EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Maraviglia: uno spettacolo fra musica e teatro

Comment

Toscana
Maraviglia: uno spettacolo fra musica e teatro

Maraviglia: uno spettacolo fra musica e teatroSabato 14 e Domenica 15 giugno, a Calenzano, stupendo borgo medioevale tra le provincie di Prato e Firenze, si trasformerà un palcoscenico, dove più di 40 artisti, fra cantastorie, affabulatori, pittori, scultori e teatranti daranno vita a Maraviglia, uno spettacolo di musica e teatro. Durante questa spettacolare kermesse, ci saranno spazi dedicati ai prodotti artigianali e alle specialità gastronomiche, con particolare attenzione ai prodotti biologici.

Tra compagnie di artisti di strada, vi sarà il Teatro Schabernack, con grandi nomi di artisti emergenti come le mirabili Girlesque Street Band, prima ed unica street band in Italia completamente al femminile.
Infatti, Maraviglia, quest’anno darà ampio spazio anche ad artisti al femminile, fra le quali le Lorolì, la Madonnara, la Sirena, e molte altre.


Sul palco di Maraviglia, artisti internazionali e locali, creeranno atmosfere fra il passato e il futuro, il vicino ed il lontano, il sacro ed il profano; un piccolo angolo di magia, delizia per i sensi e per il cuore, accessibile a tutti con un piccolo contributo di e comunque con numerose riduzioni e agevolazioni.

Programma:
Sabato 14
Federico Pieri con OMBRE NEL DESERTO
Spettacolo di ombre cinesi e disegni con la sabbia. Qui sei celebri canzoni saranno accompagnate con le ombre realizzate a vista soltanto con le mani e con il corpo dando vita ad uno spettacolo leggero, divertente e gustoso.

Sabato 14 e Domenica 15
Teatro Schabernack con il DUO INFERNALE Una coppia d’inverosimili musicisti in cerca del luogo dell’esibizione. Lei tromba, Lui trombone in eterna lite tra di loro. Niente va bene e tutto va male, coinvolgendo anche il pubblico che diverrà protagonista e vittima divertita, costretto ad assistere al ribaltamento totale della situazione, con un’inaspettata chiusura dello spettacolo.

La Famiglia Belmonte con LE CANZONI DA MARCIAPIEDE Una cantautrice tutta pizzi e piume, un pianista in canottiera e cilindro, una piccola monella col violino e dei personaggi strampalati che si prendono la scena, tra una canzone e l’altra, con le loro vicende in bilico tra il poetico, l’ironico e il grottesco. Cronache di provincia, storie d’amore, corna e altri fatti, sulle note della canzone realista italiana, francese, tedesca con elementi di cabaret, per uno spettacolo dall’atmosfera retrò ma dai contenuti quanto mai attuali. In scena Valentina Pira alla voce, Andrea Belmonte al pianoforte, con la partecipazione della piccola Alice Belmonte.


Leave a Reply