EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le località della Guida blu 2016

Comment

turismo
Cala Mariolu. Hotel Baunei Mare: Hotel Agugliastra

La Guida blu del 2016 realizzata da Lagambiente e Touring Club premia le località italiane più belle e rispettose dell’ambiente. Le Guida blu del 2016 è stata stilata prendendo in considerazione la balneabilità e la pulizia delle acque, la qualità dei servizi turistici e le politiche ambientali. La Guida blu del 2016 è costituita da ben 35 località dislocate lungo tutto lo stivale italiano.

Secondo Legambiente e Touring Club per quest’anno sono sette le località lacustri italiane premiate. Il primo posto spetta al Trentino ed,esattamente, a Molveno.

Secondo i dati elaborati da Legambiente e dal Tournig Club italiano le Isole italiane che meritano l’ambito riconoscimento vi sono le Eolie, esattamente Santa Marina Salina, e l’Isola del Giglio in provincia di Grosseto. Le regioni più premiate sono la Sardegna, la Campania,la Puglia e la Toscana.

Le prime cinque località in classifica

Il primo posto spetta alla costa del sud della Sardegna, esattamente la spiaggia di Domus de Maria, Chia. Mare trasparente, sabbia pulita, panorama da sogno e attenzione alla natura. Fra i motivi che hanno portato la splendida località sarda ad essere indicata come la più bella d’Italia vi sono la valorizzazione storica e naturalistica. La seconda località premiata dalla Guida blu 2016 è Pollica, in provincia di Salerno seguita da Castiglione della Pescaia in provincia di Grosseto. La quarta posizione spetta, nuovamente, alla Sardegna con Posada in provincia di Nuoro mentre la quinta posizione spetta a Santa Marina Salina, in provincia di Messina.

La Alghero -Bosa Una panoramica tra le più belle di Sardegna

Dalla sesta posizione alla quindicesima

Il sesto posto, secondo la classifica di Legambiente e Touring Club, è per San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, il settimo per Vernazza nelle Cinque Terre. L’ottava località più bella è Maratea, seguita da Capalbio in provincia di Grosseto e la decima spetta ad Otranto nel magico Salento. Il Salento è una parte della Puglia particolarmente affascinante per il suo mare dai colori brillanti sul quale si affacciano piccole calette silenziose. La Guida blu 2016 inserisce all’undicesimo posto Polignano a mare, in provincia di Bari seguita da Bosa, in provincia di Oristano che, di recente, è stata inserita nel circuito dei borghi più belli d’Italia. Il dodicesimo posto è per Melendugno, in provincia di Lecce, il tredicesimo per Camerota mentre il quattordicesimo ci porta a Baunei in Sardegna.

Nella Guida blu del 2016 sono presenti delle novità come Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, Castro in provincia di Lecce e Santa Teresa di Gallura in Sardegna.

 

Leave a Reply