EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Dubai, una vacanza da Mille e una Notte

Comment

Arabia
Dubai, una vacanza da Mille e una Notte

Dubai, una vacanza da Mille e una Notte
Qualcuno l’accosta all’atmosfera di Mille e una Notte, la famosa raccolta di fiabe orientali, perchè Dubai è una città caratterizzata da una dialettica continua fra modernità e antichità, cultura islamica e lusso sfrenato, natura incontaminata e frenesia urbana. Ma Dubai, situata tra le città di Sharja e di Abu Dhabi e affacciata sul Golfo Persico, è soprattutto la meta di una vacanza fra mare, lusso e modernità, alla scoperta di una metropoli che è passata dall’essere un semplice porto dedicato al commercio con India ed estremo Oriente al costituire uno dei principali poli tecnologici, finanziari e turistici del mondo.

Scegliete un hotel a Dubai, quindi, se volete concedervi un soggiorno in una città in continuo divenire, dove vengono costruiti alberghi a sette stelle, 200 isole artificiali dalla forma delle nazioni e dove si può salire in cima all’edificio più alto del mondo. Il periodo migliore per una permanenza a Dubai è da ottobre a aprile, quando le temperature variano tra i 20 e i 30 gradi e il clima è davvero eccellente. Tuttavia, sono molti i visitatori che viaggiano a Dubai in estate, quando gradi e umidità aumentano, ma le tariffe degli alberghi crollano e va in scena il Summer Surprises, il festival dello shopping a prezzi economici.

Se decidete di alloggiare in un hotel a Dubai, una volta in loco, il vostro itinerario potrebbe iniziare da Deira, zona di incontro fra moderno e tradizionale, attraversata dal fiume Creek. E’ a Deira che trovate la zona dei souk, dove si ammassano ristoranti e negozi pieni di ogni genere di prodotti, i grattacieli di vetro e acciaio del quartiere degli affari, il centro commerciale Deira City Centre, l’esclusivo Dubai Creek Golf & Yacht Club e il Dubai Festival Centre, dove trovate negozi, ristoranti e locali per divertirvi.

Molto gradita ai turisti è anche Bar Dubai, dove è ubicato il Diwan, la sede del cuore amministrativo. Sempre a Bar Dubai, lungo il Creek, trovate un souk dedicato al tessile, una via pullulante di negozi di elettronica, ristoranti, bar dove fumare lo shisha e l’antico cuore mercantile della città, dove troneggiano le torri del vento.

Non potete, però, lasciare il vostro hotel a Dubai per tornarvene a casa senza prima aver conosciuto la mitica Sheikh Zayed Road, la strada a 12 corsie parallela alla costa. E’ attorno alla Sheikh Zayed Road che si addensano centri commerciali, alberghi di lusso, palazzi residenziali in vetro e cromo, il centro finanziario di Dubai DIFC e l’edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa.

Infine, si consiglia anche di girare per il quartiere residenziale Jumeirah, che si dispiega lungo la costa ed è celebre per lo sfarzo delle sue costruzioni, l’antica moschea e la bianca spiaggia Jumeirah Beach. A Jumeirah, vale la pena visitare le gallerie d’arte, fare shopping nelle tante boutique e, infine, rilassarsi negli incantevoli parchi e nei moltissimi bar e cafè.

Leave a Reply