Informativa breve sui cookie

Seconda casa in montagna? Rimettila a nuovo in vista del Natale

Comment

Varie
Seconda casa in montagna? Rimettila a nuovo in vista del Natale

Se hai una seconda casa in montagna, magari sulle Alpi o in una delle splendide regioni lungo l’Appennino, questo è il momento migliore per pensare di rimetterla a nuovo. Ti tornerà utile nel caso in cui tu voglia utilizzarla personalmente per la tua prossima settimana bianca; oppure se, per quest’anno, hai deciso di proporla in affitto, soprattutto nel periodo natalizio (molto remunerativo da questo punto di vista). Ti proponiamo qui di seguito qualche utile consiglio per svolgere piccoli lavori di manutenzione, che abbiamo elaborato con l’aiuto dei consulenti di Yougenio, il nuovo servizio specializzato in pulizie e manutenzione domestica di immobili, giardini e terrazze.

Ecco la manutenzione indispensabile per una seconda casa in montagna

Come tutti i proprietari di una seconda casa in montagna, sai già quali sono i lavoretti indispensabili da predisporre ogni anno per affrontare il freddo dell’inverno e l’arrivo della neve, senza troppi disagi. Soprattutto se la casa non è abitata in modo continuativo ma solo nei weekend o per un periodo limitato (come quello delle festività natalizie ad esempio), dovrai adottare alcuni accorgimenti particolari per garantire l’efficienza e la sicurezza della tua abitazione.

Il primo passo da compiere riguarda sempre la prevenzione. Una casa esposta a basse temperature, a neve e gelate frequenti, subirà seri danni all’impianto idraulico se non farai attenzione a svuotare completamente i tubi dall’acqua, in modo da evitare che quest’ultima ghiacci, spaccando le tubature. Si tratta di un accorgimento superfluo se sai ad esempio di abitare l’immobile nei fine settimana o al massimo ogni quindici giorni. Ma diventa un passaggio indispensabile se invece prevedi di utilizzarla solo per qualche giorno in modo sporadico.

L’altro aspetto fondamentale, da monitorare quando si parla di seconda casa in montagna, riguarda la coibentazione e l’isolamento termico della casa. Che si tratti di un piccolo chalet, un appartamento al centro cittadino o una villetta con giardino, la differenza non è sostanziale. Infatti porte e finestre, infissi in generale (soprattutto sul tetto in caso di mansarda) vanno controllati e riparati eventualmente con guarnizioni e para-spifferi. Anche l’impianto di riscaldamento dovrà essere sottoposto a manutenzione ordinaria, così come il termo-camino pulito e rimesso in funzione.

Per quanto riguarda l’igienizzazione degli interni, ecco che potrebbe essere necessario un intervento deciso contro muffe alle pareti e in generale umidità in alcune stanze (può succedere a seguito di un’infiltrazione ad esempio, che “escano” macchie al soffitto o sui muri esterni). In questo caso il consiglio è quello di trovare subito un servizio come Yougenio, la piattaforma di servizi di manutenzione per la casa, in modo da essere certo di affidarti a personale competente ed evitare banali errori dovuti al fai da te e all’improvvisazione!

Un consiglio in più, se il budget a disposizione lo permette, è quello di creare un piccolo angolo Spa, da dedicare al benessere e al relax, con vasca idromassaggio, doccia con cromoterapia o cascate energizzanti, una piccola sauna o un bagno turco, diffusori per l’aromaterapia e candele profumate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>