EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Festival “Dolce India” all’Ashram Joytinat di Corinaldo

Comment

Consigli Eventi
Festival "Dolce India" all’Ashram Joytinat di Corinaldo

Festival  "Dolce India" all’Ashram Joytinat di Corinaldo   Il 6-7-8 settembre 2013 si svolge la III edizione del Festival *Dolce India*, organizzato dall’Ass. Joytinat Yoga e Ayurveda presso l’ASHRAM JOYTINAT di Corinaldo (Senigallia, AN), realtà fondata nel 2003 dal maestro indiano Swami Joythimayananda. Il festival, ideato da Fulvio Chimento e Antonella Malaguti, prevede la presenza straordinaria di VANDANA SHIVA, e funge da cassa di risonanza culturale al Convegno Internazionale di Ayurveda, che giunge quest’anno alla sua XV edizione. In collaborazione con Regione Marche, Navdanya International e Aam Terra Nuova Edizioni.

Ingresso libero a tutte le iniziative del Festival.

L’8 SETTEMBRE 2013 ALLE ORE 21.30 SARA’ PRESENTE VANDANA SHIVA PER PRESENTARE IL SUO LIBRO: Storia dei semi, La Feltrinelli, 2013.
Ambientalista indiana di fama internazionale Vandana Shiva nel 1993 ha vinto il Right Livelihood Award, meglio conosciuto come il PREMIO NOBEL alternativo.

CONFERENZA: Sabato 7 e domenica 8 settembre dalle 10.30 all3 13.30

XV Conferenza Internazionale di Ayurveda dal titolo “Salute e arte dell’abitare”, in collaborazione con la Yoga International Academy di Pune (India). Oltre a medici tradizionali e ayurvedici, partecipano specialisti del settore bio-edilizio: Acharya Swami Joythimayananda (medico ayurvedico di fama internazionale), Antonio Morandi (neurologo e direttore della scuola Ayurvedic Point di Milano), Nicola Saltarelli (medico), Giovanni Malaguti (architetto, esperto in bioarchitettura), Giorgio Sciandra (ingegnere, studioso di costruzioni in materiali naturali), Stefano Longagnani (responsabile ditta DICO bioedilizia), Erich Roberto Trevisiol (docente dell’Università degli Studi IUAV di Venezia), Maria Angela Pucci (presidente di Edilpaglia).
Principali argomenti del convegno: I principi dell’Ayurveda, la gestione del corretto stile di vita, abitazione come terza pelle, vastu, feng shui, fudo san-sui, approfondimento di differenti tecniche bioedilizie: legno, paglia, terra cruda.

FESTIVAL *DOLCE INDIA*

Durante i giorni del Festival: proiezione del documentario del regista Jairo Sansone dal titolo “Colei che avanza” (ven. 6 settembre ore 21.30) , in cui affronta lo stretto legame tra la mucca, animale sacro per eccellenza, e la popolazione indiana. È inoltre possibile ascoltare i REBIS (sab. 7 settembre ore 21), gruppo musicale che coniuga sonorità mediterranee e orientali, o osservare spettacoli di danza bharatanatyam (dom. 8 settembre ore 18), un’arte composita avente come elementi di base la danza, la musica e il verso. La cucina indiana di Raja Joythimayananda, giurata del programma Master Chef Italia, sarà la protagonista di tutti i pasti che verranno serviti durante il festival, con menù appositamente creati per l’occasione. Domenica 8 settembre alle ore 15 sarà inoltre possibile prendere parte a un workshop pratico di tecniche di bioedilizia tenuto dalle ditte: DICO e Edilpaglia, ma anche effettuare prove di massaggio ayurvedico a offerta libera.

Italia-Oriente…

Sezione che riguarda nello specifico iniziative artistiche che denotano un particolare interesse verso la cultura contemporanea e il confronto tra oriente e occidente. Sabato 7 settembre alle ore 18.30 verranno svelate le opere di importanti artisti contemporanei, come Chiara Pergola (ancora presente in mostra al Museo MAMbo di Bologna con “Autoritratti. Iscrizione del femminile nell’arte italiana contemporanea”) e Jean-Baptiste Maitre, artista parigino residente in Olanda (Gallery Martin van Zomeren, Amsterdam), elaborate durante una residenza presso l’Ashram Joytinat; evento a cura di Fulvio Chimento; l’iniziativa è tesa a creare un confronto tra differenti culture attraverso l’arte contemporanea: le opere, realizzate con materiali reperiti in loco, sono ispirate a una riflessione inerente i cinque elementi su cui si basa la filosofia indiana: terra, aria, fuoco, acqua, etere.

Completa il programma l’installazione di Selene Lazzarini dal titolo “Abitare il corpo” (inaugurazione ven. 6 settembre ore 18.30).

Per il programma dettagliato consultare il sito: www.ayurveda-ashram.it; Tel. 071.679032
Direttore artistico: Fulvio Chimento; fulviochimento@gmail.com; 3404700468
Ashram Joytinat, via Ripa 24, 60013 – Corinaldo

Leave a Reply