EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In Salento a degustare le olive schiacciate sottolio

Comment

Consigli Puglia
In Salento a degustare le olive schiacciate sottolio

In Salento a degustare le olive schiacciate sottolioAd ottobre, oltre alla raccolta dei prodotti del bosco, come funghi e castagne, è il mese della raccolta delle olive.

Nel Salento, esattamente a Martano, comune in provincia di Lecce, per propiziare una buona raccolta di olive per la produzione del pregiato olio locale, dal17 al 20 ottobre prende il via la 24° edizione della Sagra de la Volia Cazzata. La  volia cazzata, prodotto della tradizione salentina, sono le olive non ancora mature  (volie), schiacciate (cazzate) e conservate sottolio in, con aglio, peperoncino e sale.

Durante tutti i quattro giorni della sagra, i visitatori potranno gustare delle ottime ricette con i prodotti agroalimentari locali come legumi, cicoria selvatica cucinata alla salentina, il bollito di maiale, gli arrosti, i formaggi tipici della Grecia Salentina, il tutto accompagnato dagli ottimi vini della terra salentina. Sarà presente una delegazione del comune di Villimpenta (Mantova), con degustazione del famoso risotto locale, polenta, salumi mantovani e l’immancabile Lambrusco.

La domenica, presso gli stands della sagra, i visitatori che lo vorranno potranno conviviare nell’immancabile pranzo di degustazione di tutte le specialità eno-gastronomiche proposte. Durante la sagra, dalle pietanze salentine a quelle villimpetesi. Tutte le serate saranno accompagnate dalla buona musica .

In questa edizione la Sagra de la Volia Cazzata aderirà con Eco-festa, un laboratorio di buone pratiche di sostenibilità e rispetto dell’ambiente  per ridurre l’impatto sul territorio.

Leave a Reply