EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pasqua a Maranello fra profumi e sapori!

Comment

Consigli Emilia Romagna
Pasqua a Maranello fra profumi e sapori!

Pasqua a Maranello fra profumi e sapori!L’EVENTO: La manifestazione intende ospitare selezionati produttori del verde, antiquari e artigiani. Realtà e persone che con la loro passione, esperienza e qualità sapranno guidare i visitatori in un’ideale percorso emozionale ricercato e ricostruito all’interno di una cornice unica come Villa Bice di Pozza di Maranello.

Contemporaneamente l’evento vuole anche essere strumento di promozione del territorio, dedicando ampi spazi ai prodotti della tradizione agroalimentare e biologica locale, all’offerta turistico-culturale ivi incluse le attrazioni paesaggistico-naturalistiche. Avremo infatti la gradita presenza di alcuni rinomati produttori aderenti al Consorzio Maranello Terra del Mito, per un dolce connubbio fra i motori che hanno reso celebre questo territorio e le eccellenze gastronomiche locali: aceto balsamico, parmigiano reggiano e lambrusco grasparossa.
Nuovi colori, profumi e sapori. Nuove emozioni e suggestioni.

GLI ESPOSITORI: diversi sono gli i produttori, florovivaisti, che hanno deciso di aderire alla manifestazione. Fra i tanti ricordiamo le prestigiose rose di Monica Cavina, i pelargoni di Marzia Milano de Il Fiore all’Occhiello, le acquatiche di Arborea, i tuberi e rizomi di Raziel, le erbacee perenni di Un Quadrato di Giardino, le ortensie dei Vivai Pozzo o le forestali autoctone di Valerio Gallerati di VitaVerde. Oltre ai produttori del verde sarà inoltre presente una ricca presenza di artigiani legati al mondo della natura e al piacere di vivere en-plein air.

LA VILLA. STORIA E FASCINO: Le notizie sulla storia della villa e del parco di Villa Bice sono scarse e frammentarie. Il primo indizio che si trova sulle carte topografiche è un torrione di probabile origine medioevale, le cui mura esterne vennero in parte utilizzate, nella seconda metà dell’Ottocento, per la prima realizzazione della villa, che nacque con il nome di Villa S. Antonio.Nel 1930 l’architetto veneziano Gatti Casazza portò avanti una completa ristrutturazione dell’edificio utilizzando elementi tipici dello stile veneziano, come battuto per pavimenti e stucchi ai soffitti. Da allora l’edificio e’ rimasto immutato nei successivi passaggi di proprietà.
A mutare, invece, fu il nome della residenza: da Villa S. Antonio a Villa Bice, a Villa Rangoni Machiavelli. Durante la II Guerra Mondiale la villa e’ stata occupata da un presidio militare tedesco che ha contato fino a cento soldati. Negli anni 1943/44 e’ stato poi realizzato un tunnel sotterraneo – rifugio e via di fuga – che dal cuore dell’edificio portava all’esterno, nel bosco.Agli inizi degli anni ’70 la proprietà della Villa passò dalla famiglia Rangoni Machiavelli al Sig.Umberto Severi, grande amante dell’arte, che iniziò una collezione di opere di scultura contemporanea ancora oggi in parte visibile nel parco. Nel 2005 la villa e il parco sono stati acquistati dalla famiglia Degli Antoni Guido e Cristoforo. Nel 2006 grazie a un’accordo fra la famiglia Degli Antoni e l’amministrazione del Comune di Maranello il parco è stato aperto al pubblico,  negli anni seguenti è stato teatro di diversi eventi e manifestazioni tra cui il festival della poesia e parco in fiore. Dopo un’accurata attività di rivalorizzazione portata avanti dalla famiglia Degli Antoni, dal 2010 la Villa ed il parco vengono utilizzati per organizzare eventi, manifestazioni e cerimonie sia a carattere pubblico che privato. Nell’arco dell’anno 2013, nonostante la Villa fosse comunemente conosciuta come Villa Rangoni Machiavelli, la proprietà ha ripristinato l’originaria  denominazione, Villa Bice.

EVENTI COLLATERALI:  Una serie di eventi collaterali faranno poi da sfondo alla variopinta esposizione. Corsi express di giardinaggio, presentazioni, laboratori e molto altro. Senza dimenticare poi i bambini, per i quali verranno organizzate attività “verdi” e con le quali scoprire giocando le meraviglie della natura e l’importanza della tutela dell’ambiente in cui viviamo.

UN’OCCASIONE DA VIVERE E “GUSTARE”: in occasione della manifestazione sarà possibile usufruire di un delizioso garden bar e ristorante gestito dal servizio catering Fratelli Sepe, per una Pasqua all’insegna della natura e del food.

Ingresso ai visitatori:
biglietto intero € 5,00
biglietto ridotto € 4,00 (ingresso ridotto per i cittadini di Maranello e per i ragazzi da 7 a 10 anni compiuti)
biglietto omaggio per bambini fino a 6 anni
Orari manifestazione: dalle 10.00 al tramonto 

Info_Line:
RIFIORENDO
Segreteria Organizzativa
Creare byTutt’Intorno Arte
Studio di progettazione eventi
Tel 059/235559
http://creareeventi.wix.com/creare

Consorzio Terre del Mito
http://www.maranelloterradelmito.it/

Leave a Reply