EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La magia delle luci all’Amsterdam Light Festival

Comment

Consigli Olanda
La magia delle luci all'Amsterdam Light Festival

La magia delle luci all'Amsterdam Light FestivalCome ogni anno, nei mesi di novembre e dicembre, Amsterdam, la capitale olandese, s’illumina d’incanto di luci coloratissime, che col loro sfavillio creano gradevoli effetti luminosi su opere d’arte, canali e bellissime piazze, avvolgendo la città in un’atmosfera da favola. Questa è la magia dell’Amsterdam Light Festival.Il tema di questa terza edizione del Light Festival è “A Bright City” e i vari artisti che vi partecipano, avranno il compito di dare vita alla città con i più svariati giochi di luce.

La manifestazione luminosa, che si svolgerà dal 27 novembre 2014 al 18 gennaio 2015, propone ai visitatori due diversi itinerari: il Water Colors, un itinerario attraverso i molti canali della città, ad eccezione del 31 dicembre, e, dall’11 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015, l’ Illuminade, che attraverserà il centro storico di Amsterdam che diverrà un vero e proprio museo della luce a cielo aperto.

Le strade e i parchi della città metropoli olandese, durante tutto il periodo del festival, saranno invasi da sculture, proiezioni su facciate di edifici storici e installazioni luminose realizzate sia da artisti contemporanei di livello internazionale e sia da artisti emergenti. A questa magica atmosfera, parteciperanno anche musei e attività cittadine, che accompagneranno i visitatori alla scoperta delle ultime innovazioni nell’arte del lighting design.

Amsterdam, nella sua veste normale, è considerata il più importante centro culturale dei Paesi Bassi, per via alla sua vasta offerta per quanto riguarda le arti, la danza, la musica e il teatro, oltreché alle sue bellezze storiche e naturali. Famosa soprattutto per i canali che l’attraversano, da la possibilità ai visitatori, di girare nei musei tra i più importanti d’Europa, come il Rijksmuseum, lo Stedelijk Museum, il Museo Storico Cittadino, il Museo Ebraico, il Museo Nautico, la sede olandese del “Museo delle Cere” di Madame Tussaud, il Museo Antropologico e Tropicale (Tropenmuseum), il Museo della Resistenza, oppure percorrere stupende piazze con i loro sempre affollati e vitali caffè. Ricordiamo Piazza Dam con il Palazzo Reale, piazza Leidseplein con i suoi gustosi ristorantini, piazza Rembrandtplein piena di discoteche e piazza Waterlooplein con il suo caratteristico mercatino delle pulci.


Leave a Reply