EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Paros, l’isola dei melograni

Comment

Consigli Grecia
Paros, l'isola dei melograni

Paros, l'isola dei melograniLe Cicladi, bellissimo  arcipelago dell’Egeo, da sempre mete frequentatissime del turismo di massa. Fra tutte queste bellezze naturali, ve ne una dove baie incontaminate, giardini di melograni e alberi da frutta la rendono un piccolo Eden: Paros, nota, fin dall’antichità, per una qualità di marmo bianco molto pregiato.

Paroikia, il capoluogo, è una graziosa cittadina con le tipiche casette bianche, all’interno delle quali si aprono suggestivi cortili arricchiti di alberi da frutta. Lungo le sue strade ci appaiono vecchie chiese, botteghe, caratteristici caffè e ristorantini con terrazze vista mare. Paroikia ha anche luoghi di interesse storico, come la Chiesa di Ekatontachoni, detta delle cento porte,  il Museo Archeologico con importanti reperti della Grecia arcaica e classica e possente Castello Veneziano eretto su un promontorio che domina le bellissime spiagge nella zona, Krios e Agios Fokas. Vicino alla cittadina si trovano anche le famose cave di marmo bianco e i monasteri di Christou tou e di Longovarda. A nord dell’isola troviamo Naoussa, con i suoi vicoli bianchissimi, il porticciolo e le belle spiagge di sabbia color oro; anche qui vi è un bellissimo Castello risalente al XIV secolo.

Volendo gustare la semplicità dei tipici villaggi di pescatori, bisogna recarsi nella parte meridionale di Paros. Qui, affacciato ad un piccolo golfo troviamo Aliki, con le sue suggestive spiagge dorate,  Chrisi Atki, la cui spiaggia e meta dei surfisti, Drios, Pounda, Messada e, proseguendo verso est, i villaggi di Kepidi, Marmora, Tragoulas e Kephalos, dove si erge  il Monastero di Sant’Antonio.   In ultimo non dimentichiamoci di una passeggiata in uno stupendo paesaggio da fiaba: la Valle delle farfalle, dove, tra maggio e agosto, gli alberi della valle si ricoprono di coloratissime ed eleganti farfalle.

Leave a Reply