EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La Polinesia francese: isole da scoprire

2 Replies

Consigli
La Polinesia francese: isole da scoprire

La Polinesia francese: isole da scoprireFrutta tropicale, mare corallino che bagna bianche spiagge lambite venti tiepidi. Questo Eden, dove la vita scorre dolcemente in armonia con una natura incontaminata, è Tahiti e le isole della Polinesia francese.

Tahiti, la più estesa, è divisa in due parti collegate fra loro da un piccolo istmo. Quella più a nord è Tahiti Nui (Grande Tahiti), con le sue bellissime coste e dove sorge Papeete, la capitale, l’altra è Tahiti Iti (Piccola Tahiti), dominata da lussureggianti montagne vulcaniche, tra le quali spicca il monte Ronui. Il più alto, però, è il monte Orohema, considerato dagli isolani l’Olimpo delle divinità tahitiane, che si erge nella parte nord dell’isola.

Il paesaggio dell’isola è caratterizzato da vallate selvagge, imponenti cascate, grotte misteriose e siti archeologici ricchi di leggende. Fra questo patrimonio naturale spiccano il lago vulcanico della Vahiria, ricco di anguille, e la riserva naturale di Fenua ai’here con le falesie costiere del Pari. Lungo la fascia costiera di Thaiti Nui si aprono baie di rara bellezza, come  Mahina, Punaauia, Maiatea e Taravao, con l’omonimo altopiano dal quale si gode il bellissimo panorama dell’isola, ma anche spiagge di sabbia nera come Lafayette Beach, nella Baia di Matavai, sulla costa est dell’isola.

Difronte a Tahiti si trova Moorea, chiamata l’isola giardino per via della sua vegetazione rigogliosa, sovrastata da picchi verdeggianti. Nella parte nord si trovano due punti panoramici incantevoli sopra le stupende baie gemelle di Cook e di Opunohu. Per chi ama camminare può andare alla scoperta delle più belle cascate di Moorea: le 3 Cocotiers, mentre chi preferisce il relax, può trascorrere una giornata nella laguna dell’isola e gustare il pesce appena pescato cucinato alla griglia

Merita una visita anche il Tiki Village, una ricostruzione fedele di unPolinesia francese antico villaggio tahitiano con le abitazioni tradizionali polinesiane dove vivono e lavorano svariati artisti e artigiani; si potrà assistere anche a splendide serate di danze e musiche tahitiane.

A Tahiti, il 16 di novembre, si svolgerà la seconda edizione della Tahiti Nui Marathon, che attira molti atleti provenienti da ogni parte del mondo. Una corsa, non competitiva, che da Tiarei arriva a Papeete, immergendo i partecipanti in uno scenario unico, accompagnati dalla musica tahitiana.

Tahiti e raggiungibile in circa 22 ore con voli intercontinentali. La rotta  dall’Europa è via Los Angeles con partenze da Milano e Roma, con scali a Parigi, Londra e Francoforte.

Per maggiori informazioni cliccare qui