EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In bicicletta dalle Alpi del Mare alla Riviera dei Fiori

Comment

Liguria

Ventimiglia - Monviso Sieben Tage in den Westalpen auf Militärstrassen. Jede Abfahrt ein Singletrail!Fra poco più di un mese arriverà la primavera, portando con sè una ventata d’energia. Durante la stagione e fino ad autunno inoltrato, la Liguria, con i suoi percorsi fra paesaggi costieri e montani, diventa meta dei patiti delle gite con le due ruote.


Il percorso, che fa parte del progetto Due ruote con gusto nelle Alpi del Mare, con i suoi 2000 chilometri di itinerari per montain bike e bici da strada,  permette di scoprire questo territorio immerso nella natura, gustarne profumi e apprezzarne la bellezza. Il progetto comprende 12 percorsi, 6 sullo sterrato e 6 su strada, con diversi gradi di difficoltà, che vanno dalla provincia d’Imperia alla parte orientale del dipartimento francese delle Alpes Maritimes, passando per le valli del cuneese.

Uno dei più suggestivi è il percorso della Via del Sale (o Via di Cresta), percorribile in mountain bike e che attraversa tutto l’arco delle Alpi Marittime Alpi Marittime e delle Alpi Liguri, percorrendo un crinale panoramico, che declina fino a giungere a Ventimiglia, all’estremo ponente Ligure.

Per chi invece preferisce pedalare in tutta tranquillità su strada, vi sono e4e7dfaff4due itinerari che percorrono la Riviera dei Fiori, dove la bellezza dei panorami si unisce  alla tranquillità di borghi come Dolceacqua, Triora e Gavenola. Qui si ci può soffermare per gustarne la gastronomia tradizionale con pietanze a base di carciofi e specialità locali, impreziosite dall’olio extravergine di oliva taggiasca.

Il primo di questi due percorsi, denominato Sulle orme della Milano Sanremo, è un tragitto facile con dislivello massimo di 490 m che inizia da Imperia, percorrendo una ciclabile a bordo mare, per poi proseguire sino a Diano Marina lungo la via Aurelia  e, percorrendo l’anello della Val Steria, ritornare al punto di partenza. Lungo il tragitto, chi volesse mettere a prova le proprie gambe, può cimentarsi nelle tradizionali salite conclusive della Milano-Sanremo: la Cipressa e il Poggio.

Il secondo percorso è per i più esperti. Si parte da Bordighera e si attraversano le valli Argentina e Nervià con i loro affascinanti borghi medioevali. Un tragitto di 88 Km, fra andata e ritorno, con un dislivello di 1140 m.


Leave a Reply