EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Italiani in vacanza: statistiche per il 2013 / 2014

Comment

turismo vacanza
Italiani in vacanza: statistiche per il 2013 / 2014

Italiani in vacanza: statistiche per il 2013 / 2014 In questo periodo di crisi, gli italiani non rinunciano alle vacanze. Da un sondaggio di TripBarometer, realizzato da TripAdvisor,  risulta che il  92% degli italiani, è disposto a fare qualche rinuncia per risparmiare i soldi e farsi un viaggio o una vacanza, nonostante le complicate prospettive economiche anche per il 2014.
L’indagine condotta su un campione di  19.000 viaggiatori italiani e 10.000 albergatori in tutto il mondo  rivela le principali tendenze dell’industria del turismo e dell’ospitalità a livello globale e nazionale e che sono riportate di seguito.

I Budget dei vacanzieri hanno subito delle modifiche considerevoli in base alle possibilità economiche.  In crescita la spesa per una vacanza in Africa, con un incremento, per il 2014, del 59%. Seguono Sud America, 48% e America Centrale, 47%. Per quanto riguarda l’impatto della situazione economica italiana, il 53% degli italiani manterrà, per il 2014 lo stesso budget del 2013.

Non si rinuncia alle vacanze nemmeno in tempi di difficoltà economica Infatti, 9 italiani su 10 è disposta a fare sacrifici pur di non rinunciarvi, tagliando le spese per il divertimento (58%), per i vestiti e gli oggetti personali (49%), i regali (40%), cene o pranzi al ristorante (39%) e, non ultimo,  alle sigarette (35%).

La meta ideale per i viaggiatori di tutto il mondo è l’Europa; infatti 1 su 3 la indica come una meta ideale. Gli italiani sognano il Nord America, ma non disprezzano una bella vacanza nel proprio Paese, visto le moltissime bellezze naturali e il nostro patrimonio artistico. Difatti l’83% ha pianificato, nel 2013, almeno un viaggio nei nostri patrii confini.

Leave a Reply