Informativa breve sui cookie

Gaiole in Chianti: tra Pippo Lionni e i bambini

Comment

Varie
Pippo Lionni e sua opera

Venerdì 20 maggio nelle ex Cantine Ricasoli inaugurazione della mostra con i lavori dei ragazzi dopo il laboratorio con l’artista

Gaiole in Chianti ospita l’arte di Pippo Lionni e la pittura astratta vista dai bambini

L’esposizione aperta fino a domenica 29 maggio, arricchita da opera dell’artista realizzata dal vivo

La pittura astratta vista dai bambini della scuola primaria di Gaiole in Chianti, dopo un percorso di ricerca e approfondimento in compagnia dell’artista americano Pippo Lionni.

E’ quella che animerà la mostra intitolata ‘Astrazione in Azione – Incontro fra Pippo Lionni e le elementari di Gaiole’, che sarà inaugurata venerdì 20 maggio, alle ore 18, nelle ex Cantine Ricasoli. I lavori realizzati dagli alunni rimarranno esposti fino a domenica 29 maggio e la mostra sarà arricchita dall’opera che il pittore americano eseguirà dal vivo durante l’esposizione, su una tela lunga sette metri e alta due metri, offrendo la possibilità ai ragazzi coinvolti nel laboratorio e a tutti i visitatori di vedere come nasce e prende forma un’opera d’arte. L’esposizione sarà aperta nel giorno dell’inaugurazione, venerdì 20 maggio, dalle ore 18 alle ore 20; sabato 21 e 28 maggio e domenica 22 e 29 maggio dalle ore 16 alle ore 20. Negli altri giorni sarà possibile visitare la mostra su appuntamento, contattando i numeri 0577-744711 oppure 389-1026226.

La pittura astratta vista dai bambini di Gaiole. Il percorso sulla pittura astratta curato da Pippo Lionni ha coinvolto due classi della scuola primaria di Gaiole in Chianti ed è stato avviato in occasione della mostra tenuta a Siena lo scorso autunno, nella Casa dell’ambiente, dall’artista americano che vive fra New York, Parigi, la Svezia e il Chianti senese. Dopo aver visitato l’esposizione, i piccoli gaiolesi hanno incontrato Pippo Lionni nella loro scuola e hanno approfondito la conoscenza della pittura astratta e dei suoi principali esponenti. Nella fase successiva, hanno visitato lo studio dell’artista a Porcignano, nel Chianti, e hanno iniziato a realizzare i loro lavori, interpretando con la loro creatività un percorso artistico e culturale che li ha impegnati dall’autunno a oggi.

Pippo Lionni è nato nel 1954 a New York, ha vissuto a Parigi a partire dai primi anni Ottanta e da diversi anni trascorre molto tempo anche nel Chianti. Artista grafico e progettista, ha un background multiculturale e una formazione multidisciplinare che si traduce in una varietà di attività e forme di espressione, fra cui grandi installazioni a parete, animazioni proiettate e pittura. Nel 2001 ha ricevuto il primato di ‘Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere’ dal Ministero della cultura francese e il suo lavoro artistico è stato protagonista di numerose mostre internazionali che, dal 1990 a oggi, lo hanno fatto conoscere in molti Paesi del mondo. La sua pittura si distingue i tratti forti e incisivi, che danno identità e carattere alle sue opere con una contaminazione di linguaggi e di espressioni. Spessore, lunghezza, ritmicità delle fratture e intensità delle trasparenze si uniscono, infatti, in un linguaggio armonico che arricchisce e fa parlare ogni opera di Lionni, dove l’artista utilizza materiali originali e una spatola al posto del pennello. Per conoscere da vicino l’artista, è possibile visitare anche il suo sito, www.lionni.com.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>