EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pasqua e Pasquetta manifestazioni e tradizioni

Comment

Consigli
Nella speranza che la situazione di emergenza sia passata vi suggeriamo alcune bellissime manifestazioni del periodo di Pasqua.
Pasqua  e Pasquetta sono due giornate festive.

In occasione di Pasqua è consuetudine organizzare un’escursione o una  breve vacanza.

Pasqua, le manifestazioni più suggestive

Nel nostro Paese i riti pasquali sono molto antichi e caratteristici. Per un’intera settimana si svolgono processioni, cortei e manifestazioni di grande suggestione. Da non perdere i riti di Barile, in Basilicata, e di Orte, annoverati fra i più antichi di tutta Italia. Molto belle le processioni di Iglesias, in Sardegna, e di Ceriana, in Liguria, dove le confraternite sfilano accompagnate da canti antichi.
 Altrettanto particolari le manifestazioni che si svolgono in Calabria. A Nocera Terinese si tiene la processione dei vattienti. Il termine fa riferimenti agli uomini che per le strade, fra i canti, del centro si battono procurandosi evidenti ferite.

Pasqua, i simboli

Pasqua è una delle festività religiose più importanti perché portatrice del messaggio della resurrezione. I simboli pasquali principali sono le uova, i coniglietti, l’agnello e le campane.
Il coniglio, che ha sostituito la lepre, rappresenta la prolificità e la rinascita. Invece, le campanelle sono un richiamo ad una tradizione molto antica. Durante la Quaresima era consuetudine che le campane non suonassero fino al giorno di Pasqua.
Le uova racchiudono in loro stesse il mistero dell’origine della vita e della perfezione. Già nell’antica Roma, alla fine dell’inverno, venivano colorate e poi sotterrate nei campi in modo da assicurarsi un buon raccolto. Con l’abolizione dei riti pagani le uova divennero doni bene auguranti e così si stabilì l’abitudine di regalare per Pasqua. Col tempo si sono imposte le uova di cioccolato arricchite al loro interno da una sorpresa.
 Oltre alle uova di cioccolato, in questi giorni non può mancare un altro dolce, la colomba. La forma del dolce fa riferimento alla colomba che rappresenta l’inizio di una nuova vita, al termine del diluvio universale.

Leave a Reply