EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La Sardegna e le sue meraviglie da scoprire

Comment

turismo

La Sardegna è un’isola incantevole e una meta ideale per le vacanze sia per chi ama il relax che per chi preferisce andare alla scoperta della natura più selvaggia. Sono tanti i luoghi carichi di storia, bellezza e suggestioni da visitare durante la permanenza sull’isola e farne un elenco sarebbe riduttivo. Tuttavia annotatevi i luoghi indicati a seguire perché non potrete dire di essere stati in Sardegna se almeno una volta non li avrete visti con i vostri occhi.

CastelSardo

Castelsardo

Castelsardo è uno splendido borgo medievale che si trova nel cuore del Golfo dell’Asinara. E’ a ridosso del mare ed è dotato di un accogliente porto turistico per chi arriva in loco via mare. Il castello domina dall’alto tutto lo spazio terrestre e marino: la vista da lassù è particolarmente emozionante. Le spiagge e le calette abbinate a una gastronomia tradizionale superba rendono Castelsardo una meta imperdibile per chi ama la Sardegna.

San Sperate

San Sperate è considerato alla stregua di un museo all’aperto. Qui sono nati personaggi divenuti poi celebri come ad esempio Pinuccio Sciola, l’artista che ha trasformato le pietre in eccezionali strumenti musicali. Questo paesino si trova a non molta distanza da Cagliari ed è particolarmente noto per i murales presenti ovunque.

 

Sant’Antioco

Sant’Antioco è la Venezia sarda. Si trova al centro di un’incantevole laguna ed è uno dei centri abitati più antichi in assoluto dell’isola. Ha alle spalle una storia millenaria e vanta una bellezza invidiabile. Molto amate le sue spiagge e le sue calette frequentate sia dai residenti che dai turisti provenienti da ogni angolo del mondo.  è proprio a Sant’Antioco che in agosto si svolge una delle sagre più note della Sardegna e non solo dove si mischiano musica, tradizioni gastronomiche e spensierata allegria dal tramonto fino a notte inoltrata.

La Alghero -Bosa Una panoramica tra le più belle di Sardegna

Bosa

Bosa è vicino al mare e ubicata sul fondo di una vallata. Vanta un territorio unico nel suo genere e il Castello dei Malaspina, con tutta la sua imponenza, domina il borgo dall’alto. Bosa è famosa per la sua storia nonché per le tradizioni culinarie che mischiano sapori di terra e di mare. Il centro abitato è particolarmente bello così come sono affascinanti le sue spiagge attigue.

Stintino

Se una volta Stintino era esclusivamente un paese di pescatori, oggi si è trasformato in uno dei più rinomati centri turistici sardi. Si trova dinnanzi alla spettacolare isola dell’Asinara e propone uno dei mari più cristallini di tutta l’isola. Proprio nei pressi di Stintino c’è la spiaggia de La Pelosa, nota per la sua incredibile bellezza che niente ha da invidiare a celeberrime spiagge tropicali.

San Teodoro

San Teodoro è uno dei centri più frequentati dai turisti. Offre spiagge bellissime e servizi di accoglienza di prima categoria, ideati per chi desidera trascorrere vacanze in pieno relax. E’ ubicato vicino alla notissima Costa Smeralda e anche l’entroterra si presenta in tutta la sua meravigliosa naturalità.

La_Maddalena_1

La Maddalena

Fra le meraviglie sarde da scoprire non si può non menzionare l’isola de la Maddalena e l’arcipelago. Sette isole,’una più bella dell’altra. L’unica città abitata è quella che si trova appunto sull’isola de la Maddalena. Una natura rigogliosa e selvaggia arriva fino alle calette più caratteristiche. Le sabbie finissime e le acque trasparenti color smeraldo rendono questo luogo una delle mete più ambite a livello mondiale per chi ama il mare e i sui profumi. Se desiderate trascorrere una vacanza da sogno a la Maddalena senza dovervi preoccupare di nient’altro che del vostro benessere psico-fisico, prenotate il vostro soggiorno presso l’iGV Club Santaclara in Costa Smeralda. Santaclara non è solo un villaggio turistico in Costa Smeralda, bensì è un vero e proprio borgo mediterraneo dotato di ogni comfort possibile e immaginabile. Si trova nel comune di Palau e consente di raggiungere in pochi minuti le isole più belle dell’Arcipelago della Maddalena.

Leave a Reply