EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Estate a Otranto Diamante incastonato nella roccia del Salento

Comment

estate Puglia
Estate a Otranto Diamante incastonato nella roccia del Salento

Estate a Otranto Diamante incastonato nella roccia del SalentoOtranto un diamante incastonato nella roccia del litorale orientale del Salento, arroccata su un’altura delimitata dal mare.

Otranto, la città della provincia di Lecce che convenzionalmente divide il Mar Ionio dal Mar Adriatico, è la città più orientale d’Italia. É tra le località turistiche più frequentate del Salento, ricca di strutture ricettive. Questo storico porto di Puglia attrae gli abitanti del luogo e i turisti grazie a 10km di spiagge e scogliere. Se siete appassionati di immersioni o volete ammirare uno splendido paesaggio marittimo, spingetevi a sud fino a Porto Badisco. Ovunque  grandi spettacoli naturali, favoriti dalla limpidezza del mare, molto amato dagli appassionati di pesca subaquea

Il centro storico di Otranto è ben conservato con stradine molto accoglienti e di bell’aspetto che meritano una particolare attenzione.

Ai turisti, che in numero sempre maggiore raggiungono questa splendida località, consigliamo anche una visita ai vicini Laghi Alimini e un’escursione, in direzione sud, verso le splendide località di Castro dove sorge la Grotta della Zinzulusa e Santa Cesarea Terme.

La costa di Otranto si contraddistingue per i suoi fondali bassi e sabbiosi, con l’unica eccezione rappresentata dal fondale del porto che ha dei valori di profondità considerevoli tali da far attraccare navi di modeste dimensioni. Durante il periodo estivo, dal porto, partono traghetti per la Grecia ed in futuro si prevedono anche tratte più importanti. Otranto significa sole e mare, momenti eccezionali da godere nelle innumerevoli spiagge. Vediamone insieme qualcuna.

Tra tutte spicca la Spiaggia Torre dell’Orso molto frequentata grazie alla bellezza del mare ed ai suoi splendidi fondali marini. Si tratta di una bellissima spiaggia di sabbia color argento, interrotta da formazioni dunali ricoperte da fitta macchia mediterranea. Il mare è azzurro, cristallino e straordinariamente trasparente, con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per fare il bagno e nuotare. La spiaggia è ben attrezzata ed organizzata.

La Spiaggia Approdo di Enea di Otranto è situata nei pressi di Porto Badisco, piccolo porticciolo molto suggestivo descritto nell’Eneide di Virgilio, dove sbarcò Enea. La spiaggia è incastonata all’interno di una piccola e stretta insenatura delimitata da scogliere di media altezza nelle quali si trovano, verso sud, grotte con resti di elefanti preistorici. A nord la spiaggia è invece sovrastata dalla rinomata Grotta dei Cervi. Il mare è turchese, cristallino e trasparente.

Spiagge di Sant’Andrea sono deliziose spiaggette che si susseguono ai piedi delle splendide falesie calcaree a picco sul mare che caratterizzano il tratto costiero tra le località di Torre dell’Orso e Sant’Andrea, a nord di Otranto. Il mare ha colori dal verde smeraldo al blu cobalto, con fondali rocciosi solo vicino alla riva e con i tre maestosi faraglioni, detti Lu Pepe, che rendono il paesaggio unico.

La Spiaggia degli Alimini, a circa 5 chilometri a nord di Otranto, a ridosso dei laghetti omonimi, è una bella spiaggia caratterizzata da un litorale ampio e lungo, con una fitta macchia a mirto, alloro e ginepro e una profumata pineta più all’interno.

Ai turisti, che in numero sempre maggiore raggiungono questa splendida località, consigliamo anche una visita ai vicini Laghi Alimini e un’escursione, in direzione sud, verso le splendide località di Castro dove sorge la Grotta della Zinzulusa e Santa Cesarea Terme.

Leave a Reply