EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Rossano: la perla di Calabria, Ravenna del sud

Comment

Calabria
rossano

rossanoRossano, in Calabria, è conosciuta come la “Ravenna del sud”, per l’importante ruolo politico e culturale svolto nel corso dei secoli. La sua storia è antica e risale al XI secolo a.C. Questa cittadina, vive il suo più grande splendore durante l’epoca bizantina, quando viene scelta come luogo ideale per localizzare importanti istituzioni militari e civili; infatti diventa anche la sede dello Stratego, di uffici e di importanti conventi.

Il suo passato glorioso è ben visibile osservando il centro storico, ricco di edifici nobili, e le numerose costruzioni religiose che lo hanno reso un centro di grande spiritualità, soprattutto durante l’epoca bizantina.

Il Duomo noto come la cattedrale di Maria Santissima Achiropita ,risalente al 1000, custodisce una preziosa immagine di Maria Achiropita realizzata non da mano umana; inoltre, particolarmente importante è la fonte battesimale del XIV secolo.

Al museo diocesano si trova il “codex purpureus rossanensis ” risalente all’epoca greca. Questo codice contiene i Vangeli di Marco e Matteo trascritti su pergamena di color porpora; inoltre, sono presenti delle preziose miniature relative alla vita dei personaggi del Vangelo. Il museo diocesano di Rossano è annoverato fra i più importanti dell’Italia del sud e contiene numerosi reperti come antichi codici, oggetti sacri e reperti di notevole importanza.

Una delle maggiori testimonianze di epoca greca è l’oratorio di San Marco, edificato con pianta a croce greca nel X secolo. Questo tempio, che si presenta coperto da cinque cupole di forma cilindrica, presenta degli importanti affreschi, come quelli della Madonna col Bambino, e una preziosa acquasantiera.

La Chiesa di San Bernardino, eretta nel 1400, custodisce un prezioso crocifisso del XVI secolo, una particolare pietra bizantina oltre che le sepolture di numerose personalità di spicco. Lasciando il centro storico, ci si può recare verso la parte più moderna che costeggia il mare e che gode di una posizione magnifica fra la costa e la vegetazione della Sila.

A Rossano scalo, sul lungomare si può ammirare una fortificazione risalente al 1500 nota come Torre Sant’Angelo o torre stellata. Il litorale del Lido Sant’Angelo presenta spiagge pulite bagnate dalle acqua cristalline dello Jonio, nelle quali si possono fare piacevoli e lunghe nuotate.

Leave a Reply