EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Festa dei Gumbi: gastronomia ligure a Toirano (Savona)

Comment

Consigli Liguria
Festa dei Gumbi: gastronomia ligure a Toirano (Savona)

Festa dei Gumbi: gastronomia ligure a Toirano (Savona)A Toirano, borgo dell’entroterra di Pietra Ligure, si svolgerà da  giovedì 8 a domenica 11 agosto 2013, la 29a edizione della Festa dei Gumbi (frantoi), un itinerario gastronomico, alla scoperta della tipica gastronomia ligure, percorrendo i carruggi e le piazzette del borgo medioevale dove antiche cantine offriranno ristoro al viandante.

Il programma di massima, per tutti e quattro i giorni, prevede, a partire dalle ore 17.00 l’apertura della mostra mercato, dove si potrà girare fra vari banchetti che espongono i prodotti agricoli locali ed artigianali e partecipare alla Festa dei frantoi. Girando fra i caruggi del borgo, dalle 19.00 si potranno degustare le specialità locali, con prelibatezze come la mitica focaccia al formaggio (tipo Recco), il michettin (pasta di pane fritto) e poi ancora farinata, panizza e sangria dai ragazzi dei Fossi, verdure in pastella fritte e sangria dai ragazzi di piazza Rosciano, pesche al Pigato e fragole al Brachetto dalle signore di via Braida. Dalle 19.30, avrà inizio la vera e propria festa con l’apertura del tour gastronomico che si snoda fra le tre cucine, ognuna con le proprie specialità, dal pesce alla carne.

Si inizierà dalla Cucina del Marchese, presso il parco del borgo, dove vengono privilegiati menù a base di carne, quali lumache alla ligure, agnellone e cinghiale stufati, asino con fagioli, carni alla piastra, ravioli al ragù, pappardelle al sugo di lepre e la solita meraviglia dei gnocchi preparati dalle cuoche al momento. Si procede verso il ponte medioevale dove troviamo la Cucina delle Giaire, dove il pesce sarà il piatto forte con insalata di mare, fritto di calamari novelli, frittelle di novellame, spiedini di mare, gamberoni, orate e pesce spada alla piastra, oltre a penne al pesto o allo scoglio, zuppa di pesce, triangoli neri di pesce. In ultimo, nei pressi del Municipio, troviamo la vegetariana Cucina delle Braie, dove si potranno gustare le trofie al pesto , pansotti al sugo di noci, maltagliati, polenta ai funghi, ravioli fritti, farinata, panizza fritta, tomini grigliati, frittelle alle erbe, torte di verdura, mele fritte con salsa di frutta, pesche ripiene al forno, pere allo zabaione e melone al porto, oltre all’ormai caratteristico e noto melone con macedonia, gelato e frutti di bosco.

Per giungere al borgo di Toirano, si prende l’autostrada A10 Genova-Savona-Ventimiglia e si esce a Borghetto Santo Spirito; da qui si prosegue sulla strada provinciale che da Loano sale per Toirano. Se si vuol usare il treno,  si deve scendere alla stazione di Loano, da dove parte un autobus che porta direttamente a Toirano.

 

Leave a Reply