EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Estate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriatica

Comment

Balcani turismo

Estate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriaticaSpiagge isolate, montagne enigmatiche, antichi borghi, panorami mozzafiato, questo è il Montenegro, un territorio di un’inesauribile fonte di entusiasmo. Ricchissimo di arte e cultura, caratterizzato da una natura rigogliosa e incontaminata, è una meta turistica di grande attrazione, per il suo mare, le sue montagne e i suoi parchi nazionali.

A Poche ore di traghetto dall’Italia si può raggiungere il Montenegro, con il suo patrimonio storico e artistico assolutamente straordinario . Mare, spiagge, vita notturna, sport, relax, montagna, parchi naturali, tutto nell’arco di pochi chilometri.

La costa del Montenegro, lunga 300 km, si estende tra il confine con la Croazia, posto all’entrata del golfo delle Bocche di Cattaro, fino a quello con l’Albania, rappresentato dal fiume Bojana, che collega l’Adriatico con il Lago di Scutari.

Si tratta di uno dei più bei tratti della costa adriatica, con numerosi promontori, baie, isolette e con la più profonda insenatura del Mediterraneo, il golfo delle Bocche di Cattaro. Le località costiere del Montenegro hanno  ognuna  delle straordinarie particolarità: Herceg Novi, il primo giardino botanico del Mediterraneo, città del carnevale e degli artisti, Cattaro, la città dei vecchi marinai, Budva, la città delle spiagge bellissime, della vita notturna e dei teatri e festival estivi, Ulcinj, città di varie culture. Straordinarie sono, inoltre, le risorse naturali e culturali di cui dispongono la capitale Podgorica e la capitale storica Cetinje.

Una delle attrattive maggiori per i sub, oltre ai pesci, che qui per fortuna sono ancora numerosiEstate in Montenegro, uno dei più bei tratti della costa adriatica e rappresentano uno dei settori fondamentali dell’economia, sono le carcasse delle imbarcazioni che popolano le profondità di questo tratto di mare.

La regione settentrionale è nota per le sue località sciistiche ed è privilegiata, nei mesi estivi, da alpinisti e ospiti per godere delle bellezze delle montagne, delle attraenti gole e dei particolari laghi del territorio.  L’interno del paese è costituito da montagne che si innalzano  sopra il litorale adriatico . Nella parte centrale si trova una depressione intorno al lago di Scutari e alla valle di Zeta e nella parte settentrionale le montagne diventano più alte,attraversate dai fiumi che formano dei profondi canyon e coperte dalle fitte foreste. Una meta da non perdere in estate è il Lago Nero, di origine glaciale, situato a mezz’ora di cammino da Žabljak. Magico posto di una bellezza straordinaria. In estate, non essendo ghiacciato, il lago riflette la foresta di pini neri che lo circonda. Il lago è molto chiaro e pulito ideale per nuotare e lo sfondo delle montagne lo rendono un ambiente spettacolare.

 

Leave a Reply