EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sifnos, piccolo gioiello delle Cicladi

Comment

Grecia
Sifnos, piccolo gioiello delle Cicladi

Sifnos, piccolo gioiello delle CicladiIl Mar Egeo è trapuntato di bellissime isole che si specchiano nelle sue acque turchesi, Rodi, Chio, Mikonos, Santorini sono fra le più conosciute dagli estimatori delle vacanze in assoluto relax. Nelle gruppo delle Cicladi, però, vi è un isola poco nominata, ma con un paesaggio veramente unico: Sifnos.

L’isola di Sifnos, pur non essendo estesa, è costellata di spiagge dorate, dove ancora si avverte la presenza di una natura selvaggia, sopratutto percorrendo i sentieri a picco sul mare, lungo i quali sono incastonate bianche chiesette. Qui la pace regna sovrana e durante il giorno si può godere di un clima piacevolissimo, grazie al  Meltemi, un vento che spira da nord, che sparge per tutta l’isola il profumo dei ginepri e degli oleandri.

Il suo capoluogo è Apollonia, con le sue caratteristiche stradine lastricate in pietra e le case di un bianco candido, contrastato dal colore dei glicini che ne coprono i cortili. Il suo porto, unico punto di accesso all’isola, è Kamares,  un villaggio dove si godono i più bei tramonti dell’isola.  Le fanno, poi, da damigelle altre località,  come  Kastro, Bathi e Cheronissos, bellissimi villaggi di pescatori e  Chrysopigi, uno dei luoghi più suggestivi di Sifnos, Qui, lungo una lingua rocciosa, sorge  il Monastero della Madonna, dove è conservata l’icona della protettrice dell’Isola, Panayia Zoodòchou Pyghìs. Se si vuole apprezzare appieno tutta la bellezza di Sifnos, basta salire verso il monastero di  Profitis Ilias, da dove si gode un panorama che lascia senza fiato.

Anche le spiagge dell’isola hanno un fascino suggestivo, non essendo ancora meta del turismo mondano e, inoltre, sono facilmente raggiungibili. La più bella è sicuramente  Apokoftos, ma ve ne sono anche di più tranquille , come  Faro,Vathi e Cheronissos. Per famiglie con bambini, la più consigliata è quella di  Agia Marina, nei pressi di Kamares.

Vale la pena gustare anche i piatti della cucina greca tipici di Sifnos, dal gustosissimo ouzo, fatto con  polpettine, formaggi, olive e tzatzìkì, (una salsa con yogurt, aglio, menta e cetrioli), al  pasticcio di melanzane con ragù di carne e besciamella(mousaka) oppure ai dolmà, involtini di foglia di vite con ripieno di riso e carne, tutti accompagnati da un contorno di insalata alla greca, fatta con pomodori, peperoni, olive nere e cipolla rossa, con aggiunta di fèta, il formaggio del luogo.

In alta stagione i collegamenti con l’isola di Sifnos sono giornalieri, con traghetti che partono dai porti del Pireo, da Kithnos, da Serifos e da Milos.

Leave a Reply