite quelli di shopping a Jesolo vi aspettano oltre 1000 negozi, che si alternano ai locali, ai ristoranti e agli hotel di Jesolo, dando vita a una strada commerciale lunga ben 13 chilometri. Dalle boutique alla moda ai negozi di artigianato, non sarà difficile scovare nuove tendenze o accaparrarsi oggetti unici, prima che la strada si trasformi nell’area pedonale più grande d’Europa al calar della sera.

Chi invece parte in vacanza con tutta la famiglia potrà divertirsi sulla Pista Azzurra o al parco marino Sea Life. Il circuito per go-kart Pista Azzurra è una meta per grandi e piccini: i bambini potranno salire per la prima volta a bordo dei kart sul mini circuito loro dedicato, mentre i genitori avranno a disposizione veicoli moderni o a due posti. E dopo aver fatto il pieno di adrenalina, perché non scoprire le specie marine più belle del Sea Life? Il parco propone un percorso tematico che dalle acque del Mar Adriatico conduce fino all’oceano, passando in rassegna habitat naturali di rara bellezza.

La vostra vacanza a Jesolo non può che terminare nei locali della città. I più giovani potranno iniziare la serata con un aperitivo in riva al mare, prima di spostarsi nelle discoteche più in voga di Jesolo. Chi preferisce un’atmosfera tranquilla, invece, potrà provare le deliziose specialità servite dai ristoranti locali. Zuppe di pesce, fritture e grigliate saranno una vera delizia per il palato, prima di proseguire con una romantica passeggiata sul Lungomare degli Artisti.

Published by:

Veneto

In vacanza a Jesolo con uno sconto di 50 euro. Promozione online

L’inverno scorre dolcemente e già si pensa alle vacanze. Per chi ama l’Adriatico è sicuramente interessante Jesolo anche perchè esistono già importanti promozioni. L’ultima campagna ha uno sapore veramente interessante. Prenoti on-line la vacanza a Jesolo? Subito 50 euro di sconto“.

L’idea è lanciata dal Consorzio turistico Jesolo-Eraclea per il 2013.  I voucher di sconto sono reperibili nelle fiere dove sarà presente uno stand del consorzio. La formula prevede  un voucher  che contiene  un codice da utilizzare online una vacanza di 500 euro se ne pagheranno 450.

Published by:

Spiagge Adriatiche? Luogo giusto per trascorrere una vacanza all’insegna del divertimento

Spiagge Adriatiche? Luogo giusto per trascorrere una vacanza all'insegna del divertimento Le spiagge adriatiche sono molto vicine, più o meno 1 ora in auto, ai centri più importanti del Veneto. È per questo che i residenti di Treviso, Venezia, Padova, amano trascorrere i fine settimana dedicandosi all’abbronzatura e alle immersioni in mare di tanto in tanto.

Giugno, luglio, agosto e la prima metà di settembre sono i mesi migliori per i visitatori stranieri in cerca di giornate di sole, soprattutto per i turisti provenienti dal Nord Europa, che di solito trascorrono una o due settimane, in un albergo, o in una camera ammobiliata. Di hotel Jesolo, così come Bibione ne propone veramente tanti, così avrete la possibilità di scelta anche tenendo sempre il vostro budget sott’occhio.

Le spiagge di Jesolo, Caorle, Bibione e Lignano sono davvero suggestive, con un litorale molto ampio composto da sabbia fine e dorata la quale fa da balia ad un mare quasi sempre caldo e calmo.

Questo angolo della nostra penisola rappresenta il paradiso perfetto per famiglie con bambini piccoli in quanto si può sempre tenerli d’occhio, anche se non vi è alcun pericolo sulla spiaggia o in mare. Qui, in questo luogo, i bambini amano costruire castelli di sabbia e giocare a biglie.

Le spiagge sono completamente coperte di ombrelloni e sedie a sdraio. Poiché queste spiagge sono l’ideale per chi ama il contatto con altre persone, per coloro che amano il caotico mormorio delle voci e perchè no anche un po ‘di musica.

In sostanza, queste spiagge sono affollate …

Ma c’è una spiaggia che non è molto affollata: Bibione. In questa zona il litorale è molto ampio e i bambini hanno molto spazio per giocare. Per trovarlo bisogna andare fino in fondo a Bibione Pineda, fino alla fine, dove c’è un campeggio. Qui troverete un piccolo paradiso di tranquillità se siete amanti della serenità e delle vacanze in stile relax.

Published by: