EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Puglia

Vacanze nel Salento: un tour tra le torri

Le torri costiere rappresentano una delle attrazioni più affascinanti di tutto il Salento: una caratteristica unica sul territorio nazionale, che rievoca i tempi antichi in cui tali edifici venivano utilizzati come baluardi difensivi per proteggere i litorali dagli assedi dei pirati. Le torri comunicavano le une con le altre, dalla costa ionica a quella adriatica: purtroppo il trascorrere del tempo e una manutenzione non adeguata hanno fatto sì che non tutte siano riuscite a sopravvivere fino ai giorni nostri, ma le fortificazioni superstiti oggi conservano un fascino speciale, attirando visitatori in arrivo da ogni parte d’Italia (e non solo).

Torre dell’Orso

Nel territorio comunale di Melendugno, per esempio, si trova la Torre dell’Orso, risalente al XVI secolo: oggi è poco più che un rudere, anche perché fu realizzata principalmente con conci di tufo tenero, ma nonostante ciò offre uno spettacolo decisamente emozionante. Sempre a Melendugno, poi, si può ammirare la Torre di San Foca, a sua volta costruita nel Cinquecento: anche in questo caso il passare degli anni l’aveva ridotta a un rudere, ma per fortuna un restauro attento e meticoloso le ha restituito il suo aspetto originale. Oggi questa torre ospita la sede della Pro Loco: il suo corpo a tronco di piramide con base quadrata è lo stesso della Torre dell’Orso, i cui ruderi lasciano intravedere e immaginare una doppia volta a crociera.

La Torre di San Emiliano, quella di Torre Pali e le altre

Nel territorio di Otranto, invece, spicca su uno sperone di roccia la Torre di San Emiliano, collocata in una posizione tale da garantire, nelle epoche passate, la possibilità di compiere avvistamenti a scopo difensivo senza difficoltà. Costruita nel Cinquecento con pietrame irregolare, non è ottimamente conservata, ma permette comunque di notare la sua struttura con base a tronco di cono. Nel comune di Salve c’è la Torre di Torre Pali: pochi ruderi nei pressi della costa che danno vita a una scenografia sui generis. Chi cerca affitti a torre pali può svegliarsi ogni mattino osservando ciò che resta del suo corpo cilindrico.

A Santa Cesarea Terme c’è la Torre Porto Miggiano, che un tempo faceva parte di un grande complesso che includeva a nord la Torre Santa Cesarea e a sud la Torre di Castro. Al confine tra Vernole e Melendugno vale la pena di soffermarsi a osservare la Torre Specchia, che si affaccia su una costa impreziosita da baie sabbiose punteggiate da lingue di roccia su cui cresce il verde della macchia mediterranea.

Infine, chi vuol concedersi un tour tra le torri del basso Salento non può fare a meno di andare alla scoperta della Torre di Andrano, situata nel comune omonimo: conosciuto anche con il nome di Torre Porto di Ripa, questo edificio risalente al Cinquecento può essere visitato anche al suo interno. In particolare, si può accedere alla cisterna attraverso un passaggio che si trova sul fianco meridionale della costruzione, che oggi appare come un rudere dal fascino magnetico e immutabile.

Published by:

Vieste, le baie più suggestive e l’entroterra

Un altro cameo di bellezza che offre la Puglia è Vieste che a sua volta è effigiata con l’appellativo di “Perla del Gargano“. Chi vuole trascorrere una vacanza con tutta la famiglia all’insegna del bel mare con possibilità di partecipare ad escursioni guidate nei paesi più interessanti dal punto paesaggistico e culturale del Salento, il Gargano mette a disposizione hotel, villaggi turistici a Vieste, campeggi e residence. La cordialità degli abitanti di Vieste e i buoni sapori della cucina accolgono in un abbraccio ospitale il turista che si lascerà incantare dai 30 chilometri di litorale, dal mare cristallino, dalle spiagge che incorniciano pittoreschi isolotti e da calette incontaminate.

Continue reading

Published by:

TARANTA PARALLELO , SABATO, MASSERIA LE PALMENTELLE, SAN DONATO DI LECCE


La voce del Salento, dalle origini alle sperimentazioni contemporanee

Musica tradizionale e sperimentale per la I edizione del Festival della Musica del Popolo degli Ulivi.

Tutto pronto per la I edizione dell’evento TARANTA PARALLELO, che apre i battenti Sabato 27 Agosto dalle ore 20,00h presso la MASSERIA LE PALMENTELLE a San Cesario di Lecce. Coordinato dalle Associazioni locali: Resistenza-Il Popolo degli Ulivi, Spazi Popolari, Masseria Le Palmentelle, Transalento, associazione La Scìsciula e La Fabbrica dei Gesti e Patrocinato dal Comune di San Donato, l’evento musical-popolare si inserisce come modello etico e solidale legato alle radici culturali del Salento, in questo particolare momento storico. Un invito al viaggio attraverso la musica, la danza, il teatro, un inno alla Madre Terra.

Continue reading

Published by:

Puglia: Vico del Gargano il borgo dell’Amore

Vico del Gargano, in Puglia, sorge in un territorio felice fra profumati agrumeti e spiagge incontaminate che ricadono nel Parco nazionale del Gargano. Vico del Gargano, inserito fra i cento borghi più belli d’Italia, è stato abitato sin dalle epoche più remote come testimonia la necropoli presente presso il Monte Tabor. Il momento di maggior sviluppo architettonico risale al medioevo, quando l’imperatore Federico Barbarossa decise di farvi costruire un imponente castello. Il maniero, nato come struttura difensiva e più volte modificato, è stato utilizzato come luogo di riposo e di svago dalla corte sveva.

Continue reading

Published by:

Porto Cesareo: 10 motivi per sceglierla

Sul versante ionico del Salento, a pochi km da Lecce (27 per la precisione), sorge la bellissima Porto Cesareo, nota località di mare conosciuta non solo dai salentini, ma dai turisti provenienti da tutta Italia e non solo. Qui si trovano relax, comfort e delle bellezze paesaggistiche difficili da trovare altrove. Inoltre, l’ambiente e gli abitanti, soprattutto coloro che vivono in questa ridente cittadina tutto l’anno, sono molto accoglienti, così come in tutto il Salento ed è un vero piacere passare qui qualche giorno di vacanza.

Continue reading

Published by:

Il Gargano in auto

Negli ultimi anni, il Gargano sta diventando una delle mete preferite per le vacanze degli italiani e degli stranieri che decidono di arrivare nel Belpaese, alla scoperta delle regioni più belle. Dopo le mete classiche, quindi, prendono sempre più piede queste zone che, tra l’altro, sono a dir poco imperdibili per lo spettacolo che regalano a chi ci arriva. 

Da sempre, il Gargano è considerato il polmone verde della Puglia, data la vastità dei boschi che si mescola alla perfezione con il mare cristallino che lo lambisce: questo scenario paradisiaco ha fatto breccia nei cuori dei turisti e, oggi come oggi, questa è una delle prime mete della regione. Per chiunque desideri visitare la zona, si deve sottolineare che non c’è solo l’estate per farlo, sebbene questa sia la stagione ideale per godersi anche lo splendido mare. Tutte le stagioni vanno bene, basta capire quali sono le esigenze e le aspettative prima di partire.

Continue reading

Published by:

Puglia: Baia delle Zagare

La Baia delle zagare è un meraviglioso tratto della costa pugliese che ricade nel Parco nazionale del Gargano.

La Baia delle zagare, situata fra Mattinata e Vieste, deve il suo nome al profumo inconfondibile e magico che si respira. L’atmosfera è resa ancora più magica ed affascinante dalla vegetazione mediterranea e dai colori del mare.

La Baia delle zagare è una località molto ambita da chi è alla ricerca di una località suggestiva in grado di offrire panorami da favola. E’, certamente, fra i punti del Gargano più conosciuti ed apprezzati per l’alto profilo naturalistico ma anche storico e turistico.

Il litorale è caratterizzato da due imponenti faraglioni a picco sul mare turchese. Le loro forme, aggraziate e particolari, li rendono una meta molto frequentata durante tutto l’anno. L’arco Magico è chiamato così per la sua struttura elegante e perfetta che si staglia su un mare pulito ed incontaminato. Accanto si può ammirare l’arco delle forbici.

Continue reading

Published by: