EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I Fantaveicoli del carnevale di Imola

Comment

Emilia Romagna
Locandina

Locandina

Imola, cittadina romagnola il cui nome è abbinato sempre alle corse di Formula 1, possiede bellezze storiche sconosciute, come la Rocca Sforzesca, un imponente castello medioevale costruito fra il XIV e il XV sec., dove  anche Leonardo da Vinci diede il suo contributo, e Palazzo Tozzoni, costruito in stile tardo barocco all’inizio del XVII sec, trasformato in museo civico nel 1981.


Oltre a queste sue bellezze architettoniche, il divertimento e la buona cucina, fanno parte dell’identità di Imola. Si potrebbe approfittare del periodo carnavalesco, per visitarla e assistere ad un bizzarro corteo: la grande sfilata dei Fantaveicoli.

I Fantaveicoli, sono una versione dei carri allegorici in chiave ecologica, dove vengono abbinati l’ingegno e la bizzarria. Possono essere di qualsiasi forma, con una o più ruote e condotti da una o più persone. La loro particolarità è la trazione, che può essere a pedali, a vela o con motori alimentati da fonti energetiche non inquinanti, come l’energia solare o quella elettrica.

La sfilata si terrà domenica 10 febbraio e partirà alle 14.30Fantaveicoli_urbancycling_2 dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e proseguirà fino in Piazza Matteotti, nel centro storico imolese. Lungo il percorso della sfilata, si potrà assistere ad esibizioni di gruppi teatrali e figuranti sui trampoli.

Nell’attesa del bizzarro evento si potrebbe gustare la gastronomia del posto, come la piadina, lo squacquerone o la tipica pasta emiliana, come i tortelli e i passatelli conditi col delizioso ragù, il tutto innaffiato con l’Albana di Romagna e altri vini tipici locali.


Leave a Reply