EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sassari: Festa dei Lettori, il programma

Comment

Eventi Uncategorized

Presentazione del docudramma UN RUMORE DI GABBIANI
di Giuseppe Cristaldi

Settembre è il momento di un appuntamento ormai classico nel calendario degli appassionati di lettura e letteratura: tre giorni vengono dedicati alla “Festa dei lettori”, un’occasione di incontro, di discussione, di riflessione e di svago intorno ai libri, agli autori e a tutto il mondo della parola scritta.

Una manifestazione di carattere nazionale che si svolge in varie parti
dell’isola, sotto l’egida dei Presidi del Libro della Sardegna.

Come sempre motore di questa iniziativa a Sassari sono i presidi dei libri, l’Associazione Culturale Coilibrì, Maidirelettere, Cidi e Librati dal nido che, in collaborazione con la biblioteca comunale di Sassari, la libreria Internazionale Koinè, il Circolo enogastronomico “Il vecchio mulino” e la parrocchia di San Paolo Apostolo, hanno messo a punto un ricco programma.

Giovedì 27 settembre si comincia alle ore 18,00 presso la biblioteca comunale in piazza Tola, Ottavio Olita presenta “Il faro degli inganni”, una storia piena di misteri e inganni che si sviluppa tra Cagliari, un faro trasformato in lussuoso albergo a Capo Comino – sulla costa nord-orientale sarda – e Olbia, Barcellona, Madrid. Ad introdurlo sarà Gianni Garrucciu, con l’intervento di Aldo Maria Morace e Attilio Mastino.

Venerdì 28 settembre alle ore 18,00 presso la biblioteca comunale in piazza Tola sarà la volta della presentazione di “Biscotti di vento” pubblicazione curata da Vittoria Soddu con testi di Manlio Brigaglia, Bianca Pitzorno e Celestino Tabasso. I tre autori hanno elaborato il proprio contributo ispirandosi la conversazioni filmate da Soddu a Benetutti con Salvatotrica Manca e Antonella Baralla che, da prospettive diverse, hanno raccontato le origini e i segreti di un biscotto peculiare di questo piccolo paese del Goceano.

Sabato 29 settembre a partire dalle 17.00, presso gli spazi all’aperto della parrocchia di San Paolo apostolo si terranno le animazioni per i bambini, curate dall’associazione Coilibrì.
Alle 17.30 Giuseppe Cristaldi, introdotto da Michele Cocchiarello presenterà il suo libro “Un rumore di gabbiani”, un mediometraggio con cui l’autore dà voce alle vittime del petrolchimico di Brindisi, attraverso quella che lui stesso definisce nel sottotitolo del libro “un’orazione”. Partendo da Brindisi, dove lavora l’operaio-voce narrante, passa per Manfredonia, fino a giungere a Porto Marghera, erede della memoria di Gabriele Bortolozzo, l’operaio che per primo denunciò la tossicità delle sostanze inalate nei petrolchimici. L’incontro sarà preceduto dalla presentazione dell’agenzia letteraria “Kirya”. A seguire, alle 19.00, Silvia Sanna presenta il suo nuovo libro “Una bomber”, uno sguardo sarcastico sul mondo del calcio in generale e su quello femminile in particolare: un macrocosmo poco conosciuto attorno al quale ruotano leggende e pregiudizi, ma anche qualcosa di vero. Solo i panchinari, però, possono avvalersi del privilegio di saper scindere la realtà dalla fantasia. Ad introdurla sarà Andrea Sini.

A conclusione del ricco programma, presso il circolo enogastronomico Il Vecchio mulino di via Frigaglia sarà possibile partecipare alla cena con l’autore Lucian Teodorovici che parlerà dei suoi romanzi.

Leave a Reply