EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Stintino: Capodanno con Pino e Gli Anticorpi, eccezionale dicembre

Comment

Sardegna

468x234_fuochi-2424Pino e gli anticorpi per il Capodanno stintinese
Dall’8 dicembre al via gli appuntamenti del Natale con l’inaugurazione del presepe a grandezza naturale. In palestra il concerto natalizio e il cinema per le famiglie. Stintinesi in festa il 28 dicembre per i 150 anni della Confraternita della Beata Vergine.

STINTINO 3 dicembre 2014 – Sarà un dicembre ricco di appuntamenti con musica, cinema, l’atteso concerto natalizio e ben cinque eventi nella sola giornata del 31 dicembre per il “Capodanno stintinese”, con ospiti speciali “Pino e gli Anticorpi”, e poi i fuochi artificiali della mezzanotte. Il paese che si affaccia sul Golfo dell’Asinara si vestirà a festa sino all’Epifania. In evidenza il presepe a grandezza naturale.

Il programma è stato presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune, alla presenza dell’assessore al Turismo Angelo Schiaffino, dell’assessora allo Spettacolo Antonella Mariani e alle consigliere Francesca Demontis, con delega alla Cultura, e Gavina Unali, con delega alle Attività ricreative.

Sarà proprio questo, in un ideale abbraccio nel segno della pace, a dare il benvenuto a quanti arriveranno a Stintino dall’8 dicembre sino al 6 gennaio 2015. Quest’anno sarà allestito nella piazza del Municipio, con un percorso che consentirà al pubblico un facile accesso e la visita alla capanna. Il presepe sarà inaugurato proprio il giorno della festa dedicata all’Immacolata concezione. Per l’occasione, alle ore 18, a benedire il presepe che quest’anno è composto da oltre quaranta statue, sarà l’arcivescovo di Sassari padre Paolo Atzei.
Dal 2008, in collaborazione con alcune associazioni locali, il presepe è stato arricchito con nuovi personaggi che, in parte, riproducono le attività economiche, dell’artigianato, dell’agricoltura di Stintino, della Sardegna ma anche del mondo. Negli anni è stato ulteriormente valorizzato e crescendo di anno in anno – quest’anno saranno aggiunte nuove statue in legno – è destinato a trasformare il paese costiero nella “Betlemme d’Europa”.

L’appuntamento con il grande evento musicale è per il 23 dicembre. La palestra comunale di via Frecce Tricolori, a partire dalle ore 19, ospiterà la sesta edizione del Concerto di Natale. La manifestazione dal 2009 è diventata un appuntamento in grado di richiamare un pubblico numerosissimo, anche dalle città vicine.
L’evento è organizzato dal Comune, assessorato Cultura e Spettacoli, in collaborazione con il maestro Stefano Garau.

CAPODANNO – Il clou delle manifestazioni arriverà il 31 dicembre con la seconda edizione del “Capodanno stintinese”. La piazza dei 45 si animerà già dal pomeriggio. Sul palco, per suonare e cantare, saliranno tanti artisti locali.
«Dopo il buon successo dello scorso anno – afferma l’assessore al Turismo Angelo Schiaffino – riproponiamo, con ancora maggiore convinzione, l’appuntamento di fine anno, mantenendo le nostre peculiarità. E una festa per tutti, famiglie, giovani e bambini».
A partire dalle ore 17 è prevista attività di animazione per i bambini a cura della Club Esse animazione. Alle 18, invece, a salire sul palco, allestito nella piazza dedicata alle famiglie fondatrici del paese, saranno i ragazzi della Stintino music school.
Alle 19 un altro gruppo targato ancora una volta Stintino, gli Angedras. Alle 21, invece, il duo turritano Luisa Pinna e Gavino Riu inizieranno ad animare la prima serata. Alle 22 l’attesissimo show di “Pino e gli Anticorpi”.
Allo scoccare della mezzanotte, dalla collinetta che sovrasta la piazza dei 45 prenderà il via lo spettacolo pirotecnico.
Chiuderanno la serata prima il concerto dei Cover Garden che suoneranno i grandi successi della musica pop-rock internazionale e, a seguire, la musica di Dj Riccardo Armato.
Anche quest’anno sarà attivato un servizio navetta per consentire di raggiungere il paese a quanti vorrano evitare di guidare con la propria autovettura o, per vari motivi, non abbiano la possibilità di farlo. Per viaggiare con l’autobus sarà necessario prenotare chiamando ai numeri 348.39.47.808, 079.52.00.81, 331.95.85.452. La navetta, a pagamento, partirà da Sassari per Stintino, passando per Sennori, Sorso e Porto Torres.

Anche quest’anno è prevista una campagna di comunicazione su tutto il territorio della provincia di Sassari.

Il Capodanno stintinese è organizzato dal Comune, assessorato al Turismo, in collaborazione con la Pro loco di Stintino, l’associazione Limes e dalla Enzo management e spettacoli..

Gli altri appuntamenti

Sabato 27 dicembre la palestra di via Frecce Tricolori ospiterà la terza edizione de “La festa della famiglia”. Organizzata dal Settore attività ricreative del Comune, con la consigliera Gavina Unali, a partire dalle ore 16 consentirà alla famiglie stintinesi, e non solo, un momento di aggregazione e di gioco. Sarà organizzata una tombola gigante e una serie di intermezzi di animazione e spettacoli curati.

Il 28 dicembre la Confraternita della Beata Vergine della Difesa celebrerà i 150 anni della proclamazione della Beata Vergine della Difesa a patrona dell’Asinara e di Stintino quindi la ufficializzazione della Confraternita che nel 1864 la scelse come protettrice. Alle 16, nella chiesa parrocchiale dell’Immacolata, si svolgerà una conferenza commemorativa e, a seguire, l’arcivescovo di Sassari padre Paolo Atzei celebrerà la santa messa.

Quest’anno a caratterizzare gli incontri del Natale stintinese anche quattro appuntamenti con il cinema per le famiglie. Le pellicole saranno proiettate nella palestra comunale di via Frecce Tricolori alle ore 18. Il primo film è in programma il 28 dicembre, quindi il secondo il 30 dicembre. Quindi la terza pellicola sarà proiettata il 4 gennaio e l’ultima il 6 gennaio.
L’evento è organizzato dal Comune, assessorato Spettacoli, e dalla Enzo management e spettacoli.

A partire da metà mese, inoltre, nelle vie del paese saranno allestiti mercatini natalizi.

Leave a Reply