EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Per Natale regalati una vacanza in Slovenia a Portorose

Comment

Consigli Slovenia
Per Natale regalati una vacanza in Slovenia a Portorose

 

Per Natale regalati una vacanza in Slovenia a PortoroseVicino all’Italia, a portata di tasca, ideale per grandi e piccini: godetevi le feste più attese dell’anno tra mercatini, fuochi d’artificio e musica dal vivo ospiti del Bernardin Group Resorts e Hotels, il gruppo alberghiero leader della costa slovena.

Tra Natale, Capodanno e l’Epifania, sulla costa slovena dove spicca la località di Portorose non mancano le occasioni per festeggiare con amici e parenti le festività di fine anno.

A sole 4 ore d’auto da Milano, anche in periodo di crisi, si può optare per non rinunciare a una breve vacanza con tutta la famiglia in questa regione ospitale e ridente, e a prezzi contenuti Le iniziative per locali e turisti, sono moltissime durante le festività

Nella bella cittadina di mare istriana, il periodo natalizio inizia il 6 dicembre quando si aprirà il mercato di Natale e il Festival degli Spumanti nel parco del Kempinski Hotel, lo storico hotel della città edificato nel 1897, che si erge maestoso e splendidamente conservato sul litorale di Portorose. Il mercatino e le degustazioni saranno aperte fino al 31 dicembre, un’occasione unica per assaporare le delizie vitivinicole che questa terra baciata dal sole regala, con le sue uve dolcissime e aromatiche.

La vigilia di Natale è invece dedicata alla tradizionale fiera natalizia, ideale per la corsa al regalo dell’ultimo minuto di qualche oggetto di artigianato tipico istriano o delizia enogastronomica locale (olio, vino, olive, oggetti in legno) anche ma anche per entrare ufficialmente nell’atmosfera della festa più magica dell’anno.

C’è poi l’imperdibile concerto di Capodanno che, sabato 28 dicembre 2013, si svolgerà come di consueto nell’incantevole scenario dell’Auditorium di Portorose.

Per il countdown di San Silvestro, il 31 dicembre, piazza Tartini a Pirano si addobberà a festa come ogni anno con musica dal vivo e intrattenimento di vario genere ad attendere la chiusura in bellezza con i tradizionali fuochi d’artificio sul mare di Portorose a dare il benvenuto al nuovo 2014 in un’esplosione di luci e colori.

Per godere appieno la bellezza e il calore dell’Istria slovena, si può cogliere l’offerta del Bernardin Group Resorts & Hotels.

Benessere, divertimento e buona cucina sono al centro di ogni proposta pensata dal Resort sloveno per regalare ai propri ospiti un Natale indimenticabile, un Capodanno spumeggiante e un’Epifania in totale relax.

Dal 21 dicembre al 6 gennaio, gli hotel Bernardin Group organizzano eventi all’interno degli hotel per intrattenere i propri ospiti.

Dal Magico Natale di Billy, per i più piccini, al Concerto e Mercatino di Natale nella Laguna Histrion a Punta San Bernardino, il promontorio a nord di Portorose dove sorge il St. Bernardin Resort.

Ogni martedì, la serata istriana, per assaporare tutte le eccellenze di piatti a base di frutti di mare, pesce, tartufo accompagnate dai più famosi vini della zona come Vinakoper, Zaro e altri produttori locali.

Senza fiato è la vista del Grand Hotel Metropol 5*, che all’alba e al tramonto si veste d’un oro brillante, conferendo all’atmosfera natalizia uno splendore ancora più affascinante. Le camere magnifiche e recentemente rinnovate, regalano ogni comfort e un panorama eccezionale a 360° da Trieste alla Croazia.

 

Il Pacchetto Natalizio offerto dall’hotel, disponibile dal 21 al 26 dicembre 2013, comprende:

 

– cena della Vigilia (24 dicembre)

 

– prima colazione natalizia

 

– programma per bambini “Arriva Babbo Natale” (con un dono per ogni bambino)

 

– concerto di Natale (25 dicembre)

 

– ballo di Natale (26 dicembre)

 

 

2 notti 140€ a persona

 

4 notti 250€ a persona

 

Il Pacchetto Capodanno, dal 29 dicembre 2013 al 2 gennaio 2014, comprende:

 

– serata di musica al GH Metropol

 

– serata di ballo all’Hotel Lucija (29 dicembre)

 

– serata di ballo al GH Metropol e all’Hotel Lucija (30 dicembre)

 

Leave a Reply