Informativa breve sui cookie

Dove trascorrere Capodanno 2016 con la famiglia

Comment

Varie
capodanno (1)

capodanno (1)Il primo giorno dell’anno si può trascorrere in un clima di festa fra bancarelle, spettacoli e piste di pattinaggio. Capodanno 2016 è un trionfo di appuntamenti interessanti per tutti, anche per i più piccoli che possono giocare, assaporare delizie tipiche e festeggiare il nuovo anno.

Se volete trascorrere un primo dell’anno in Emilia Romagna, non perdete il presepe galleggiante della Marineria di Cesenatico che resta aperto fino al 10 Gennaio 2016. Per vivere appieno l’emozione di San Silvestro, non rinunciate a partecipare alla Notte magica prevista per il 31 Dicembre. Fra le vie del centro si può festeggiare la fine dell’anno fra musica e tanta allegria. In una cornice mozzafiato si susseguono bancarelle cariche di pregiate delizie ed oggetti artigianali.

A Capodanno, e fino al 6 Gennaio, è aperto anche il mercatino di Natale di Forlì dove è possibile divertirsi in un clima di grande festa.

Il giorno di Capodanno, a partire dalle ore 12.00 e fino alle ore 19.00, sono aperti gli spettacolari mercatini di Bolzano dove si ammirano prodotti tipici ed artigianali; le bancarelle sono allestite in centro fino al giorno della Befana. Bolzano è una città incantevole, dove trascorrere qualche ora in un clima di allegria e relax.

C’è tempo fino a mercoledì 6 Gennaio per entrare nel Mondo di Babbo Natale, uno straordinario evento che si tiene a Fiuggi.

Tutti coloro che per il primo Gennaio 2016 si trovano a Milano possono visitare il Villaggio delle meraviglie organizzato ai Giardini pubblici Indro Montanelli. Fra tante attrazioni e divertimenti si trova anche una pista doppia di pattinaggio sul ghiaccio coperta. Al Villaggio delle meraviglie sono presenti anche bellissimi mercatini di Natale.

Buone feste!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>