EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Estate 2014: boom di prenotazioni per la Puglia. Negli Stati Uniti volano Las Vegas e New York

Comment

Consigli
Estate 2014: boom di prenotazioni per la Puglia. Negli Stati Uniti volano Las Vegas e New York

 

Estate 2014: boom di prenotazioni per la Puglia. Negli Stati Uniti volano Las Vegas e New York

Agosto è ormai alle porte, ma molti potenziali turisti (due su tre) non hanno ancora scelto la metà delle proprie vacanze. Come ormai consuetudine da qualche hanno a questa parte, la destinazione piu’ ambita in Italia resta la Puglia con il 24% delle prenotazioni di case vacanza. Addirittura, sono ubicate nel tavoliere 7 delle 20 località più prenotate: un vero e proprio plebiscito per la regione, che riceve prenotazioni non solo per il Salento, ma anche per il Gargano, la terra di Bari e la valle d’Itria. Al secondo posto, con un volume di prenotazioni di molto inferiore rispetto alla meta più cool dell’anno, c’è la Sicilia: l’isola raccoglie, infatti, il 13% delle domande di pernottamento per il mese di agosto; segue la Sardegna che, nonostante l’aumento dei prezzi nel costo dei traghetti, si difende bene, raccogliendo circa il 9% delle prenotazioni.

Sul terzo gradino del podio, in parità con l’8,5% delle prenotazioni per agosto, si piazzano Liguria e Toscana, le quali beneficiano di un alto numero di prenotazioni relative a periodi di tempo minore: il weekend fuori porta di molti italiani – andati magari in vacanza a luglio o senza la possibilità di partire per la fatidica settimana agostana – vede queste regioni come le mete predilette per i turisti del mordi e fuggi.

IL TERMOMETRO DEL TURISMO ALL’ESTERO

Risultati strabilianti per una terra molto lontana dal Bel Paese. La stagione estiva è partita con una crescita esponenziale delle prenotazioni sugli Stati Uniti che superano di ben tre volte quelle verso l’Italia, subito seguite da Francia e Spagna. L’impennata negli Usa, oltre alle diverse opportunità turistiche, è dovuta anche alla rinnovata partnership delle compagnie di volo internazionali con grandi catene alberghiere come Nh Hotels, Hilton Worldwide, Movenpick Hotels e The Ascott. “Le agenzie hanno accesso all’elenco completo di strutture di una catena alle migliori tariffe possibili, inclusi gli hotels in destinazioni a lungo raggio meno conosciute – sottolineano in un comunicato congiunto delle società -. Solo negli ultimi tre anni, più di 30.000 hotel sono stati aggiunti al nostro inventory grazie agli accordi con 75 catene. Le recenti new entry negli States includono sia destinazioni molto popolari come New York, Key West e Las Vegas, quest’ultima da sempre culla dei casinò resort più attraenti del mondo, ma anche località meno visitate come Anaheim, Buffalo e Springfield, oltre ai parchi naturalistici tra cui Yosemite Park, Bryce Canyon, Sequoia National Park e Grand Canyon South“.

 

Leave a Reply