EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ecco dove andare a Pasqua e Pasquetta

Comment

Consigli

download (1)Si avvicina il sospirato ponte pasquale. Le vacanze di Pasqua quest’anno coincidono con la piena primavera, periodo ottimo per organizzare una gita fuori porta o un weekend breve in una delle tante meravigliose mete italiane.

Se non avete ancora scelto la vostra meta, ecco alcune idee per trascorrere uno, due o tre giorni fuori casa.

In queste giornate di Pasqua e Pasquetta, una gita al mare è da sempre una meta vacanziera. Nei primi mesi di primavera vale la pena trascorrere qualche giornata al tiepido solo. Noi vi proponiamo la Liguria, dai borghi delle Cinque Terre: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso. La Liguria in genere con la sua stupenda natura si presta a scampagnate, e vere e proprie giornate a contatto con la natura nei suoi Parchi: Parco del Beigua, sullo spartiacque dell’Appennino Ligure, che spazia, con i suoi 1200 m. Nell’entroterra di Chiavari il verde delle foreste del Parco dell’Aveto, dà la sensazione di vero relax, lontano dai rumori della città.

Spostandoci verso l’estremo ponente e salendo per le valli del Nervia, Argentinae Arroscia, possiamo godere del Parco delle Alpi Marittime.

 Se preferiamo vivere la città di Genova, niente di meglio che perderci nella sua zona vecchia della città dove troviamo palazzi rinascimentali e barocchi, chiamati Rolli, un tempo residenza delle famiglie nobili genovesi, Ma quello che dà fascino a Genova, sono i caruggi, un dedalo di vicoletti stretti, botteghe e stupende piazzette, che si diramano nell’antica zona portuale

Queste gornate primaverili ci invitano anche all’esperienza del trekking, alla scoperta sempre nuova di angoli caratteristici edel nostro territorio. Per gli amanti della natura, specialmente per gli appassionati di paesaggi e scenari montani. Cosa di meglio che le

Dolomiti dagli scenari bellissimi o del Monte Cornizzolo, una montagna delle Prealpi Luganesi?

La Toscana, con le sue città d’arte è una classica ed indimenticabile meta per il ponte pasquale. Non rimane che scegliere: Firenze, Siena, ma anche il mare senza dimenticare la splendida Isola d’Elba.
Scendendo verso il centro come dimenticare splendidi itinerari per i Castelli Romani, e se amiamo il mare, puntiamo su Procida, un’isola paradisiaca.

Verso sud e le isole non ci rimane che l’imbarazzo della scelta: la costa Calabra, le Isole Eolie, perle della Sicilia e la Sardegna con una visita al Parco Nazionale del Gennargentu e Golfo di Orosei , la sua Barbagia o l’Isola nella parte nord occidentale a Sant’Antioco e Carloforte.

Leave a Reply