EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mont Saint-Michel, la città-isola Il gioiello francese della Manica

Comment

Consigli
Mont Saint-Michel, la città-isola Il gioiello francese della Manica

Mont Saint-Michel, la città-isola Il gioiello francese della ManicaIl Mont Saint-Michel è un isolotto a forma di cono,  situato presso la costa settentrionale della Francia, un promontorio che si erge fino ai 170 metri della punta dell’Abbazia ora sul mare, ora su una vastissima distesa di sabbia e “paludi” .

L’isola di Mont Saint-Michel è uno dei luoghi più assurdamente belli che si possano pensare. La notevole architettura del santuario e la baia nel quale l’isolotto sorge con le sue maree ne fanno il sito turistico più frequentato della Normandia e uno dei primi dell’intera Francia. Nonostante l’affluenza turistica, l’isola conserva il suo fascino medievale, legato alla particolare natura che la circonda con vasti banchi di sabbia bianca, soggetta al particolare influsso delle maree. Basti pensare che durante le basse maree, l’acqua può ritirarsi fino a 12 Km dalla terraferma, scoprendo il fondo di sabbia bianca dell’isola.

Sul fianco sud della roccia, al riparo delle mura che risalgono al XII e XV secolo, il paese presenta un gran numero di abitazioni classificate come monumenti storici, piccoli musei locali, negozi turistici. I visitatori possono seguire il cammino di ronda, delimitato da giardinetti protetti e ammirare un magnifico paesaggio litoraneo. Non bisogna dimenticare di assaggiare le specialità locali, quali l’agnello del prato salato o l’omelette di “Mère Poulard” . Intorno a Mont Saint Michele poi e’ pieno di posticini che vendono “mules fritte” , cozze e patate fritte.

L’abbazia è il cuore dell’isola ed occupa la parte sovrastante che guarda dall’alto le mura che dovevano proteggere l’edificio religioso da attacchi bellici. Nel corso dei secoli, l’edificio venne usato in diverse maniere: prima come centro di studi, poi come prigione adesso come monastero che viene visitato da migliaia di turisti. L’ingresso della costruzione è costituito da una lunga scalinata, che termina con una terrazza panoramica.
Da questa terrazza si può godere solo parte del panorama che dà verso la costa ovest, ma proseguendo e raggiungendo la terrazza successiva, quello che si apre davanti ai nostri occhi è la splendida vista dell’intera Baia di Mont Saint Michel.

La Grand Rue, la strada principale che conduce all’abbazia è fittissima di negozi. E’ praticamente impossibile sfuggire alla tentazione dei souvenir più kitsch e i vicoli stretti sono molto affollati. Ci sono comunque anche negozi interessanti, di arte sacra e non, e si possono fare acquisti nella libreria all’interno del monastero che ha anche varie scelte tra poster, mappe e libri per bambini.

Il Mont saint Michel si può raggiungere in macchina e dista circa 360 km da Parigi, in treno da Rennes e Parigi. Si può arrivare al Mont St Michel in aereo raggiungendo gli aeroporti di Parigi e Rennes. I voli che partono dall’Italia verso Rennes sono solo di linea effettuati dalla compagnia di bandiera francese Air France.

Leave a Reply