EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sassari: concerto di Natale con Paolo Fresu Quintet e Daniele Di Bonaventura, 18 dicembre

Comment

Sardegna
Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura
Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura

“Jazzy Christmas”: il 18 dicembre a Sassari il concerto di Natale
con il Paolo Fresu Quintet e Daniele Di Bonaventura per la prima volta insieme.
*

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il concerto di Natale offerto dalla Banca di Sassari. Ed è un evento davvero speciale quello che il 18 dicembre attende il pubblico al nuovo Teatro Comunale di Sassari: al centro dei riflettori, a partire dalle ore 21, sarà infatti il quintetto di Paolo Fresu impreziosito dalla presenza di un ospite come Daniele Di Bonaventura. E’ la prima volta in assoluto che la formazione più longeva (sulle scene da ventotto anni e con ventiquattro album all’attivo) fra quelle guidate dal trombettista di Berchidda, ospita il musicista marchigiano, virtuoso del bandoneon (lo strumento a mantice tipico del tango): un evento da celebrare con un repertorio all’altezza dell’occasione e in sintonia con l’atmosfera delle feste in arrivo. La scaletta annuncia dunque brani della tradizione natalizia di tutto il mondo debitamente rielaborati in chiave jazz per questo inedito incontro, più la chicca di alcune “Cantones de Nadale” musicate negli anni Venti del secolo scorso da Agostino Sanna e scritte dal parroco di Berchidda, scrittore, poeta e letterato “Babbai” Pietro Casu (1878-1954).

Con “Jazzy Christmas” – questo il titolo del concerto – la Banca di Sassari rinnova la sua partnership con Paolo Fresu che nel 2011 l’ha vista sponsor di “!50”, il giro della Sardegna in musica con cui il trombettista ha voluto celebrare i suoi cinquant’anni con altrettanti concerti e progetti differenti in cinquanta giorni consecutivi e angoli diversi della sua Isola. Un’esperienza ben documentata in “Paolo Fresu, 50 suonati”, diario di viaggio corredato dagli scatti del fotografo Gianfranco Mura e da un dvd che raccoglie suoni e immagini del tour, oltre alle interviste curate dal giornalista Giorgio Galleano ai suoi principali protagonisti: una preziosa pubblicazione edita a luglio dalla Ilisso, e che la Banca di Sassari propone ora in una versione con il suo logo e quello di “Conosciamoci Meglio”, il marchio con cui firma le proprie attività di promozione della cultura, della storia e dell’identità della Sardegna. Un impegno portato avanti attraverso iniziative di carattere culturale e spettacolare che mirano non solo a mettere in mostra i valori della tradizione isolana ma anche la creatività contemporanea, attraverso il sostegno a mostre, concerti, manifestazioni, libri.

Al ricordo di quella straordinaria avventura non solo musicale che è stata “!50”, la Banca di Sassari, attraverso la propria Divisione Consumer, dedica anche una speciale carta prepagata celebrativa dell’evento, il cui visual rielabora la stessa immagine della copertina del libro. Disponibile per l’acquisto in filiale da metà dicembre, è una carta ricaricabile che può essere utilizzata per prelevare contante presso le filiali della Banca di Sassari nonché tramite sportelli automatici ATM, in Italia e all’estero, collegati al circuito internazionale MasterCard, per effettuare pagamenti su internet/telefono e sui Pos. Può inoltre effettuare diverse operazioni tipiche di un conto corrente grazie alla presenza del codice IBAN che la rende proponibile sia ad un pubblico giovane che a non correntisti.

Con “Jazzy Christmas” la Banca di Sassari completa idealmente il suo viaggio di “!50” accanto a Paolo Fresu. E non è forse un caso se a chiudere il cerchio, il 18 dicembre a Sassari, sarà lo stesso Quintetto che il 12 giugno dell’anno scorso, partendo da Berchidda, aprì il tour: allora, ad affiancare sul palco il trombettista e i suoi più fedeli compagni di strada – il sassofonista Tino Tracanna, il pianista Roberto Cipelli, il contrabbassista Attilio Zanchi, il batterista Ettore Fioravanti – c’era la banda musicale proprio del suo paese natale, la “Bernardo De Muro”, la “palestra” in cui un giovanissimo Fresu, quando aveva appena undici anni, ha mosso i primi passi fra le note della sua fortunata carriera; stavolta è invece il turno di Daniele Di Bonaventura, già legato a Paolo Fresu da tante esibizioni in duo e, insieme alle voci corse del coro A Filetta, nel riuscito progetto “Mistico Mediterraneo” che il pubblico di Sassari ha potuto apprezzare nella scorsa edizione del Concerto di Natale.

Prodotto dall’agenzia Applausi di Oristano, per l’organizzazione della cooperativa Le Ragazze Terribili e con il patrocinio del Comune di Sassari, “Jazzy Christmas” è ad ingresso gratuito, ma occorre prenotare i posti telefonando al numero verde 800931179 (due posti al massimo per telefonata). Dal 26 novembre al 7 dicembre la prelazione è riservata ai soli clienti della Banca di Sassari; prenotazioni aperte a tutti dal 10 dicembre fino al giorno del concerto. Il concerto sarà trasmesso sul web in live streaming grazie alla piattaforma Streamago di Tiscali: un’opportunità voluta dalla Banca di Sassari e da Paolo Fresu pensando a quanti non potranno partecipare di persona all’evento, in particolare a chi si trova in una condizione di disagio, e che così avrà modo di vivere a distanza le emozioni di una grande serata di musica.

 

Leave a Reply