EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cenare al chiar di luna in Val d’Aosta

Comment

Valle d'Aosta
Cenare al chiar di luna in Val d'Aosta

Cenare al chiar di luna in Val d'AostaPerché non unire la buona cucina ai panorami imbiancati, in alta quota illuminati dal chiarore della luna? Già il paesaggio notturno ammantato di neve, pervaso dal profumo dei boschi e del legno, regala un senso di tranquillità; aggiungendovi, poi, il piacere di gustare un buon piatto della gastronomia locale nella calda atmosfera di una baita, il momento diventa idilliaco.

Se si vuole vivere questo momento romantico, in Valle d’Aosta si possono trovare diversi ristorantini e baite che propongono cene nelle romantiche sere in montagna, a cominciare dal comprensorio del Monte Bianco, dove la funivia Courmayeur prolunga l’apertura fino alle ore 24, per permettere, così, di raggiungere il Plan Chécrouit dopo la chiusura degli impianti sciistici. Infatti, a oltre 2000 metri di quota, sovrastati dal monte più alto d’Europa, si ha la possibilità di scegliere tra ben 8 caratteristici ristoranti situati lungo le piste da sci. Anche a La Thuile, attraversando boschi innevati a bordo di un gatto delle nevi, si può cenare in graziosi chalet racchiusi tra i monti dove riscoprirete la tradizione gastronomica valdostana.

Un’altra località sciistica per cenare al chiarore della luna è Pila. Qui, lungo le piste del comprensorio omonimo, vi sono cinque ristoranti, dove in un ambiente raffinato, dove il sapore della cucina tradizionale del luogo è accompagnato da vini pregiati. Non dimentichiamoci, poi, delle proposte culinarie di Torgnon, un piccolo paese adagiato nella dolce conca innevata di Chantorné, quelle di Valtournenche, circondati da pascoli e boschi ricoperti di neve, oppure i ristorantini a un passo dal cielo di Breuil-Cervinia. In quest’ultima località, ma solo nei giorni di luna piena, dopo la chiusura degli impianti, chi resta a cena nei rifugi può poi scendere a valle sciando al chiar di luna insieme ai maestri di sci.

Anche all’ombra del Monte Rosa, godendosi i colori della sera, vi sono sette ristorantini in alta quota, raggiungibili con le funivie del Crest, che rimarranno aperte anche nelle ore serali. Se invece si vuol andare cenare in ambienti riscaldati dalle stufe antiche in pietra ollare tipiche della antiche case walser, la località consigliata è Gressoney.

Leave a Reply