EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ogliastra: la spiaggia di Torre di Barì

Comment

meta Sardegna
Ogliastra: la spiaggia di Torre di Barì

Ogliastra: la spiaggia di Torre di Barì  A pochi chilometri dall’azzurrissimo mare dell’Ogliastra si trova Barì Sardo, con la sua seicentesca chiesa dedicata a Nostra Signora del Monserrato, a fianco della quale si erge la torre campanaria con i suoi trentacinque metri di altezza, il cui orologio, fabbricato oltre duecento anni fa dall’artigiano cagliaritano Gaetano Pintus, continua a battere regolarmente le ore e facendo sentire, per tutto il paese, il suono delle sue campane.Ma a Barì è conosciuta per un’altra torre ben più antica, risalente al periodo aragonese. La torre, costruita su una sorta d’isolotto e in perfetto stato di conservazione, faceva parte di una rete di torri di vedetta costruite a protezione delle coste dagli attacchi dei predoni e dei pirati saraceni. Il promontorio della torre divide in due una lunghissima e ampia spiaggia, costituita da sabbia fine mista a sassolini di un bellissimo color dell’ocra dovuto alle rocce di porfido che gli fan da contorno. La parte a nord della torre è chiamata Mare degli Uomini (Mari de is ominis); quella a sud Mare delle Femmine (Mari de is femunas). Questa denominazione risale alla metà del secolo scorso, periodo in cui le due spiagge erano frequentate separatamente da uomini e donne. Grazie al suo fondale basso, è adatta per famiglie con bambini, i quali possono giocare in tutta tranquillità.

La spiaggia si può raggiungere percorrendo la panoramica S.S. 125 Orientale Sarda. Giunti a Barì Sardo si devia all’interno del paese per la località Torre di Barì, che dista circa quattro chilometri dal paese stesso.

Sempre nell’Ogliastra, a pochi chilometri da Barì, si trova la spiaggia di Cala Moresca, una tra le più suggestive e caratteristiche della costa orientale della Sardegna. Il nome è legato alle scorribande dei pirati saraceni, i mori, che imperversavano lungo queste coste. Alla spiaggia, che vi si accede scendendo una scalinata, è formata da un fondo di rara sabbia mista a ghiaia fra scogli e rocce di granito, ideale per chi pratica la pesca subacquea o semplicemente desidera immergersi nelle sue acque limpide. Inoltre è dotata di ampio parcheggio, hotel, bar, punto di ristoro ed essendo attrezzata, si possono noleggiare ombrelloni, sdraio e patino

Per giungere a Cala Moresca si percorre sempre la S.S. 125 Orientale Sarda in direzione nord. Arrivati nella zona portuale di Arbatax, si seguono le indicazioni per Cala Moresca.


Leave a Reply