EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Nomadi digitali: formarsi e lavorare online mentre si gira il mondo

Comment

Consigli

Sono sempre più numerose le persone che possono considerarsi dei veri e propri nomadi digitali, persone che hanno infatti seguito un corso di formazione direttamente online che ha consentito loro di diventare figure professionali specializzate, persone che hanno scelto una strada che consente loro di lavorare da qualsiasi luogo, in remoto, semplicemente avendo a disposizione un computer o un device mobile e una connessione internet.

Facciamo un esempio. In molti hanno deciso di seguire un corso CCNA che offre la possibilità di diventare gestori delle reti LAN. Un tempo un corso di questa tipologia era disponibile solo in aula e solo ed esclusivamente in versione teorica. Oggi invece questo corso è disponibile anche da remoto, con la possibilità di essere presenti in aula in modalità virtuale grazie ad un sistema di videoconferenza di ultima generazione.

Questo corso inoltre oggi non è più solo teorico, ma prevede anzi una buona dose di pratica, anche nel caso di corsi in videoconferenza. Le scuole di formazione offrono infatti apposite piattaforme che consentono di esercitarsi anche dal proprio computer, ogni giorno e ad ogni possibile ora, anche di notte ovviamente. Dopo un corso CCNA è possibile lavorare da casa. La progettazione di una rete LAN o la connessione di più reti LAN può essere effettuata direttamente dal proprio computer e anche la gestione di queste reti può essere effettuata in remoto. Solo quindi l’installazione vera e propria richiede la presenza in sede. Inoltre, coloro che hanno seguito un corso di questa tipologia possono anche decidere di lavorare come consulenti oppure, se amanti dell’insegnamento, possono formare altre persone direttamente online.

Formarsi e lavorare da remoto non significa affatto doversi necessariamente chiudere tra le quattro mura di casa, ma anzi significa poter studiare e lavorare da ogni luogo, anche quindi a chilometri e chilometri di distanza dalla propria abitazione. Ecco perché si parla appunto di nomadi digitali: non solo quindi perché non hanno una sede di lavoro, ma perché possono spostarsi, viaggiare mentre studiano e lavorano, e avere la possibilità di fare esperienze incredibili a livello personale anche durante le loro giornate lavorative.

Coloro che possono spostarsi a loro piacimento possono dare alla scoperta di luoghi semplicemente meravigliosi, possono entrare in contatto con culture molto diverse dalla nostra, possono nel loro tempo libero visitare spiagge incantevoli, salire sulle vette delle montagne più alte del mondo intero, perdersi nelle metropoli più accattivanti. E inoltre viaggiando hanno anche la possibilità, perché no, di trovare sempre nuovi clienti. Formazione, lavoro e viaggi si intrecciano per i nomadi digitali, creando un tessuto quotidiano che ha davvero dell’incredibile e che consente di trasformare anche una banale giornata lavorativa in un’esperienza indimenticabile. Questo nuovo modo di vedere il lavoro, questo nuovo modo di vivere, deve senza alcun dubbio essere considerato meraviglioso.

Se amate viaggiare, questa è allora una strada che dovete assolutamente prendere in considerazione per il vostro futuro. I viaggi vi costeranno meno, perché continuerete a lavorare anche in vacanza; i viaggi saranno parte integrante del vostro stesso lavoro e della vostra routine quotidiana; i viaggi vi consentiranno anche di lavorare di più e meglio, davvero potete chiedere di più dalla vita?

Leave a Reply