EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tags:

Il Quartiere dei Musei di Vienna

Comment

Austria

 

viennaIl MuseumQuartier di Vienna è uno dei maggiori complessi mondiali dedicati all’arte e, indubbiamente, una delle attrattive più visitate della città. In un’area di circa 60.000 metri quadrati di superficie, si trovano gli edifici che si propongono di dare risalto alla cultura viennese, esponendo collezioni di gran pregio e organizzando eventi di notevole rilevanza. Andiamo a vedere più da vicino quali sono i centri culturali che si trovano attualmente nel Quartiere dei Musei.

Iniziamo con il Museo Leopold, il più famoso fra tutti. Questo perché, nei suoi 5.400 metri quadrati di superficie espositiva, ha sede la più grande collezione di opere d’arte di Egon Schiele, in cui è custodita anche parte della sua produzione letteraria. L’altra punta di diamante del centro espositivo è rappresentata dall’esposizione “Vienna 900”, che dà lustro alla produzione artistica austriaca degli ultimi decenni.

In ordine di rilevanza, il Leopold è seguito immediatamente dal MUMOK, ovvero il Museo di Arte Moderna della Fondazione Ludwig Wien. Infatti, la sua collezione, di circa 9000 opere dell’arte moderna e contemporanea internazionale, vanta opere di artisti del calibro di Pablo Picasso, Andy Warhol, Joseph Beuys, Roy Lichtenstein, Nam June Paik e Wolf Vostell, giusto per citarne alcuni. Oltre al nucleo espositivo permanente, entrambi i centri museali organizzano periodicamente mostre temporanee e appuntamenti di grande interesse, per i quali si rimanda ai rispettivi siti.

Proseguiamo con l’Architekturzentrum Wien, uno dei rarissimi centri interamente dedicati al mondo dell’architettura. Si tratta di un vero e proprio punto di riferimento per gli addetti ai lavori e gli appassionati: oltre a importanti progetti esposti, il museo offre la possibilità di consultare il parere di alcuni esperti del settore, garantendo un servizio professionale molto valido. Gli appassionati di architettura apprezzeranno anche la Kunsthalle Wien, una galleria d’arte moderna e contemporanea il cui pregio maggiore è costituito proprio dal suo “involucro esterno”. Infatti, l’edificio è stato costruito all’interno di una vecchia scuderia barocca, a cui sono state apportate diverse modifiche strutturali che, introducendo elementi dagli stilemi moderni, ne hanno fatto la sintesi perfetta tra architettura antica e moderna.

Il complesso del MuseumQuartier ha pensato anche ai più piccini, realizzando un museo tutto per loro. Stiamo parlando dello Zoom Kinder Museum, che articola la propria offerta culturale e ricreativa in tre sezioni principali – Oceano ZOOM, Atelier ZOOM e Mostra ZOOM –, affiancandole alle stimolanti proposte dei laboratori e dello studio di produzione di cartoni animati. Per il divertimento dei più grandi, invece, è presente il Tanzquartier Wien, dove si svolgono spettacoli di danza e musica.

Se state pensando che, durante il vostro soggiorno a Vienna, sarebbe bello avere tutte queste meraviglie sempre a portata di mano, potete andare alla ricerca di una sistemazione nelle vicinanze del complesso, che si trova nel distretto di Neubau, poco più a ovest del centro storico cittadino. In tal caso, vi basterà andare su un sito come Expedia e inserire le coordinate del MuseumQuartier nel riquadro delle ricerche hotel, per visualizzare l’offerta ricettiva della zona.

 

Leave a Reply